Bodies Bodies Bodies. Antologia dei corpi

  • Quando:   09/06/2023 - 30/06/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Roma


Bodies Bodies Bodies. Antologia dei corpi
Luca Brunetti, No more ma, 2022

Il team di bar.lina è orgoglioso di presentare BODIES BODIES BODIES Antologia dei corpi, la prima mostra collettiva a cura dello spazio di San Lorenzo a Roma che si terrà dal 9 al 30 giugno 2023 presso gli spazi di Rumah (Largo Venue, Via Biordo Michelotti 2), prevista in occasione dei festeggiamenti per il mese del Pride. L’opening si svolgerà venerdì 9 giugno a partire dalle ore 21:00 fino a tarda serata. A completamento del programma è prevista una serie di eventi collaterali, tra cui un talk con gli artisti (16 giugno h 21:00) e un’asta finale delle opere in mostra, in cui parte del ricavato andrà devoluto a bar.lina per finanziare i progetti dello spazio indipendente (30 giugno h 21:00). La mostra seguirà gli orari di apertura della venue.

BODIES BODIES BODIES è, come da titolo, una mostra collettiva antologica che ha come focus privilegiato lo sguardo contemporaneo sul corpo e sulle identità (non solo queer) di un gruppo di 10 artistə che vivono e lavorano a Roma. La mostra, in linea con la ricerca avviata nel 2023 da bar.lina per lo spazio espositivo di Scalo S. Lorenzo, prende le mosse da alcune semplici domande. Cosa è oggi un corpo? Quali corpi sono degni? Quali corpi sono desiderabili? Quali corpi sono rappresentati e quali sono esclusi? E le opere in mostra proveranno a darne una risposta.

Si è deciso di intervenire ponendo nello spazio espositivo i lavori di un gruppo di eterogeneo di artistə, per età, identità, carriera, provenienza geografica, mezzo espressivo e processuale. La scelta di porre in dialogo diverse generazioni è da considerarsi in relazione all’emergere di alcuni particolari fenomeni da mettere a fuoco e, allo stesso tempo, esprime l’interesse di bar.lina a misurarsi direttamente con la contemporaneità.
Tutti quei corpi che erano solo oggetti ripugnanti della narrazione eterocis divengono soggetti della rappresentazione. Corpi devianti, non binari, donne, lesbiche, gay, minoranze sessuali e cyborg ora sono al centro della rappresentazione e fanno saltare tutti i codici narrativi ed estetici. BODIES BODIES BODIES ha l’intento dichiarato di smascherare i codici convenzionali etero patriarcali, e sovvertirli, dando voce e dignità a tutti i soggetti esclusi. E oltre.

Nell’era moderna, pratiche, corpi, desideri, piaceri, sesso e sessualità sono sempre stati definiti da una prospettiva maschile per la costruzione di un certo tipo di uomo: cis, bianco e dominante. Tuttavia, il concetto di “corpo” non è facilmente circoscrivibile, e ciò è dovuto fondamentalmente alla sua natura mutevole e complessa, la quale rende impossibile definirne uno statuto ontologico.
Definire un corpo in una prospettiva eccentrica come è quella queer, è un gioco assai complesso. Il queer – tanto quanto il corpo – è un significante fluttuante, secondo la definizione che da Levi-Strauss di questo tipo di significanti. Esso non è automaticamente relazionabile a un significato preciso e non è, di conseguenza, inquadrato in un codice simbolico ordinato.
Questo quadro fluido del corpo umano si ricompone – nella sua molteplicità – nel processo creativo curatoriale e del gruppo di artistə chiamato ad esporre, che lo assume come supporto espressivo e ne fa il tramite privilegiato della rappresentazione.
Il corpo diventa quindi immaginario: luogo di sconfinamento temporale postmoderno, luogo erotico e sessuale, luogo di riflessione sul sé o semplice oggetto teorico di immaginari futuribili. Il corpo di BODEIS BODIES BODIES è un corpo ricco di prospettive e di molteplici sviluppi. Ognuno a suo modo. Ognuno il suo.

Gli artisti
Chiara Bruni, Luca Brunetti, Alessandro Calizza, GianOrso, Angelo Guttadauro, Stefano Kerberos, Francesco Leggio, Eva Maleen, Emanuele Marchetti, Gahel Zesi

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Bodies Bodies Bodies. Antologia dei corpi

Roma - Rumah (Largo Venue)

Apertura: 09/06/2023

Conclusione: 30/06/2023

Curatore: bar.lina

Indirizzo: Via Biordo Michelotti 2 - Roma

Inaugurazione: venerdì 9 giugno h 21:00



Altre mostre a Roma e provincia

Tattoo artmostre Roma

TATTile. Tattoo Art Exhibition

Il 30 maggio 2024 a Roma si tiene "TATTile" la Tattoo Art Exhibition che, decontestualizzando il tatuaggio, pone questa forma di arte contemporanea al centro di un'esperienza tattile e sensoriale. leggi»

30/05/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Extra Mind. Francesca Cesaroni e Paolo Bielli

Giovedì 26 giugno alle ore 19.00 la galleria Borghini Arte Contemporanea inaugura "Extra Mind" di Francesca Cesaroni e Paolo Bielli. leggi»

26/06/2024 - 26/07/2024

Lazio

Roma

Fotografiamostre Roma

UnderGRAund | Narrazioni visive del Grande Raccordo Anulare

Dal 14 al 22 giugno 2024 WSP Photography a Roma presenta "UnderGRAund. Narrazioni visive del Grande Raccordo Anulare", mostra fotografica collettiva. leggi»

14/06/2024 - 22/06/2024

Lazio

Roma

Ingresso libero e gratuito

Arte contemporaneamostre Roma

Alberto Branca. Spectrum

Dal 7 al 10 giugno 2024 bar.lina è orgogliosa di ospitare "Spectrum" del fotografo Alberto Branca che amplificare le voci e la visibilità delle sfide di salute mentale che la comunità LGBTQI+ affronta. leggi»

07/06/2024 - 10/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Andrea Barzini. Camerun

"Camerun" di Andrea Barzini, regista, scrittore e artista, apre alla Galleria MO.C.A. di Roma, a sostegno della scuola di musica del Maestro africano As’a Telong, dal 12 al 19 giugno 2024. leggi»

12/06/2024 - 19/06/2024

Lazio

Roma

Ingresso gratuito

Mostre multimedialimostre Roma

OxidAction. Relocating film decay

Dal 7 giugno al 31 luglio a Roma nell'ambito di Archivissima 2024, il percorso visuale e sensoriale "OxidAction / Relocating film decay" in cui il linguaggio fotografico e filmico creano nuovi immaginari. leggi»

07/06/2024 - 31/07/2024

Lazio

Roma

Arte modernamostre Roma

Aeropittura Futurista: Giulio D'Anna e gli Aeropittori Italiani

Dal 1 giugno al 5 luglio 2024 il Mitreo Arte Contemporanea a Roma presenta una grande esposizione sull'Aeropittura Futurista: "Giulio D'Anna e gli Aeropittori Italiani". leggi»

01/06/2024 - 05/07/2024

Lazio

Roma

Ingresso gratuito con registrazione obbligatoria

Arte contemporaneamostre Roma

Giusy Foresta. Fragili

Sabato 25 maggio Galleria Il Leone di Roma inaugura la mostra personale "Fragili" con opere di Giusy Foresta. leggi»

25/05/2024 - 08/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Giulietta Cavallotti. Viaggio nello spazio

A Roma, dal 25 al 28 maggio 2024, la mostra 'Viaggio nello spazio' della pittrice Giulietta Cavallotti, vincitrice del Premio Borgo 2023, apre presso La Scala d'Oro. leggi»

25/05/2024 - 28/05/2024

Lazio

Roma