Gianluigi Mattia

Gianluigi Mattia nasce a Torino laureandosi in Scenografia. Nel ’64 si trasferisce a Roma, dove tuttora vive e lavora. Già docente della cattedra di decorazione nelle Accademie di Bologna, Firenze, Roma.
Anche se molto coinvolto nelle vicende artistiche e sociali degli anni ’70 e ’80, si afferma sulla scena nazionale per una propria e forte identità di linguaggio e di ricerca, tuttora in atto. La sua instancabile visionarietà che estende alla scultura, in particolare a quella installativa, conferma comunque una sua forte adesione alla fisicità dell’immagine e del linguaggio, sfociando spesso in un linguaggio di contaminazione, richiamantesi al New-Dada statunitense, ma decisamente più italiano e europeo. La fisicità propria del suo linguaggio si conferma come peculiare e di grande emozionalità anche nel Disegno.

Ultimo aggiornamento: 29/10/2021