BAJ. BajchezBaj

  • Quando:   08/10/2024 - 09/02/2025

Arte contemporaneaDesignSculturaMostre a SavonaEnrico BajSavona


BAJ. BajchezBaj

Sosteneva che la ceramica fosse «l'ideale della materia» e l'arte a lui più affine dopo la pittura. In occasione dei 100 anni dalla nascita di Enrico Baj (Milano, 31 ottobre 1924 – Vergiate, 16 giugno 2003), tra i principali protagonisti dell'arte italiana del Novecento, dall'8 ottobre al 9 febbraio 2024, il Museo della Ceramica di Savona e il MuDA – Museo Diffuso Albisola di Albissola Marina, nelle sedi del Centro Esposizioni e di Casa Museo Jorn, ospitano "BAJ. BajchezBaj".

Una esposizione diffusa, a cura di Luca Bochicchio e dei curatori dei musei, che vedrà al centro l'opera ceramica di Baj in tutto il suo sviluppo storico e cronologico, con un approfondimento tematico sull'Incontro Internazionale della Ceramica del 1954.
Le tre sedi funzioneranno come capsule del tempo, invertendo le rotte di un percorso storico che ha visto Baj lavorare con l'argilla e gli smalti da Albisola nel 1954 fino a Castellamonte nel 1994, passando per Laveno (1955), Imola e Faenza nei primi anni '80 e '90.

Di grande fascino sarà l'allestimento delle prime ceramiche nucleari nel contesto plastico e organico di Casa Museo Jorn, dove la metamorfosi delle immagini e dei materiali sembra richiamare in modo spontaneo la poetica di Baj.
Del rapporto tra Enrico Baj, Asger Jorn e il resto della compagine internazionale post-surrealista si occuperà una specifica sezione al Museo della Ceramica di Savona, dedicata all'Incontro Internazionale della Ceramica del 1954, di cui, sempre nel 2024, ricorrono i settant'anni. Al Centro Esposizioni MuDA di Albissola Marina saranno allestite le grandi e coloratissime ceramiche figurative e mitologiche della fase kitsch, realizzate alla Bottega Gatti di Faenza nei primi anni '90. Alcune di queste opere, così come le grottesche maschere tribali prodotte a Castellamonte, troveranno spazio nelle altre sedi museali, in un allestimento sincronico basato sui i dialoghi tra le opere di diverse epoche, a dimostrazione dei passaggi ma anche della grande coerenza espressiva che contraddistinguono la scultura ceramica di Baj.

"BAJ. Baj chez Baj" è anche a Palazzo Reale a Milano.

Il catalogo unico edito da Electa
In occasione del centenario della nascita dell'artista milanese, e sempre sotto il titolo di "BAJ. Baj chez Baj", inaugura l'8 ottobre 2024 un'ampia retrospettiva promossa dal Comune di Milano-Cultura, prodotta da Palazzo Reale con Electa, e curata da Chiara Gatti e Roberta Cerini Baj con quasi cinquanta opere distillate in un arco temporale che dai primi anni Cinquanta giunge all'alba del Duemila.
La collaborazione scientifica tra Savona e Milano, tra i curatori e le istituzioni coinvolti, ambisce a disegnare due itinerari autonomi ma complementari, capaci di rendere omaggio al genio eclettico di Baj, documentati nel catalogo unico, edito da Electa, nel quale i due percorsi espositivi si dipanano fra luoghi, forme, materiali e incontri, percorrendo l'affascinante cosmogonia di Baj, epifania di intelligenza e creatività.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: BAJ. BajchezBaj

Savona - Albissola, mostra diffusa

Apertura: 08/10/2024

Conclusione: 09/02/2025

Organizzazione: Museo della Ceramica

Curatore: Luca Bochicchio

Indirizzo: via Aonzo 9 - 17100 Savona

Sedi dell'esposizione: Savona, Museo della Ceramica Albissola Marina, MuDA (Casa Museo Jorn, Centro Esposizioni)

Catalogo: "BAJ. Baj chez Baj", catalogo unico edito da Electa comprende l'esposizione a Palazzo Reale a Milano

Per info: (+39) 331 8916650 | info@museodellaceramica.savona.it | https://musa.savona.it/museodellaceramica/

Sito web per approfondire: http://www.museodiffusoalbisola.it/



Altre mostre a Savona e provincia

Arte modernamostre Savona

Arturo Martini. La trama dei sogni. Tessuti, ceramiche, dipinti

Scoperte a Savona le prime, e forse uniche, opere tessili di Arturo Martini, l'eccezionale ritrovamento è al centro della mostra in programma dal 22 marzo al 15 luglio 2024 a Savona. leggi»

22/03/2024 - 15/07/2024

Liguria

Savona