Barbara Nati

Nata a Roma il 15 Agosto 1980. Vive e lavora tra Gran Bretagna e Italia. Ha preso lezioni alla Parson School of Design di New York. Da allora ha stabilito una reputazione a livello internazionale per le sue complesse composizioni ibride. Ha vinto il premio John Hurt Art Prize, Norfolk, UK; il Premio per l’acquisto della collezione The Ingram a Londra; ha vinto la sezione People’s Choice del Bridgeman Studio Award, Londra; l’Ashurst Art Prize Employee’s choice award, Londra 2015; il Premio Andrea Mantegna a Mantova nel 2014 ed il Premio Arte Rinascimentale dell’Istituto Italiano di Cultura di Londra nel 2010. Ha esposto in diverse fiere d’arte tra cui MIA Milan Image Fair; Asia Contemporary Hong Kong; Art Verona; Peckham International Art Fair e in The Other Art Fair a Londra. Ha partecipato a residenze d’artista presso European Artists a Olofström, Svezia nel 2013 e Digital Arts Studios a Belfast nel 2009. Tra le personali e i progetti recenti: Barbara Nati solo show, Colorida galeria de arte, Lisbona, Portogallo; Pixel Kingdom (opera realizzata dal vivo) MACRO Museo d’arte contemporanea di Roma; ISe il presente non basta, Museo Civico Palazzo Penna, Perugia, Italia; Countless Tomorrows, (a cura di Gaia Conti), Andrea Ingenito Contemporary Art, Milano; Alla deriva (a cura di Camilla Mineo), Ospedale Vecchio, Festival Parma360 (2018); In agguato dietro all’idillio, Casa d’Arte La Barbagianna, Pontassieve (FI); Upcoming memories (a cura di Vanessa J Brady), 10GS Mayfair, Londra (2015); Gravitas, Barbara Nati - Matteo Pugliese, Artribù Art House, Roma; A journey through illusion, CueB gallery, Londra (2014); Unpredictable trees (a cura di Massimo Sgroi), The Format Contemporary, Milano (2013); Le città promesse (a cura di Maria Cristina Strati), Marena Rooms Galley, Torino (2011). Selezione collettive recenti: Out of the wild, The CAMP Gallery, Miami; Victoria Place Art Project: Open House, The Lighbox Galleries, Woking; Nature and the artifice, CAMP gallery, Miami; Intimists, LaFenice Art Gallery, Hong Kong; London Group Open, The Cello Factory, Londra; Tomorrow’s world, Atom Gallery, Londra; Editioned, Store Street Gallery, Londra; Merge Visible. A focus on digital collage, Mall Galleries, Londra; Candido, ovvero il migliore dei mondi possibili, Alidem showroom, Milano; Columbia Threadneedle Prize, Londra; Thirty4Thirty, Mostra opere finaliste, National Theatre, Londra; This is Contemporary, Fondazione Bartoli Felter, Cagliari; L’Arte per l’Articolo 9, Istallazione colletiva Permanente, Ex Cartiera latina, Parco dell’Appia antica; The wisdom of escape, Nancy Victor Gallery, Londra; Weird and wonderful, CueB Gallery, London; Il fantastico Differente, Art&Co gallerie, Parma.

Fonte: Andrea Nuovo Home Gallery, mostra Modalità: No Humans

Ultimo aggiornamento: 28/09/2021

Mostre ed eventi pubblicati su Itinerarinellarte.it

Modalità: No Humans

Arte contemporanea‎

Modalità: No Humans

Modalità: No Humans inaugura a Napoli nei giorni 1 e 2 Ottobre 2021 presso la Andrea Nuovo Home Gallery. A cura di Massimo Sgroi, la mostrra presenta le opere di otto artisti: Güler...

evento concluso
01/10/2021 - 07/01/2022

Campania

Napoli