Agnieszka Kurant

Agnieszka Kurant (Lódz, Polonia, 1978) è un artista concettuale il cui lavoro indaga l’intelligenza collettiva, le intelligenze non umane e lo sfruttamento del capitale sociale all’interno del capitalismo di sorveglianza. Collabora spesso con scienziati e studiosi di diversi campi disciplinari. La sua ricerca dialoga con più autori tra cui gli scritti sulla plasticità e gli automatismi di Catherine Malabou e Franco Bifo Berardi, il lavoro di David Graeber, Manuel DeLanda e gli scritti del neuroscienziato Antonio Damasio. Kurant ha ricevuto il LACMA A+T Award 2020, il Frontier Art Prize 2019, il Pollock-Krasner Award 2018 e il Google Artists + Machine Intelligence Grant 2021. Attualmente è Artist Fellow presso il programma Transformations of the Human del Berggruen Institute ed è stata artista in residenza al MIT CAST nel 2017 – 2019. Il suo lavoro è stato recentemente esposto al Museum of Modern Art di New York, alla Biennale di Istanbul, alla Kunsthalle Wien, al Kunstverein di Salisburgo, all’Hamburger Kunstverein, al De Young Museum di San Francisco, al MOCA di Toronto, al Jameel Arts Centre di Dubai e alla Triennale di Milano. Le sue mostre personali includono Error-ism, Museum Sztuki, Lódz (2021); The End of Signature, commissionato dal MIT List Visual Arts Center a Kendall Square, Cambridge, MA (2021); The End of Signature, Guggenheim Museum, New York (2015); Exformation, Sculpture Center, New York (2013) e Stroom den Haag (2014). Nel 2010 Kurant ha co-rappresentato la Polonia alla 12. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia (in collaborazione con l’architetto Aleksandra Wasilkowska) presentando il progetto Emergency Exit al Padiglione Polacco. Il suo lavoro è stato esposto anche al Palais de Tokyo, Parigi; Guggenheim Bilbao, Witte de Con, Rotterdam; Moderna Museet, Stoccolma; Whitechapel Art Gallery, Londra, Biennale di Cleveland; The Kitchen, New York; Bonner Kunstverein; Grazer Kunstverein, Kunsthalle Meinz; Museum of Modern Art, Varsavia; MOCA, Detroit; CAC, Cincinnati; Mamco, Ginevra; Frieze Projects, Londra, MUMOK, Vienna; Performa Biennial and Momentum Biennial. La monografia di Kurant Collective Intelligence, sarà pubblicata da Sternberg Press / MIT Press nell’autunno del 2021

Ultimo aggiornamento: 08/11/2021

Mostre ed eventi pubblicati su Itinerarinellarte.it

Agnieszka Kurant. Crowd Crystal

Arte contemporanea‎

Agnieszka Kurant. Crowd Crystal

Dal 4 novembre 2021 al 27 febbraio 2022 il Castello di Rivoli presenta il progetto personale dell’artista concettuale e interdisciplinare Agnieszka Kurant (Lódz, Polonia, 1978),...

evento concluso
04/11/2021 - 27/02/2022

Piemonte

Torino