Carola Mazot

Carola Mazot (Valdagno 1929 - Milano 2016) veneta di nascita e milanese di adozione, è una figura femminile dirompente in un'epoca, tra gli anni Cinquanta e gli anni Ottanta, in cui essere artiste donne incontrava non pochi ostacoli dal mondo delle gallerie.
Ancor oggi, malgrado sia maggiore l'attenzione, notiamo che le artiste della sua generazione, non sono molte, ma grazie alla loro tenacia, determinazione e valore artistico oggi possiamo fruire del loro lavoro e ammirarne i risultati.
Mazot inizia lo studio della pittura a tredici anni con il nonno materno, il pittore veneziano post-impressionista Vettore Zanetti Zilla, uno studio che descriverà nei suoi diari: "Le sue lezioni tutti i giorni, lo stare con lui che mi faceva notare di quanti verdi era composta una massa d'alberi, oppure scoprire il barlume di luce che contorna gli oggetti dando un senso al volume, era molto importante".
Studia successivamente negli  studi di Donato Frisia e Lorenzo Pepe. La sua formazione è legata all'Accademia di Brera durante gli anni Sessanta, sotto la guida di Giacomo Manzù, Marino Marini e Pompeo Borra.
In anni di grandi fermenti artistici frequenta il Jamaica, storico locale in via Brera, punto d'incontro fra artisti e letterati. Conosce Roberto Crippa, Gianni Dova, Aligi Sassu, Alik Cavaliere, Ernesto Treccani che le fece alcuni ritratti, Giuseppe Migneco, il critico Mario De Micheli e il poeta Franco Loi che scrivono e scriveranno per molto tempo sui suoi lavori.
Sposa lo scultore Guido Di Fidio.
Vive e lavora fra Milano e una casa rurale sulle Alpi Lecchesi fra i boschi che amava, dove approfondisce anche la pittura legata ai soggetti naturali.
Numerose sono le sue opere in collezioni private e presso alcuni musei fra i quali il Museo della Permanente, il GASC Galleria d'Arte Sacra dei Contemporanei di Milano e Pinacoteca di Ruffano.
Sue opere d'arte sacra sono conservate presso le Chiese: San Gregorio Magno, San Luca Evangelista, San Giovanni in Laterano, Milano.
Una collezione di 37 tele è conservata  e visionabile presso il suo comune di nascita, Valdagno, in esposizione permanente nelle sedi comunali.
Le sue mostre hanno fatto il giro del modo: Milano, Verona, Venezia, Lugano ma anche Vienna, Parigi, Lione, Varsavia, San Francisco e New York.

Ultimo aggiornamento: 15/10/2021

Sito web: http://www.mazot.info/

Facebook: CarolaMazot

Mostre ed eventi pubblicati su Itinerarinellarte.it

Carola Mazot. Un ritorno della poesia

Arte contemporanea‎

Carola Mazot. Un ritorno della poesia

Apre i battenti sabato 16 ottobre 2021 a Cascina Roma, consolidato polo per l’arte contemporanea alle porte di Milano, la retrospettiva antologica dal titolo “Un ritorno della...

evento concluso
16/10/2021 - 14/11/2021

Lombardia

Milano

Viaggio nei giardini segreti di Carola Mazot

Arte contemporanea‎

Viaggio nei giardini segreti di Carola Mazot

Inaugura mercoledì 6 giugno 2018 la mostra Mazot a Milano interamente dedicata ai Giardini. L'esposizione sarà aperta gratuitamente al pubblico dal 7 al 9 giugno.

evento concluso
06/06/2018 - 09/06/2018

Lombardia

Milano

Ingresso libero