Lucca Art Fair

  • Quando:   19/04/2024 - 21/04/2024
  • evento concluso

Fiere d'arteEventi e spettacoli a Lucca


Lucca Art Fair

La VIII edizione di Lucca Art Fair, fiera d'arte moderna e contemporanea, si terrà dal 19 al 21 aprile 2024, presso lo storico Real Collegio di Lucca, una cornice unica ed esclusiva pensata per dare continuità ad un percorso trasversale tra arte antica e contemporanea.
Il portale storico artistico aperto dall'architettura si sviluppa attraverso le opere scelte e proposte dalle gallerie, con un focus sul periodo che va dal Novecento ai giorni nostri.

Sono quattro le sezioni in cui è strutturata la fiera. Tre sezioni consolidate ospiteranno quaranta gallerie, mentre la nuovissima quarta sezione sarà dedicata all'editoria d'arte.

Lucca Art Fair si propone, nella sua ottava edizione, come piattaforma di confronto tra progettualità locali e internazionali appartenenti al mondo dell'arte contemporanea.

Lucca Art Fair è organizzata da T.O.E. in collaborazione con Blob Art ETS e con il patrocinio del Comune di Lucca, Camera di Commercio Toscana Nord Ovest, Confindustria Toscana Nord. In questa ottava edizione – commenta Paolo Batoni – i criteri di selezione sono stati la ricerca e la qualità degli espositori, insieme alla diversificazione della proposta, mantenendo e rafforzando l'energia commerciale dell'evento. Il nostro intento è quello di alimentare il fermento con cui stanno emergendo le nuove tendenze del mercato e di agevolare l'ingresso di nuove generazioni di appassionati al mondo del collezionismo e dell'arte contemporanea.

Saranno cinquantuno gli operatori del contemporaneo che si sono dati appuntamento per questa ottava edizione suddivisi in quattro sezioni in cui è strutturata la fiera. Tre sezioni consolidate ospiteranno quarantuno gallerie, mentre la nuovissima quarta sezione sarà dedicata all'editoria d'arte e al libro d'artista.... leggi il resto dell'articolo»

La Main Section, punto di forza della manifestazione, coinvolgerà trentaquattro gallerie consolidate nel panorama nazionale, proponendo un felice connubio estetico attraverso una selezione di opere che tracciano un percorso dall'arte moderna a quella post-bellica, sino alla più contemporanea. Prevalente risulta la presenza della pittura, sia figurativa che astratta, e della scultura, in linea con la proposta delle fiere internazionali. Nel percorso proposto, tra progettualità locali si distingue il progetto espositivo della galleria 800/900 Art Studio, che presenta una serie di opere del pittore Alfredo Meschi (Lucca 1905 - 1981), spesso indicato come simbolo artistico di Lucca. Meschi ha infatti dedicato gran parte del suo lavoro a catturare l'essenza urbana e rurale della città.

Emerge, accanto alla realtà espositrice lucchese, la Galleria Brugiati, con una a di opere dal carattere esistenziale dell'artista versiliese Giovanni Raffaelli. Non manca l'afflato internazionale, di cui un esempio è la galleria Prototip di Belgrado, che presenta un focus composto da fotografie, disegni, opere video, ma anche documenti, registrazioni di performance e azioni del "Concettuale di Belgrado", gruppo di sei artisti noto e riconosciuto in tutto il mondo, composto da Marina Abramović, Dragoljub Raša Todosijević, Neša Paripović, Zoran Popović, Era Milivojević e Gergelj Urkom, che riuniti intorno alla neonata galleria del Centro culturale studentesco di Belgrado si affermarono nella scena artistica mondiale degli anni Settanta e Ottanta. A concludere la panoramica fieristica è la galleria Street Levels Gallery, che propone uno spaccato del movimento dell'Arte Urbana italiana e internazionale con i suoi artisti: Ache77, Exit Enter, James Vega, Kraita317, Monograff, Nian.

Le sezioni Art Projects e Independent saranno riservate alle gallerie di proposta e alle realtà non profit, impegnate nella connessione tra i linguaggi più innovativi e nel dialogo intergenerazionale.

Infine The Artist's Books Section darà spazio in fiera all'editoria indipendente di settore e ai libri d'artista.
In occasione di questa edizione, infatti, la direzione artistica intende approfondire il confronto tra le arti tramite un medium artistico che costituisce anche una piattaforma di dialogo tra i linguaggi del contemporaneo.

Quest'anno il percorso espositivo della fiera e l'indagine sulle modalità di incontro tra i più diversi linguaggi dell'arte contemporanea sarà completato da That's Contemporary! A call for VIDEO ARTS, un progetto interamente dedicato al video d'artista, che approda alla sua seconda esposizione in fiera, dopo la prima a Cremona Art Fair 2024. La call di partenza, curata da Bianca Basile e Camilla Remondina, in collaborazione con la direzione artistica del Premio Combat, si rivolgeva a tutti gli artisti che volessero rappresentare il contemporaneo attraverso il video, medium che più facilmente di altri coniuga le discipline che caratterizzano, indagano e rappresentano questo concetto temporale che sintetizza i tempi, dandone un'immagine sincronica e attuale. Delle duecento opere candidate sono state selezionate le dieci che, con maggior forza, mostrano personali e differenti letture della contemporaneità. Insieme, i lavori scelti interpretano il presente come lente multifocale. «Non è possibile individuare un'unica corrente stilistica o di pensiero alla base delle recenti tendenze della video art - commentano le curatrici Bianca Basile e Camilla Remondina - per questo motivo abbiamo selezionato dieci opere che possano restituire una campionatura delle tematiche e dei generi più significativi. In questi lavori, abbiamo notato una particolare urgenza di comunicare sensazioni e riflessioni che hanno come oggetto la condizione attuale dell'essere umano, in relazione alle problematiche che stanno caratterizzando globalmente il presente».

Anche per questa edizione di Lucca Art Fair si conferma l'appuntamento con le visite guidate nel percorso espositivo della fiera, occasione di scambio e avvicinamento al mondo del collezionismo, rivolte a un pubblico che si affaccia per la prima volta al mondo fieristico nell'ambito dell'arte contemporanea, così come agli addetti ai lavori.

Ad accompagnare i visitatori della VIII edizione, anche quest'anno si conferma l'appuntamento con le visite guidate nel percorso espositivo della fiera, come occasione di scambio e avvicinamento al mondo del collezionismo, rivolte a un pubblico che si affaccia per la prima volta al mondo fieristico nell'ambito dell'arte contemporanea, così come agli addetti ai lavori. Il percorso è a cura di Francesca Baboni. E' possibile prenotarsi scrivendo a info@luccaartfair.it.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Lucca Art Fair

Lucca - Real Collegio

Apertura: 19/04/2024

Conclusione: 21/04/2024

Organizzazione: T.O.E. con Blob Art ETS

Indirizzo: Piazza del Collegio, 13 - Lucca

Orari

  • Venerdi 15.00 - 20.00
  • Sabato 10.00 - 20.00
  • Domenica 10.00 - 20.00

Biglietti

Biglietto giornaliero venerdì € 5,00
Biglietto giornaliero sabato e domenica € 10,00
Biglietto giornaliero ridotto: € 8,00*
Biglietto ridotto: € 5,00 per studenti con tesserino valido
*Biglietto giornaliero agevolato per:

Residenti Comune di Lucca,

gruppi (minimo 10 persone), disabili e over 65.
Ingresso gratuito per i bambini fino a 12 anni accompagnati dai genitori.

Sito web per approfondire: https://www.luccaartfair.it/

Facebook: luccaartfair