Solisti Veneti all’Auditorium Pollini di Padova

  • Quando:   08/03/2023
  • evento concluso

MusicaEventi e spettacoli a Padova


Solisti Veneti all’Auditorium Pollini di Padova
Chiara Parrini

Appuntamento firmato Solisti Veneti, l’orchestra d’archi più longeva al mondo, diretti da Giuliano Carella, per l’8 marzo alle ore 21 all’Auditorium Pollini di Padova con il “Concerto di primavera, Donne vivaldiane”.

Chiara Parrini e Antonella Defrenza, violini
Chiara Mario, flauto
Francesca Rodomonti, oboe
Maria Cleofe Miotti, mandolino

e con il contributo artistico di Dario Brevi

La primavera ormai è alle porte e come scriveva Khalil Gibran: “I fiori della primavera sono i sogni dell’inverno, raccontati la mattina al tavolo degli angeli”.
La stagione più dolce dell’anno è stata celebrata da quasi tutti i grandi autori nella storia, soprattutto dal genio di Vivaldi che, con il suo più celebre dei quattro concerti ispirati alle Stagioni, realizzò uno dei vessilli della musica mondiale.
L’appuntamento firmato Solisti Veneti, l’orchestra d’archi più longeva al mondo, è quindi per l’8 marzo alle ore 21 all’Auditorium Pollini di Padova di Via Cassan.

Protagoniste del concerto saranno le artiste e la musica dei Solisti Veneti, dirette dal Maestro Giuliano Carella, nel “Concerto di primavera, Donne vivaldiane”.
Spiega Giuliano Carella: “In occasione della Giornata Internazionale dei diritti della donna abbiamo deciso quest’anno di omaggiare le virtuose della nostra Orchestra, soliste da sempre protagoniste dei nostri concerti, e della nostra storia”.
Avremo quindi le violiniste Chiara Parrini e Antonella Defrenza, la flautista Chiara Mario, l’oboista Francesca Rodomonti e la mandolinista Maria Cleofe Miotti.... leggi il resto dell'articolo»

Il programma della serata prevede l’esecuzione di alcune tra le più celebri pagine di Vivaldi scritte per violino, flauto, oboe e mandolino, pagine che furono composte dal Maestro proprio per le sue allieve.
Don Antonio Lucio Vivaldi – più noto come Antonio Vivaldi – oltre alla poliedrica carriera di violinista, compositore e impresario teatrale, fu insegnante di musica e "Maestro de' concerti" al Pio Ospedale della Pietà, istituto veneziano dedito al recupero, al sostentamento e all’istruzione di bambini e bambine orfani o abbandonati dalla propria famiglia. Quest’ultimi potevano apprendere, vari mestieri e le arti, tra le quali la musica. Le allieve di Vivaldi, chiamate “Figlie di Choro”, formavano un’orchestra che, durante i trentasei anni in cui il compositore veneziano lavorò per l’Ospedale della Pietà, raggiunse livelli di virtuosismo e fama altissimi. La loro bravura era tale che il loro nome si sparse ben oltre confine veneziano. Gran parte delle composizioni strumentali del “Prete rosso” furono scritte proprio per le sue “Figlie di Choro”, a volte egli stesso apponeva sulla partitura il nome della destinataria della dedica. Grazie alla loro altissima preparazione Vivaldi poté inventare il Concerto solista in tre movimenti (forma adottata per i secoli successivi) e sperimentare varie cromie di suono, utilizzando, per primo, anche uno strumento a fiato come il flauto, l’oboe e il fagotto, o uno strumento a corda pizzicata, come il liuto e il mandolino, nella finora inedita veste di solista.

Per l’occasione il pittore e scultore lombardo Dario Brevi ha realizzato l’immagine coordinata dell’evento. Per la serie dei Concerti di Primavera 2023 è stato infatti coinvolto l’Artista, tra gli esponenti del Nuovo Futurismo. La sua opera "Primavera" accompagnerà la promozione delle manifestazioni primaverili, a partire dal concerto dell’8 marzo all’Auditorium Pollini.

Racconta l’Artista: “Primavera è un acquarello che ho realizzato utilizzando il mio tradizionale linguaggio fatto di pieni e vuoti, di contrapposizioni e di armonia dinamica, è un inno alla primavera visto come momento di rinascita. Nella parte in basso a sinistra dell’opera alcune forme ricordano foglie e fiori appena sbocciati, che si innalzano fino a trasformarsi in uccelli in volo. Una rinascita continua nell’unione delle diversità dei viventi. L’umanità felice accoglie questo miracolo di rinnovamento e di meraviglia, ma ora ci è richiesto di non rimanere solo spettatori o peggio distruttori, ma capire che questa rinascita ci deve vedere protagonisti in un nuovo modello di interazione con la natura. Dobbiamo comprendere che noi stessi siamo parte di questo rinnovamento, noi stessi siamo natura, solo questa consapevolezza può salvarci!”
Alcune opere dell'Artista, presente al concerto, saranno esposte nel foyer dell'Auditorium Pollini la sera del concerto.

Grazie alla nuova collaborazione tra I Solisti Veneti e Bit Mobility – azienda impegnata nella mobilità green –, per chi acquista i biglietti dei concerti dell’Orchestra sarà possibile spostarsi a Padova in modo sostenibile utilizzando i codici promozionali per il noleggio dei monopattini elettrici Bit Mobility. La promozione sarà valida per tutti i concerti a Padova della Stagione Concertistica 2023.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Solisti Veneti all’Auditorium Pollini di Padova

Padova - Auditorium Pollini

Apertura: 08/03/2023

Conclusione: 08/03/2023

Organizzazione: Solisti Veneti

Curatore: Giuliano Carella

Indirizzo: Via Cassan - Padova

Biglietti in vendita online (www.solistiveneti.it); nella sede dell’Orchestra (P.le Pontecorvo 4/A, Padova. Lun-ven dalle 9.30 alle 17.30), da Gabbia Dischi (Via Dante 8, Padova) e al botteghino dell’Auditorium Pollini a partire da un’ora prima del concerto.
Per tutte le donne ingresso ridotto € 10
25€ sostenitore
15 € intero
10 € ridotto over 65 under 18
5 € bambini under 12
3 € studenti (Università e Conservatorio)

Orari: ore 21.00

Per info: info@solistiveneti.it - Tel. 049 666128

Sito web per approfondire: https://www.solistiveneti.it