Marco Angelini. "Ludus" Matematico

  • Quando:   15/10/2021 - 20/12/2021
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Roma


Marco Angelini. Ludus Matematico
2020, Operazione Complessa, cm 60x50, tecnica mista su tela

La lametta, il semplice oggetto di uso comune che lega la gestualità quotidiana di uomini e donne, è utilizzata da Marco Angelini come strumento base del suo linguaggio, della sua ricerca artistica. Il piccolo oggetto viene assemblato in forme aperte, chiuse e semiaperte secondo serialità che riportano alla memoria dell’osservatore i circuiti stampati di schede elettroniche: il massimo della razionalità umana nel sintetizzare operazioni complesse.
Le connessioni che l’artista propone non sono, pertanto, circoscrivibili al semplice “ludus” matematico; sono, in nuce, un passo, una ipotesi di lavoro che può volgere verso quella che Giulio Carlo Argan definiva: "una esplicita, rigorosa ed avanzata analisi strutturalistica ed Operazionistica, un iter già programmato su una metodologia di tipo logico matematico."
Una ricerca estetico-operazionale, quella di Angelini, destinata ad essere da semplice, lineare sempre più complessa e che si stende con forza su fondi di macchie che spesso ci riportano a Rorschach.
Sono macchie, infatti, che stimolano l’osservatore, che fanno pensare a continenti contrastati, alla deriva, alla ricerca di un ordine che possa irretirli.
Qui agisce l’artista sovrapponendo al "contrasto" un processo di razionalità; è la razionalità della specie umana che elabora, costruisce, struttura e fa storia!
Angelini tenta di raggiungere con le sue opere un equilibrio visivo e sistematico di forme. Dice infatti Arnheim: "a livello di percezione, l’aspetto di ogni elemento dipende dal posto e dalla funzione che esso occupa ed assume entro le strutture considerate nel suo unicum."
Le lamette, strumento del suo lavoro, poggiano su un tempo passato, quasi adagiandosi delicatamente sui segni della storia ma pronte a virare verso nuovi, ma sempre antichi scenari. Angelini sulla linea di Fontana, è alla ricerca di una nuova e personale concezione dello "spazio artistico".
Dice, infatti, Lara Vinca Masini riguardo alla volontà di Fontana nel manifesto Blanco del 1946 che si "ponevano le basi di uno spazio interpretato secondo rapporti diversi sia da quello rinascimentale, sia da quello ottocentesco, sia da quello cubo-futurista, uno spazio che tenga conto, cioè, delle conquiste scientifiche che usano lo spazio fisico e fenomenico come nuovo e più estremo strumento di comunicazione, capace quindi di collocare anche l’opera d’arte in una dimensione rinnovata, in rapporto alle possibilità offerte dai nuovi strumenti tecnico-scientifici, che si propongono come ulteriori mezzi tecnici e di attivazione della creatività anche per l’artista."

Maria Laura Perilli

Leggi la biografia dell'artista

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Marco Angelini. "Ludus" Matematico

Galleria Triphè - Roma

Apertura: 15/10/2021

Conclusione: 20/12/2021

Organizzazione: Galleria Triphè

Curatore: Maria Laura Perilli

Indirizzo: Via delle Fosse di Castello, 2 - Roma

Opening: venerdì 15 ottobre 2021 ore 19.00

Orari: dal martedì al sabato 10.00 - 13.00 | 16.00 - 19.00

Greenpass obbligatorio

Cell: 366-1128107
Mail: info@triphe.it

Sito web per approfondire: http://www.triphe.it/

Facebook: galleriatriphe



Altre mostre a Roma e provincia

Arte contemporaneamostre Roma

Sym-ballein. Ringo of Dakar e l'alchimia delle forme

Sala 1 - Centro Internazionale d'Arte Contemporanea presenta la mostra "Sym-ballein" di Ringo of Dakar. Dal 21 giugno al 20 settembre 2024 a Roma. leggi»

21/06/2024 - 20/09/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneaArchitetturaArte visivaLetteraturamostre Roma

A più voci

L'Accademia di Francia a Roma riunisce in una mostra collettiva "A più voci", i progetti dei sedici borsisti al termine del loro anno di residenza a Villa Medici, dall'8 giugno all'8 settembre 2024. leggi»

08/06/2024 - 08/09/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

ModArt Borgo | Rione Borgo 2024

Dal 30 maggio al 20 giugno 2024 la Borgo Pio Art Gallery presenta la collettiva "ModArt Borgo Rione Borgo 2024". leggi»

30/05/2024 - 20/06/2024

Lazio

Roma

Arte del gioiellomostre Roma

Acqua, terra, aria e fuoco, elementi della narrazione di un vissuto

Incinque Jewels presenta la mostra di gioielli “Acqua, terra, aria e fuoco, elementi della narrazione di un vissuto” del laboratorio sociale di oreficeria "Oroora", dal 5 al 9 giugno 2024 a Roma. leggi»

05/06/2024 - 09/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneaStreet artmostre Roma

Nick Disaster. FlowTronic

Dal 7 al 13 Giugno 2024 Medina Art Gallery presenta "FlowTronic", personale di Nick Disaster che rende omaggio alle proprie radici nel graffiti writing e alla formazione grafica. leggi»

07/06/2024 - 13/06/2024

Lazio

Roma

Arte applicataArte del gioiellomostre Roma

Capture Me. Roberto Capanna e Akillis Paris

L'arte contemporanea e l'alta gioielleria si fondono nell'evento "Capture Me" di Roberto Capanna e Akillis Paris, a Roma dal 12 giugno al 15 giugno presso 28 Piazza di Pietra Fine Art Gallery. leggi»

13/06/2024 - 15/06/2024

Lazio

Roma

Tattoo artmostre Roma

TATTile. Tattoo Art Exhibition

Il 30 maggio 2024 a Roma si tiene "TATTile" la Tattoo Art Exhibition che, decontestualizzando il tatuaggio, pone questa forma di arte contemporanea al centro di un'esperienza tattile e sensoriale. leggi»

30/05/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

RIAF. Rome International Art Fair

Fino al 6 giugno 2024 Medina Art Gallery a Roma ospita RIAF: artisti contemporanei emergenti si esprimono con la fotografia, pittura, video art, installazioni, sculture, arte performativa. leggi»

24/05/2024 - 06/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

La perla è la malattia della conchiglia

Si intitola "La perla è la malattia della conchiglia" la mostra curata da Roberto Gramiccia e visitabile a Roma, alla Kou Gallery di via della Barchetta 13 dal 6 giugno all'1 luglio 2024. leggi»

06/06/2024 - 01/07/2024

Lazio

Roma