Marta Roberti

Marta Roberti (Brescia, 1977) vive e lavora a Roma. Dopo la laurea in Filosofia a Verona, si è diplomata in Arte Multimediale presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Il disegno è il mezzo principale che declina in installazioni e video animati, attraverso i quali esplora le relazioni tra Oriente e Occidente studiandone e rielaborandone i miti e la loro rappresentazione. La sua produzione artistica ha sempre trovato ispirazione nell'idea che l'io non ha confini e che non è soltanto umano.

Nel 2020 ha vinto il bando Cantica del Maeci e Mibact e la sua opera è entrata nella collezione dell’Istituto Nazionale per la Grafica di Roma. Ha partecipato a mostre e festival internazionali, tra cui Encounter of Imagination. Dialogue between The Divine Comedy and Classic of Mountains and Seas, Pearl art Museum, Shanghai; I say I , Galleria Nazionale di Arte Moderna Roma (2021); Ladder to the moon , Galleria Monitor Roma (2021); Visions in the Making, Istituto Italiano di Cultura di New Delhi (2020); Wall Eyes, Johannesburg, Capetown (2019) e Auditorium Parco della Musica di Roma (2020); Something Else, Biennal Off Cairo (2019); Portrait Portrait, Taipei Contemporary Art Center (2017); Scarabocchio (2015); Kuandu Museum of Art Taipei. Ha vissuto in Asia per alcuni anni, dove ha partecipato a residenze in Cina, Taiwan e Vietnam. Attraverso workshop sulla tecnica del Disegno Cieco mostra come imparare a disegnare significhi imparare a vedere.

Ultimo aggiornamento: 30/11/2021

Mostre ed eventi pubblicati su Itinerarinellarte.it

Marta Roberti. In metamorfosi

Arte contemporanea‎

Marta Roberti. In metamorfosi

z2o Sara Zanin è lieta di presentare, sabato 11 dicembre 2021, la prima mostra personale in galleria di Marta Roberti (Brescia, 1977), In metamorfosi, a cura di Cecilia Canziani.

evento concluso
11/12/2021 - 05/02/2022

Lazio

Roma