Settimane Rossiniane

  • Quando:   23/02/2022 - 06/03/2022
  • evento concluso

Danza Musica Incontri

Settimane Rossiniane

Torna in presenza, dopo la digital edition dello scorso anno, l’istituzionale appuntamento del febbraio pesarese: due Settimane Rossiniane, da mercoledì 23 febbraio a domenica 6 marzo, per celebrare vita e opere di Gioachino Rossini, nato a Pesaro il 29 febbraio 1792. Proseguono anche con questa rassegna le attività culturali promosse dalla Città di Pesaro, nominata dal Ministero della Cultura tra le 10 città della shortlist in corsa per il titolo di Capitale della Cultura 2024.

All’interno del programma delle Settimane Rossiniane concerti, con una proposta decisamente ampia e originale che accanto alla produzione rossiniana dà spazio anche alla musica elettronica e a un ricordo di Lucio Dalla; una prima assoluta di danza della Compagnia Kataklò; due incontri alla scoperta di vita e opere del compositore e un’offerta museale che si amplia per l’occasione.

Programma

Danza.
Giovedì 24 febbraio alle ore 21 al Teatro Sperimentale va in scena la prima assoluta di Rossini Grand Hotel della Giovane Compagnia Kataklò diretta da Giulia Staccioli. Con questo spettacolo la Compagnia si immerge nella lirica di Gioachino Rossini trasportando il pubblico all’interno di un albergo festoso e visionario: il Rossini Grand Hotel. Lo spettacolo gioca con la molteplicità di storie e caratteri creati dal genio artistico di Rossini: nelle sale di un Grand Hotel, in una sera di festa, personaggi provenienti da mondi diversi si incontrano per dare vita a situazioni e atmosfere variegate. Spaziando dall’opera buffa all’opera seria, senza tralasciare il periodo semiserio del compositore, i danzatori si cimentano con le diverse possibilità espressive offerte dal mondo rossiniano, dalla comicità alla tensione più emotiva, mostrando una poliedricità di spessore, da sempre cifra stilistica del lavoro di Kataklò. Lo spettacolo, che nasce in collaborazione con AMAT Marche che offre una breve residenza nei giorni antecedenti la prima per l'allestimento dello spettacolo, verrà proposto anche mercoledì 23 febbraio alle 21 per un’anteprima giovani.

Concerti.
Venerdì 25 febbraio, alle 21, al Teatro Sperimentale l’Orchestra Sinfonica Rossini presenta Cenerentola. Rossini in danza: il dramma giocoso di Rossini viene proposto con gli arrangiamenti di Noris Borgogelli, che dirigerà l’Orchestra in formazione cameristica.
Tripla proposta per domenica 27 febbraio: alle 11, all’Annunziata, il Concerto Aperitivo della Filarmonica Gioachino Rossini con le sei Sonate a Quattro composte da Rossini nel 1804 a soli dodici anni, durante il suo soggiorno a Ravenna. Alle 18, allo Sperimentale, l’Omaggio a Rossini dell’Ente Concerti con il giovane duo composto da Francesco Stefanelli al violoncello ed Elia Cecino al pianoforte. Conclusione alle ore 20 al Teatro della Fortuna di Fano, con il Rossini Opera Festival che propone in forma di concerto Tancredi, melodramma eroico in due atti su libretto di Gaetano Rossi, nell'Edizione critica della Fondazione Rossini.
Lunedì 28 febbraio al Teatro Sperimentale alle 21, il Conservatorio Rossini - che si avvia ai 140 anni dalla sua fondazione - propone il consueto concerto dedicato al compleanno del compositore nato il 29 febbraio. Sul palco Orchestra e cantanti diretti da Luca Ferrara.
Appuntamento con la musica elettronica mercoledì 2 marzo, ore 21, alla chiesa dell’Annunziata con Discovering the electronic music of Chino "Goia" Sornisi. Nato nel 2018, il progetto Ucronico 19’40” su Gioachino Rossini vede alcuni musicisti della scena alternativa italiana impegnati nel raccontare la storia favolosa di un Rossini immaginario (Chino Goia Sornisi - anagramma di Gioachino Rossini) nato nel 1892 anziché nel 1792, uno squattrinato musicista immerso negli albori delle avanguardie novecentesche. Il 2 marzo la voce recitante di Francesco Fusaro e i sintetizzatori di Enrico Gabrielli (Calibro 35), Sebastiano De Gennaro, Damiano Afrifa e Luisa Santacesaria eseguiranno le opere (letteralmente) introvabili di Chino Goia Sornisi, straordinario pioniere della musica elettronica vissuto un secolo esatto dopo il Maestro pesarese.
Giovedì 3 marzo, alle 18.30, alla chiesa dell’Annunziata, il primo appuntamento del 2022 con il tradizionale ciclo di concerti del Conservatorio Rossini che vede protagonisti docenti e allievi; e alle 21 al Teatro Sperimentale le celebrazioni rossiniane si intrecciano con il tributo a un altro compleanno illustre: quello di Lucio Dalla (4 marzo 1943). L’appuntamento è con L’anno che verrà: in scena, Peppe Servillo, Javier Girotto, Natalio Mangalavite.

Incontri.
In apertura delle Settimane Rossiniane, mercoledì 23 febbraio alle 17.30, una conversazione online con Enrico Capodaglio che racconterà di Marie-Henri Beyle, noto come Stendhal, autore della celeberrima Vita di Rossini che narra vita e opere del compositore ma costituisce anche un’avvincente testimonianza del mondo musicale italiano e francese dell'epoca.
Sabato 26 febbraio alle 17.30 alla chiesa dell’Annunziata, si terrà la conferenza della Fondazione Rossini ‘Zelmira, da Napoli a Vienna’. Saverio Lamacchia, docente dell’Università di Bologna, parlerà della fortuna dell’ultima opera della stagione napoletana di Rossini, concepita fin dall’inizio per due diversi teatri: il San Carlo di Napoli e il Theater am Kärntnertor di Vienna.

Anche il patrimonio museale festeggia le Settimane Rossiniane con aperture straordinarie del Museo Nazionale Rossini e della Sonosfera®, due ‘luoghi della cultura’ simbolo per la città e un programma di visite guidate al percorso permanente e alla mostra del Rossini Opera Festival “ROF 15K”.

Titolo: Settimane Rossiniane

Apertura: 23/02/2022

Conclusione: 06/03/2022

Organizzazione: Comune di Pesaro a altri

Luogo: Pesaro

Indirizzo: Via Gioacchino Rossini - 61121 Pesaro PU

Sito web per approfondire: http://www.comune.pesaro.pu.it/cultura/

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Accetto l'informativa sulla privacy e di ricevere le newsletter

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso