Villa Angarano, ncontro tra bellezza e gusto

  • 19/11/2022
  • evento concluso

Incontri e cultura

Villa Angarano, ncontro tra bellezza e gusto

In attesa dell’evento “Degustando” (una rassegna di degustazioni nelle Dimore Amiche del Veneto in collaborazione con importanti cantine che si terrà a ridosso del Vinitaly), sabato19 novembre la Dimora Amica Villa Angarano di Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, offrirà l’occasione di visitare la villa palladiana circondata da vigneti e oliveti, accolti dalla stessa famiglia Bianchi Michiel.

Gli ospiti, partendo alle 11 dalle Barchesse del Palladio, saranno guidati nella corte agricola, nel parco ottocentesco con le serre, fino al brolo e ai vigneti. La visita proseguirà nella Cappella gentilizia di Santa Maria Maddalena, con l’apertura straordinaria del Salone interno della residenza privata. Alle ore 12, si terrà la degustazione dei vini dell’Azienda di famiglia “Le Vie Angarano” nelle storiche e suggestive scuderie, accompagnata da una sapiente selezione di formaggi di alpeggio di Malga Monte Asolone, prodotti tipici del territorio. Non mancherà l’abbinamento di crostini col nuovo Olio Extra Vergine di Oliva prodotto dagli olivi di Villa Angarano sulle colline di Sant’Eusebio.

I vini protagonisti della degustazione saranno:

Jassara: uno spumante rosa metodo Charmat con una persistenza sui lieviti che lo rende speciale. Nome preso dal dialetto, significa “ghiacciaia”, e scelto in ricordo dell’antica ghiacciaia scavata nel brolo di Villa Angarano, per altro ancora esistente. Va bevuto “jassado”, freddo, per esaltare le bollicine.

Brenta 2021: autentica espressione dell’uva autoctona Vespaiola di sorprendente freschezza che accompagna aromi di agrumi, ma soprattutto di grande capacità di invecchiamento. Il vino prende il nome dalla Brenta, il fiume che attraversa Bassano e la cui sponda destra delimita il vigneto.

Masiero 2018: Merlot, con la sua versatile personalità si lega al territorio. Nome antico che significa muretto a secco per delimitare i terrazzamenti. Il suo vigneto, infatti, è delimitato da una siepe di crataegus, le cui belle bacche rosse danno il primo benvenuto ai visitatori.

Quare 2017: è frutto dell’assemblaggio di uve Cabernet Sauvignon. Negli anni sono stati utilizzati e trapiantati i vecchi biotipi presenti in azienda per non perdere le caratteristiche di tipicità e unicità. La conduzione degli appezzamenti è seguita durante tutte le fasi fenologiche apportando tutte le pratiche per una produzione limitata e di qualità. La raccolta viene effettuata per singolo appezzamento e singola varietà.

Villa Angarano Bianchi Michiel è una dimora Palladiana, inserita nell’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità dal 1996. A pochi chilometri dal centro di Bassano del Grappa, è immersa in un paesaggio di grande suggestione, tra i vigneti, le colline di Sant'Eusebio, il fiume Brenta e il massiccio del Monte Grappa. Le sorelle Bianchi Michiel custodiscono con grande cura e dedizione questo meraviglioso patrimonio nel rispetto della storia, del territorio e delle tradizioni.

L’esperienza della visita e della degustazione durerà circa 2 ore. Il costo a persona è di 30 euro. Oltre al turno della mattina (ore 11 visita e ore 12 degustazione), ci sarà anche un turno nel pomeriggio (ore 16 visita e ore 17 degustazione).

Titolo: Villa Angarano, ncontro tra bellezza e gusto

Apertura: 19/11/2022

Conclusione: 19/11/2022

Organizzazione: Dimora Amica Villa Angarano

Luogo: Bassano del Grappa (VI), Villa Angarano

Indirizzo: Via Contrà Corte 15, S. Eusebio - Bassano del Grappa (VI)


La prenotazione è obbligatoria: info@villaangarano.com; telefono 0424503086.

Sito web per approfondire: https://www.villaangarano.com/

Facebook: VillaAngarano

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso