Visite viruali

Arte, cultura e tecnologia: ecco le visite virtuali ai musei

Entrare in un museo e ammirare alcune delle più grandi opere della storia dell’arte dal vivo è sicuramente un’esperienza unica e appagante. Purtroppo in questo periodo non è possibile, ma grazie alla tecnologia alcuni grandi musei sono comunque fruibili, consentendoci di scoprirli in modo virtuale.
Un’iniziativa davvero interessante non solo per chi non ha mai avuto modo di visitarli dal vivo, ma anche per chi lo ha fatto in passato e vuole rispolverare i ricordi.

Ecco dunque quali sono i musei che possiamo visitare online:

Le Gallerie degli Uffizi di Firenze propongono nel sito la sezione IperVisioni, una serie di mostre virtuali strutturate in un percorso semplice ed intuitivo tra le immagini in alta definizione delle opere e la loro storia.

Il Museo Galileo di Firenze espone alcuni degli strumenti scientifici più importanti al mondo, provenienti dalle collezioni delle famiglie Medici e Lorraine. E’ possibile visitare il Museo Galileo con Google Street View per attraversare l’intero percorso espositivo museale e i locali della biblioteca oppure si possono visualizzare i singoli progetti attraverso la sezione delle Mostre Virtuali.

I Musei Vaticani di Roma offrono la possibilità di effettuare dei tour virtuali delle stanze e della Cappella Sistina. Una vera occasione per apprezzare una delle raccolte d'arte più grandi al mondo!

A Milano la Pinacoteca di Brera offre un'incredibile vista delle opere che ospita: la tecnologia in altissima definizione permette di ammirare tutti i dettagli dei capolavori custoditi.

Il Museo Egizio di Torino offre un tour virtuale tra mummie, pitture, papiri e sarcofagi, insomma una visita virtuale per veri appassionati di archeologia.

Il Museo del Prado di Madrid è una delle pinacoteche più importanti al mondo. Nel sito propone la visione delle collezioni con immagini in alta definizione.

Museo del Prado

In Spagna, il Dalì Theatre museum offre un interessante percorso virtuale per tutti gli amanti delle opere del pittore surrealista, una visione a 360 gradi tra le stanze che ripercorrono la vita dell'artista spagnolo.

Il British Museum di Londra espone circa 8 milioni di oggetti nella sua collezione di cui la metà è visibile nel database online. Un’esperienza imperdibile per chi vuole percorrere due milioni di anni di storia dell’arte.

Se non siete ancora stati al Louvre di Parigi questa è un’ottima occasione per intraprendere un tour virtuale in cui percorrere le sale espositive spostandosi a 360° e soffermandosi sulle singole opere che il celebre museo propone.

Louvre

Si trova ad Atene il Museo Archeologico più grande della Grecia che attira ogni anno migliaia di turisti. Online possiamo vedere le collezioni, per un tuffo tra i tesori dell'antica civiltà Greca.

A New York il Guggenheim museum affascina il pubblico già dall’esterno! Nel sito ufficiale del museo si possono guardare le collezioni online e approfondire opere di grandi artisti come Chagall, Kandinsky, Degas, Picasso e molti altri.

Guggenheim Museum

Il MoMa di New York può essere visitato tramite la Street View che consente di percorrere le sale del celebre museo. Nel sito ufficiale si possono inoltre ammirare alcune delle immagini della collezione di arte moderna e contemporanea.

Sempre a New York si trova il Metropolitan Museum of Art che offre la visione online di alcune delle opere più importanti che ospita, tra cui autentici capolavori come i dipinti di Vincent van Gogh, Jackson Pollock e Giotto.

Le collezioni della National Gallery of Art di Washington sono visibili online attraverso una tecnologia che ne permette la visione in dettaglio. La National Gallery of Art offre l’ingresso gratuito ai visitatori, un motivo in più per programmare una visita di persona in futuro.

Infine, attraverso Google art project possiamo contemplare una vastissima quantità di opere provenienti dalle collezioni di alcuni dei più importanti musei del mondo, come il Musée d’Orsay e il Van Gogh Museum solo per citarne alcuni.

Non c’è più nessuna scusa quindi: per un’esperienza fuori dal consueto, stando comodamente seduti sul divano, si può intraprendere un viaggio affascinante nel mondo delle arti visive grazie al web. Un modo alternativo per vedere le più belle collezioni d’arte, senza dover sopportare lunghe code per entrare quando si tornerà alla normalità, e nell’unico modo possibile in queste settimane in cui dobbiamo rinunciare alla nostra libertà di movimento, e per giunta senza pagare alcun biglietto!

Certo la visita virtuale non potrà suscitare le stesse emozioni della visione delle opere d’arte dal vivo e proprio per questo possiamo considerarla come un’anteprima ed un modo per arrivare più preparati e consapevoli non appena i musei saranno nuovamente aperti al pubblico.


Itinerarinellarte.it