Giuseppe Civitelli. Revealing

  • Quando:   17/05/2022 - 29/07/2022
  • evento concluso

SculturaArte della CeramicaMostre a Milano


Giuseppe Civitelli. Revealing
Giuseppe Civitelli, Giuseppe Capogrossi

Montrasio Arte presenta la mostra: Giuseppe Civitelli. Revealing. A cura di Lorenzo Fiorucci e Ruggero Montrasio, l’esposizione indaga la vicenda artistica di Giuseppe Civitelli (Aiello Calabro 1907 • Roma 1990), focalizzando la propria attenzione temporale al periodo 1946 • 1966. Sono ordinate le straordinarie composizioni plastiche e le preziose opere pittoriche, che trovano la loro sintesi, nell’unicità della composizione formale, sia essa espressa tridimensionalmente che bidimensionalmente. L’unicità grafica e l’originalità segnica nell’opera di Civitelli rivelano una figura poco nota al grande pubblico ma il cui spessore artistico è di stupefacente qualità ed attualità.

L’operato di questo artista è magistralmente illustrato nelle parole di Lorenzo Fiorucci: “quella di Giuseppe Civitelli è una ceramica che non teme di confrontarsi con la decorazione, né tantomeno con la forma, è anzi approfondendo la sua ricerca, dalla metà degli anni Cinquanta, su queste due direttrici che inizia a ricevere l’apprezzamento in contesti espositivi di tutto prestigio. Ai riconoscimenti del premio Faenza, proprio sulla decorazione, e a quelli ministeriali seguono le prime importanti mostre in gallerie come il Cavallino di Venezia o la Marguttiana di Roma, presentato da colleghi come Marino Mazzacurati o da poeti come Libero De Libero, già talent scout di un giovanissimo Leoncillo ai tempi della Cometa. Caratteristica delle ceramiche di Civitelli sono dunque forme e decori, le prime leggere e organiche tanto da cogliere la lezione di Picasso, costruite in un soffio di fiato con estro e originalità. I secondi intensi e decisi, capaci di dialogare con i linguaggi astratti europei, da Klee a Mirò passando per arabeggianti orientalismi e primitivi segni. Caratteristiche che fecero apprezzare le sue ceramiche nell’immediato, anche oltre i confini nazionali approdando oltre oceano, in particolare a New York, dove incontrarono il gusto di sofisticati collezionisti oltre che quello di un’epoca di vitalità e rinnovamento”.

La figura del Maestro romano viene contestualizzata nella mostra attraverso dialoghi con artisti a lui coevi, fra cui Giuseppe Capogrossi (Roma 1900 • 1972), Fausto Melotti (Rovereto 1901 • Milano 1986), Giulio Turcato (Mantova 1912 • Roma 1995) e Franco Bemporad (Firenze 1926 • Marciano della Chiana 1989) e artisti contemporanei come Fumitaka Kudo (Niigata 1981). L’esposizione è accompagnata da una pubblicazione, la prima monografia dedicata all’artista, per i tipi di Silvana Editoriale con saggi di Daniela Collu, Lorenzo Fiorucci e Laura Canella.

Giuseppe Civitelli è nato il 26 agosto del 1907 ad Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, figlio di Adolfo Civitelli e Vittoria Giannuzzi. Nel 1926 consegue il diploma di abilitazione all’insegnamento elementare e diventa insegnante di una scuola primaria a Cosenza e dal 1932 ricopre anche incarichi direttivi in scuole italiane all’estero di diverse città europee, fra le quali: Berna, Barcellona, Budapest, Metz, Galatz, Auch, Belgrado, Hayingen, Monaco di Baviera e Tirana. Il 18 settembre 1938 sposa Angela Panciera nella chiesa di Sant’Andrea al Quirinale a Roma. Insieme hanno avuto tre figli: Marcella, Giacomo e Maria Vittoria. Nel 1943 gli eventi bellici lo costringono a rientrare ad Aiello, non potendo per gli stessi risiedere a Roma. Nel 1945 poi ristabilisce a Roma. Nel 1946 è nominato Preside della Scuola Elementare Statale Umberto Cerboni a Roma, all’interno della quale organizza un laboratorio di ceramica, sotto la guida di Alvaro Ciancamerla. Nel corso della sua carriera artistica Civitelli ha partecipato a diverse edizioni di concorsi per l’arte della ceramica, quali il Concorso Nazionale della Ceramica al Museo Internazionale delle Ceramiche a Faenza (dal 1953 al 1960), la Mostra Mercato Nazionale dell’Artigianato nella Fortezza da Basso di Firenze (1954-1955) e la Mostra Nazionale della Ceramica a Vicenza (1954), vincendo importanti premi. Inoltre fra le esposizioni più significative dei suoi lavori ricordiamo la partecipazione alla X Triennale di Milano (1954); alla fiera-mostra dei 100 Pittori a Via Margutta a Roma (1955); alla mostra Omaggio a Modigliani di dodici ceramisti alla Galleria del Vantaggio a Roma (1955); alla XXVIII Esposizione Biennale Internazionale D’Arte a Venezia (1956); alla V Mostra D’Arte di Via Margutta a Roma (1956); alla mostra collettiva alla Discothèque di Milano (1958); al VIII Maggio di Bari. Mostra Nazionale di Pittura Contemporanea (1958). Inoltre organizza delle mostre personali alla Galleria San Marco a Roma (1955); alla Galleria il Cavallino a Venezia (1957); alla Galleria La Chiocciola di Padova (1958); alla Galleria d’Arte Il Torcoliere a Roma (1959); alla Galleria Don Chisciotte a Roma (1966); alla Galleria San Marco in occasione della Marguttiana a Roma (1973), in occasione della quale espone dipinti e grafiche 1952-1972. Civitelli diventa anche socio della Federazione Nazionale degli Artisti a Roma, luogo privilegiato d’incontri fra intellettuali e artisti, dove stringe legami di amicizia con importanti personaggi della scena culturale dell’epoca, fra i quali Carlo Levi e Marino Mazzacurati. Nel 1966 si congeda dall’insegnamento e comincia a dedicarsi soprattutto alla grafica. Il 30 novembre 1990 muore a Roma.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Giuseppe Civitelli. Revealing

Montrasio Arte Milano

Apertura: 17/05/2022

Conclusione: 29/07/2022

Organizzazione: Montrasio Arte

Curatore: Lorenzo Fiorucci e Ruggero Montrasio

Indirizzo: via di Porta Tenaglia 1 - 20121 Milano

Orari: mar • ven 11.00 • 18.00

Info: T 02.878448 • 02 878522 - milano@montrasioarte.com

Sito web per approfondire: https://www.montrasioarte.it/

Facebook: montrasio.arte



Altre mostre a Milano e provincia

Arte contemporaneamostre Milano

Francesco Palvarini. Invisible Cities

Dal 27 giugno al 13 luglio 2024 la galleria Pisacane Arte presenta "Invisible Cities", esposizione personale delle opere di Francesco Palvarini. leggi»

27/06/2024 - 13/07/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Fotografiamostre Milano

AIPAI. Photo Exhibition 23|24

AIPAI Photo Exhibition 23|24 è la rassegna fotografica promossa e organizzata dall'Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale. leggi»

19/09/2024 - 04/10/2024

Lombardia

Milano

Fotografiamostre Milano

Mimmo Verduci. Humani Florescere

Gilda Contemporary Art presenta la personale del fotografo Mimmo Verduci dal titolo "Humani Florescere" a cura del direttore artistico della galleria Cristina Gilda Artese. leggi»

27/06/2024 - 31/07/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Sidsel Meineche Hansen. Metal Works

Ordet è lieta di presentare Metal Works, la prima mostra dedicata esclusivamente alla produzione in metallo di Sidsel Meineche Hansen. leggi»

25/06/2024 - 28/09/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Emilio Tadini. Tra archeologia e metafisica

Galleria Gracis è lieta di presentare la prossima mostra allestita negli spazi di Piazza Castello 16 dedicata al lavoro dell'artista milanese Emilio Tadini. leggi»

09/05/2024 - 09/07/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Emanuele Scilleri. Overlays

Dal 27 giugno al 15 luglio 2024, la Fabbrica del Vapore di Milano (Spazio Alveare Culturale) ospita la personale del fotografo e artista Emanuele Scilleri, con il progetto inedito "Overlays". leggi»

27/06/2024 - 15/07/2024

Lombardia

Milano

Ingresso gratuito

Fotografiamostre Milano

Martin Parr. Short & Sweet

E' stata prorogata al 28 luglio 2024 la grande mostra fotografica "Martin Parr. Short and Sweet" al Mudec di Milano. leggi»

10/02/2024 - 28/07/2024

Lombardia

Milano

DesignFotografiamostre Milano

Ballo&Ballo. Fotografia e design a Milano, 1956-2005

Dal 14 giugno al 3 novembre 2024 il Castello Sforzesco ospita una grande mostra sullo Studio Ballo+Ballo, centro della spinta culturale che portò il design italiano sulla scena internazionale. leggi»

14/06/2024 - 03/11/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Valerio Adami. Pittore di Idee

Palazzo Reale celebra i sessantacinque anni di carriera di Valerio Adami, tra i maggiori artisti italiani del Dopoguerra, con un'antologica, dal 17 luglio al 22 settembre 2024 a Milano. leggi»

17/07/2024 - 22/09/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero