Federica Limongelli

Nata a Novi Ligure (AL), Italia. Vive e lavora a Caserta, Italia. Si diploma al Liceo Artistico di Genova e poi all'Accademia di Belle Arti della città. Successivamente si laurea in Restauro Conservativo ed Estetico della pittura, presso l'Istituto d'Arte Antica di Genova. Nel 2006 ha conseguito la specializzazione in Tecniche dell'Incisione Calcografica presso l'Accademia di Belle Arti di Urbino e, dallo stesso anno, è presente all'Albo Nazionale degli Incisori. Nel corso della sua attività ottiene diversi premi e collabora con diverse gallerie. Dal 2000 ad oggi ha tenuto mostre personali e collettive, sia in Italia che all'estero. Tra le più recenti: "L'architettura dell'arcobaleno", Mac3 Museo Arte Contemporanea Città di Caserta, Caserta (2021); "+diVenire, dove inizia il nuovo esodo...", Corciano Festival LVII Agosto Corcianese, Perugia (2021); Wordless al Mac3, Museo d'Arte Contemporanea di Caserta (2016); Trascorrenze - Massa Marittima, Grosseto (2017); Rifrazioni della Memoria a Palazzo Marigliano, Napoli; Labbr (o) ni (ri) ca, fantasiose frontiere alla Fortezza Vecchia di Livorno (2017); Immenso al Museo dell'Accademia di Belle Arti, Nola - Napoli (2018); The Passeggers alla Sala delle Esposizioni Fornace Falcone, Eboli - Salerno (2019). Con la sua installazione Wordless ha partecipato alla mostra Matronei, tenutasi negli Appartamenti Storici della Reggia di Caserta (2017); e con il dipinto Wordless ha partecipato al cortometraggio Schermi, prodotto e distribuito da Première Film Distribution. Ha preso parte, con la mostra The Passengers, alla VI Edizione del PAC, Porto d'Arte Contemporanea di Acciaroli - Salerno (2020). Ha partecipato a fiere e rassegne d'arte tra cui RomArt, Biennale d'Arte Contemporanea di Roma (2015); ArtProject Basel, Art Basel - Basilea (2017); Setup Contemporary Art Fair, Bologna (2018); Lucca Contemporary Art Fair, Lucca (2018). Nel 2012, con il suo lavoro, è entrata nella collezione Mac3, il Museo d'Arte Contemporanea della città di Caserta e in diverse altre collezioni private e pubbliche.
Federica Limongelli si inserisce nella vertente dell’arte dove il fattore sociale è parte centrale del proprio lavoro; l’artista rilegge, in particolare, la nuova forma di disagio della condizione femminile laddove, nella polverizzazione dei rapporti umani e sociali, la donna finisce per essere, ancora troppo spesso, vittima de pregiudizi sociali. La rappresentazione delle figure femminili spesso senza bocca o, comunque, mai visibili nella loro interezza è, metaforicamente, l’attestazione della nuova incomunicabilità fra i sessi nel mondo del terzo millennio. Incomunicabilità che, questa volta, non è soltanto fisica ma, spesso, passa anche attraverso il variegato mondo dei social network e, più in generale, della rete.

Fonte: Andrea Nuovo Home Gallery, mostra Modalità: No Humans

Ultimo aggiornamento: 28/09/2021

Mostre ed eventi pubblicati su Itinerarinellarte.it

Modalità: No Humans

Arte contemporanea‎

Modalità: No Humans

Modalità: No Humans inaugura a Napoli nei giorni 1 e 2 Ottobre 2021 presso la Andrea Nuovo Home Gallery. A cura di Massimo Sgroi, la mostrra presenta le opere di otto artisti: Güler...

evento concluso
01/10/2021 - 07/01/2022

Campania

Napoli