15.Festival Internazionale di Danza Contemporanea

  • Quando:   23/07/2021 - 01/08/2021
  • evento concluso

Danza

15.Festival Internazionale di Danza Contemporanea

Tutto quello che si può fare con la danza e attraverso la danza oggi. Al suo primo anno di direzione, Wayne McGregor illumina con il 15. Festival Internazionale di Danza Contemporanea (23 luglio > 1 agosto) la complessità, l’ampiezza, la “trasformabilità” di una disciplina in continuo rinnovamento e che, in dialogo con il pensiero più avanzato, concorre agli sviluppi dell’arte contemporanea.
La mappa del 15. Festival Internazionale di Danza Contemporanea si articola in sette passi/tempi: gli spettacoli dal vivo con coreografi e compagnie da tutto il mondo, le installazioni all’insegna del multilinguismo, le nuove energie di Biennale College, la ricca produzione di opere filmate sulla e con la danza, le collaborazioni fra discipline in seno alla stessa Biennale, le conversazioni con gli artisti e le commissioni di nuova danza. 10 giorni di attività con oltre 100 artisti, tutte prime per l’Italia, due prime mondiali e tre prime europee.

VENERDÌ 23 LUGLIO

Arsenale – Sale d’Armi

(fino al 1 agosto)

Arsenale – Teatro alle Tese

(fino al 1 agosto)

Ca’ Giustinian – Sala delle Colonne

(fino al 1 agosto)

ore 20.00

Arsenale – Teatro alle Tese

MIKHAIL BARYSHNIKOV / JAN FABRE (USA/BE)

Not Once. (2019, 70’) prima ass.

installazione artistica con film

ideazione, scrittura, regia Jan Fabre

con Mikhail Baryshnikov

regia film Jan Fabre, Phil Griffin

musica e sound design Stef Kamil Carlens

drammaturgia Miet Martens

direzione e redazione seconda unità Giulio Boato

postproduzione e correzione Tom Aston

registrazione voci Lorenzo Danesin

tecnico del suono Stef Kamil Carlens, Lorenzo Danesin

sviluppatore voce e musica Gilles Martin

un progetto di Angelos (Antwerp BE) , Jan Fabre/Troubleyn (Anversa BE), Baryshnikov Productions (NY, USA)

produttore esecutivo EdM Productions

in collaborazione con la 17. Mostra Internazionale di Architettura (Embodied Action)

WILKIE BRANSON (UK)

Tom (2020, 60’) prima eu.

ideazione Wilkie Branson

con Wilkie Branson, Eben Haywood

drammaturgia Adam Peck

musica Benji Bower

artista delle proiezioni Barrot Hodgson

sound design Mat Clark

costumi Cristiano Casimiro

direzione alla produzione Andrew Hammond

produzione Luisa Hinchliff

commissione, co-produzione Sadler’s Wells

co-produzione Pavilion Dance South West

ricerca e sviluppo supportata da Sadler’s Wells New Wave Associate Programme e Lakeside Arts Centre, Nottingham e con il supporto di Film + TV Charity, Unicorn Theatre, Theatre Bristol, Capture Reality

con il finanziamento pubblico dell’Arts Council England (National Lottery)

in collaborazione con la 17. Mostra Internazionale di Architettura (Embodied Action)

RANDOM INTERNATIONAL / WAYNE MCGREGOR (DE/UK)

Future Self (2021, 10’) prima it.

installazione Random International

coreografia Wayne McGregor

musica originale Max Richter

con i danzatori di Company Wayne McGregor Rebecca Bassett-Graham, Jacob O'Connell

costumi Moritz Junge (originariamente progettati per FAR)

con il supporto di Mac, Berlino e Random International

commissione Mac, Berlino e Random International

in collaborazione con la 17. Mostra Internazionale di Architettura (Embodied Action)

GERMAINE ACOGNY (SN/FR)

Somewhere at the Beginning (2015, 65’) prima it.

ideazione e regia Mikaël Serre

coreografia Germaine Acogny

musica composta ed eseguita dal vivo da Fabrice Bouillon “LaForest”

assistente alla coreografia Patrick Acogny

scenografia Maciej Fiszer

costumi Johanna Diakhate-Rittmeyer

video Sébastien Dupouey

disegno luci Sébastien Michaud

direzione tecnica Marco Wehrspann

testi Togoun Servais Acogny, Aloopho, Germaine Acogny, Euripide (Medea)

testi adattamento Mikaël Serre

produzione JANT-BI, Senegal

co-produzione Les Théâtres de la Ville du Luxembourg / Théâtre de la Ville, Parigi / Institut Français, Parigi

residenza e co-produzione La Ferme du Buisson, scène nationale de Marne-la-Vallée

residenza Le Centquatre, Parigi

a seguire

conversazione con Germaine Acogny

SABATO 24 LUGLIO

ore 12.00

Arsenale – Sale d’Armi

Teatro Piccolo Arsenale

ore 16.00

Arsenale – Tese dei Soppalchi

ore 20.00

Teatro Malibran

GERMAINE ACOGNY – LEONE D’ORO ALLA CARRIERA

OONA DOHERTY – LEONE D’ARGENTO

cerimonia di consegna dei Leoni

ciclo di film

BIENNALE COLLEGE DANZATORI

Solo Echo

coreografia Crystal Pite (CM)

Far

coreografia Wayne McGregor (UK)

con i danzatori di Biennale College

a seguire

conversazione con Wayne McGregor

PAM TANOWITZ / SIMONE DINNERSTEIN (USA)

New Work for Goldberg Variations (2017-2019, 75’) prima eu.

ideazione Simone Dinnerstein, Pam Tanowitz

coreografia Pam Tanowitz

musica Johann Sebastian Bach (1685 - 1750), Goldberg Variations, BWV 988

pianoforte Simone Dinnerstein

disegno luci Davison Scandrett

costumi Reid Bartelme & Harriet Jung

direzione prove e artista associato Melissa Toogood

produzione Jason Collins

con i danzatori di Pam Tanowitz Dance

a seguire

conversazione con Pam Tanowitz

DOMENICA 25 LUGLIO

Teatro Piccolo Arsenale

ore 20.00

Arsenale – Tese dei Soppalchi

ciclo di film

BIENNALE COLLEGE DANZATORI

Solo Echo

coreografia Crystal Pite (CM)

Far

coreografia Wayne McGregor (UK)

replica

LUNEDÌ 26 LUGLIO

ore 20.00

Arsenale – Teatro alle Tese

IRATXE ANSA / IGOR BACOVICH (ES)

Al desnudo (2020, 55’) prima it.

coreografia e performance Metamorphosis Dance Company

musica Philip Glass, Johan Wieslander

arrangiamenti musicali Miguel Angel Burgos

scene Iratxe Ansa, Igor Bacovich, Danilo Moroni

disegno luci Danilo Moroni

costumi Carmen Granell

testi Iratxe Ansa, Igor Bacovich

voce Aia Kruse Goenaga

produzione Spectare

a seguire

conversazione con Iratxe Ansa, Igor Bacovich

MARTEDÌ 27 LUGLIO

ore 18.00

Arsenale – Tese dei Soppalchi

ore 21.00

Teatro Piccolo Arsenale

MARCO D’AGOSTIN (IT)

Best Regards (2020, 60’) prima it.

con Marco D’Agostin

suono, grafiche LSKA

testi Chiara Bersani, Marco D’Agostin, Azzurra D’Agostino, Wendy

Houstoun

luci Giulia Pastore

costruzione scene Andrea Sanson

consulenza scientifica The Nigel Charnock Archive, Roberto Casarotto

consulenza drammaturgica Chiara Bersani, Claudio Cirri, Wendy Houstoun, Alessandro Sciarroni

consulenza tecnica Eleonora Diana, Luca Poncetta, Paola Villani

coach del movimento Marta Ciappina

direzione tecnica Paolo Tizianel

traduzioni Johanna Bishop, Damien Modolo

cura, promozione Damien Modolo

organizzazione, amministrazione Eleonora Cavallo, Federica Giuliani

produzione VAN

coproduzione KLAP Maison pour la danse di Marseille, Rencontres chorégraphiques internationales di Seine-Saint-Denis, CCN2-Centre chorégraphique national di Grenoble, ERT – Emilia-Romagna Fondazione

con il supporto di Points communs, Nouvelle scène nationale di Cergy-Pontoise e di Val d'Oise, Centrale Fies, Marche Teatro/inTeatro Festival, WorkRoom (Fattoria Vittadini), Teatro Comunale di Vicenza, L’arboreto – Teatro Dimora | La Corte Ospitale ::: Centro di Residenza Emilia-Romagna,

ARTEFICI.ResidenzeCreativeFvg di ArtistiAssociati

a seguire

conversazione con Marco D’Agostin

OLIVIER DE SAGAZAN (FR)

La Messe de l’Âne (The Donkey's Mass) (2021, 60’) prima ass.

regia Olivier de Sagazan

ideazione e performance Olivier de Sagazan, Leila Ka, Alexandre Fandard, Shirley Niclais, Stephanie Sant, Eleonore Melchio

luci Pacôme Boisselier

assistente alla regia e assistente alla drammaturgia Anas Sareen

assistente artistico Gaelle Le Rouge e Cécile Holtz

produzione Ipsul

co-produzione la città di Saint-Nazaire, I Paesi della Loira, La Scène Nationale di Saint-Nazaire, il Teatro di Mac Orlan Brest, Le PALC Châlons-en-Champagne

a seguire

conversazione con Olivier de Sagazan

MERCOLEDÌ 28 LUGLIO

ore 20.00

Teatro Malibran

HERVÉ KOUBI / NATACHA ATLAS (FR)

Odissey (2020, 60’) prima it.

coreografia Hervé Koubi

assistente alla coreografia Fayçal Hamlat

musica orginale Natacha Atlas, Samy Bishaï, Imed Alibi ed eseguita dal vivo da Natacha Atlas, Samy Bishaï / Emma Welton, Imed Alibi

con i danzatori di Comoagnie Hervè Koubi Badr Benr’guibi, Tomi Cinej, Abdelghani Ferradji, Pasquale Fortunato, Vladimir Gruev, Lhastsun Le, Manon Manfrici, Nadjib Meherhera, Angèle Methangkool-Robert, Mourad Messaoud, Houssni Mijem, Ismail Oubbajaddi, Noa Sade, El Hossaini Zahid

consulente artistico Bérengère Alfort

disegno luci Lionel Buzonie

scene Guillaume Gabriel

costruzione scene Lionel Buzonie, Didier Flamen

costumi Guillaume Gabriel

a seguire

conversazione con Hervé Koubi

GIOVEDÌ 29 LUGLIO

ore 20.00

Arsenale – Teatro alle Tese

YIN FANG / XIEXIN (CN)

Entropy (2021, 60’) prima eu.

direzione artistica Xie Xin

coreografia Yin Fang

produzione Liu He

direzione prove Wu Mengke

con i danzatori di XieXin Dance Theatre Xie Xin, Fan Xiaoyun, Wang Qizhi, Shu Yaohui, Ma Siyuan, Iris Tu, Tang Ying, Wang Shaoyu

direzione tecnica e disegno luci Gao Jie

direzione operativa Liu Zhonglei

musica Sylvian Wang

musica eseguita dal vivo da Sylvian Wang, Janette Lee, Weibin Du

scene Hu Yanjun

costumi Xuzhi

stilista Kinkon

assitente stilista Allen Chen

produzione & performance XieXin Dance Theatre

commissione Shanghai International Dance Center Theater

a seguire

conversazione con Xie Xin

VENERDÌ 30 LUGLIO

ore 16.00

Arsenale – Tese dei Soppalchi

ore 20.00

Teatro Piccolo Arsenale

BIENNALE COLLEGE DANZATORI-COREOGRAFI

nuove creazioni (2021) prima ass.

ispirate all’Archivio Storico delle Arti Contemporanee della Biennale di Venezia

a seguire

conversazione con i coreografi

OONA DOHERTY (UK)

Hard to be soft – A Belfast Prayer (2017, 45’) prima it.

ideazione e coreografia Oona Doherty

con Oona Doherty (episodio 1-4), John Scott (episodio3), Sam Finnegan (episodio 3), 3 giovani uomini del luogo (episodio 1-3), 8 giovani donne danzatrici del luogo (episodio 2)

musica e sound design David Holmes

scene e disegno luci Ciaran Bagnall

fotografia e riprese Luca Truffarelli

proiezione Jack Phelan

direzione alla produzione Siobhan Barbour

grafiche HiJump

costruzione scene Peter Lorimer

prodotto da Prime Cut Production

produzione Una Nic Eoin, Stephen Coulter

a seguire

conversazione con Oona Doherty

SABATO 31 LUGLIO

ore 18.00

Teatro Piccolo Arsenale

ore 20.00

Arsenale – Tese dei Soppalchi

OONA DOHERTY (UK)

Hard to be soft – A Belfast Prayer (2017, 45’)

replica

BIENNALE COLLEGE DANZATORI-COREOGRAFI

nuove creazioni (2021) prima ass.

ispirate all’Archivio Storico delle Arti Contemporanee della Biennale di Venezia

replica

a seguire

conversazione con i coreografi

DOMENICA 01 AGOSTO

ore 16.00

Arsenale – Teatro alle Tese

ore 20.00

Teatro Malibran

SOON-HO PARK (KR)

Balance & Imbalance (2010, 30’) prima it.

Judo (2014, 30’) prima eu.

coreografia Soon-ho Park

musica Juheon Kim

direzione di palcoscenico Sungmin Won

con i danzatori di Bereishit Dance Company

a seguire

conversazione con Soon-Ho Park

(LA)HORDE & RONE (FR)

Room with a view (2020, 80’) prima it.

ideazione Rone and (La)Horde

musica Rone

regia e coreografia (La)Horde - Marine Brutti, Jonathan Debrouwer, Arthur Harel

con il Ballet National de Marseille

commissione Théâtre Du Châtelet

in accordo con Décibels Production e Infiné

co-produzione Théâtre Du Châtelet, Ballet National de Marseille, Grand Théâtre De Provence

assitente artistico Julien Ticot

scene Julien Peissel

assistente scene Elena Lebrun

consulente per le scene Sébastien Mathé

disegno luci Eric Wurtz

assistente disegno luci Mathieu Cabanes

ingegnere del suono Vincent Philippart

assistente produzione suono César Urbina

costumi Salomé Poloudenny

assistente ai costumi Nicole Murru

parrucchiere Charlie Lemindu

Titolo: 15.Festival Internazionale di Danza Contemporanea

Apertura: 23/07/2021

Conclusione: 01/08/2021

Organizzazione: La Biennale di Venezia

Luogo: Venezia

Indirizzo: Arsenale - 30122 Venezia VE

Sito web per approfondire: https://www.labiennale.org/it/danza/2021