Anne e Patrick Poirier. Apoptosi

  • Quando:   24/01/2023 - 08/04/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a BolognaGalleria Studio G7


Anne e Patrick Poirier. Apoptosi
Anne e Patrick Poirier, Cosmos, 2017, pietra di fiume raccolta all'Abbazia di Thronet, foglia oro, sfera di pietra stellata, cm 35x25x20, pietra diametro cm 16. Courtesy gli artisti e Galleria Studio G7, Bologna

Studio G7 presenta Apoptosi, nona mostra personale degli artisti Anne e Patrick Poirier accompagnata dal contributo critico di Leonardo Regano.

Dopo i progetti Mundo perdido, 1982; Ramus Aureus, 1985; Memoria, 1988; Les archives de l’archéologue, 1991; Surprise party, 1996; Ombre silenziose, 2001; Silenzio della memoria, 2006; Tikal – Mundo perdido, 2013, il duo francese ritorna negli spazi della galleria con un progetto multiforme che intende soffermarsi sulla profonda questione che ne anima la ricerca artistica sin dagli esordi.

Quella costante riflessione sugli effetti rovinosi del tempo, infatti, innesca ancora una volta il bisogno di rivolgersi al passato e alla storia per riflettere sulla memoria collettiva, nel tentativo di comprendere il mondo fisicamente percepibile in relazione alla dimensione dell’inconscio.

Una serie di lavori storici e di nuova produzione compongono un progetto inedito capace di riscoprire alcuni dei materiali ricorrenti del loro fare arte - foglia d’oro, resina, fotografia stereoscopica, elementi naturali, gesso.

La dimensione dell’opera dei Poirier dimostra così la necessità di richiamare dinamiche del passato per rivedere le questioni del presente salvaguardando, costantemente, la sfera del ricordo e della memoria.... leggi il resto dell'articolo»

Anne e Patrick Poirier (Marsiglia, 1941; Nantes, 1942) studiano all’École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs e dopo diversi viaggi tra Oriente, Medio Oriente e Stati Uniti, vincono il Gran Prix de Rome e soggiornano presso l’Accademia francese di Villa Medici, Roma, dal 1968 al 1972. Artisti multidisciplinari, fondono insieme le proprie idee ponendo al centro del lavoro il tempo, la riflessione sulla violenza nella storia, la fragilità delle culture umane e le relative forme di trasmissione. La memoria è riconosciuta come elemento fondamentale per la salvaguardia dell’individuo e viene spesso contrapposta a disprezzo, violenza e intolleranza, realtà che hanno origine nella distruzione della memoria stessa. Ai lavori degli anni ’70 legati ai siti archeologici, contemporanei o immaginari, seguono opere monumentali in marmo, bronzo e acciaio; le grandi fotografie e le complesse installazioni degli anni ’90 sottolineano ancora il tema dell’effimero, della fragilità, e dell’importanza del ricordare. L’indagine artistica diventa un vero approccio alle scienze umane e alla storia, e li porta a lavorare in tutto il mondo. Espongono infatti in sedi prestigiose, in Italia e all’estero; si ricordano CAPC, Bordeaux; Art Institute of Chicago; Getty Research Institute, Los Angeles; Centre Georges Pompidou, Parigi; Berliner Kunstverein, Berlino; Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, Prato; The Brooklyn Museum, New York; Musée de l’Élysée, Losanna; MACRO, Roma; MoMA PS1, New York; MAMC, Saint-Etienne; Skulpturenpark Waldfrieden, Wuppertal; The Parkview Museum, Singapore; Domaine de Chaumont-sur-Loire. Partecipano a diverse rassegne internazionali tra cui Biennale di Venezia, 1976, 1980, 1984; Documenta, Kassel, 1977; Biennale di Istambul, 1987; Biennale di Lione, 2000; Biennale di Busan, 2002; Biennale di Valencia, 2003, Biennale de La Havana, 2006, e a Manifesta 12, Palermo, 2018. Tra le esposizioni recenti si ricordano quelle presso: Ludwig Museum, Koblenz, 2022; Musée de La Roche-sur-Yon, 2022; MRAC-Musée régional d’art contemporain Occitanie, Sérignan, 2021; Abbaye du Thoronet, 2021; Accademia di Francia – Villa Medici, Roma, 2019; De Pont Museum, Tilburg, 2018; Maison Européenne de la Photographie, Parigi, 2017.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Anne e Patrick Poirier. Apoptosi

Bologna - Galleria Studio G7

Apertura: 24/01/2023

Conclusione: 08/04/2023

Organizzazione: Galleria Studio G7

Indirizzo: via Val D'Aposa 4A - 40123 Bologna

Inaugurazione: sabato 21 gennaio ore 18.00 - 20.30

Orari: da martedì a sabato, 15.30 - 19.30. Mattina, lunedì e festivi per appuntamento

Info: Tel. 051 2960371 - info@galleriastudiog7.it

Sito web per approfondire: https://www.galleriastudiog7.it/

Facebook: galleriastudiog7



Altre mostre a Bologna e provincia

Arte contemporaneamostre Bologna

Robert Kuśmirowski. P E R S O [A] N O M A L I A

In occasione del 44°anniversario della strage di Ustica, il MAMbo – Museo d'Arte Moderna di Bologna del Settore Musei Civici Bologna ospita la mostra Robert Kuśmirowski. P E R S O [A] N O M A L I A,. leggi»

21/06/2024 - 29/09/2024

Emilia Romagna

Bologna

Arte contemporaneaSculturamostre Bologna

Sofia Degli Esposti e Tommaso Patacchini. Hide and Seek

Studio la Linea Verticale presenta "Hide and Seek", bi-personale di Sofia Degli Esposti e Tommaso Patacchini, giovani artisti in dialogo tra pittura e scultura, a Bologna dal 20 giugno al 13 luglio 2024. leggi»

20/06/2024 - 13/07/2024

Emilia Romagna

Bologna

Arte contemporaneamostre Bologna

Arianna Zama. Magnifica presenza

Giovedì 20 giugno 2024 alle ore 19 presso la project room di Marsaladue a Bologna inaugura Magnifica presenza, mostra dell'artista ravennate Arianna Zama. leggi»

21/06/2024 - 19/07/2024

Emilia Romagna

Bologna

FotografiaGrandi Personaggimostre Bologna

I luoghi e le parole di Enrico Berlinguer

in occasione del centenario della nascita, "I luoghi e le parole di Enrico Berlinguer" è il progetto espositivo dedicato da Roma al politico di rara caratura morale. leggi»

12/06/2024 - 25/08/2024

Emilia Romagna

Bologna

Ingresso gratuito

Mostre tematichemostre Bologna

Stregherie. Iconografia, fatti e scandali sulle sovversive della storia

La mostra "Stregherie. Iconografia, fatti e scandali sulle sovversive della storia" a Bologna, è stata prorogata fino all'8 settembre 2024, nelle splendide sale del quattrocentesco Palazzo Pallavicini. leggi»

17/02/2024 - 08/09/2024

Emilia Romagna

Bologna

Fotografiamostre Bologna

ULISSE - Scene e retroscene di un kolossal italiano

La mostra ULISSE - Scene e retroscene di un kolossal italiano presenta, nello studio - galleria Spazio e Immagini di Bologna, 30 rare fotografie originali d'epoca. leggi»

12/06/2024 - 12/07/2024

Emilia Romagna

Bologna

Arte contemporaneaIncontri e culturamostre Bologna

Certosa di Bologna. Calendario estivo

Si svolge dal 24 maggio al 2 novembre 2024 "Certosa di Bologna. Calendario estivo", la ricca rassegna di eventi culturali curata dal Museo civico del Risorgimento di Bologna. leggi»

24/05/2024 - 02/11/2024

Emilia Romagna

Bologna

Arte modernaArte contemporaneaFotografiamostre Bologna

I preferiti di Marino. Capitolo I

"I Preferiti di Marino. Capitolo I" è la nuova mostra di Fondazione Golinelli, visitabile al Centro Arti e Scienze Golinelli di Bologna, dal 2 febbraio al 30 giugno 2024. leggi»

02/02/2024 - 30/06/2024

Emilia Romagna

Bologna

Ingresso libero

Pittura del '500mostre Bologna

Ludovico e Annibale Carracci | Storie antiche per due camini bolognesi nella collezione Michelangelo Poletti

Dal 18 maggio al 22 settembre 2024 i Musei Civici di Bologna ospitano la mostra-dossier "Ludovico e Annibale Carracci. Storie antiche per due camini bolognesi nella collezione Michelangelo Poletti". leggi»

18/05/2024 - 22/09/2024

Emilia Romagna

Bologna