Botero a Roma

  • Quando:   10/07/2024 - 01/10/2024

SculturaMostre a RomaBoteroRoma


Botero a Roma

Le sculture di Botero per la prima volta nella Capitale, dal 10 luglio al 1° ottobre 2024. La mostra diffusa dal titolo "Botero a Roma", a cura di Lina Botero, è realizzata dalla Fernando Botero Foundation in collaborazione con Il Cigno GG Edizioni, BAM Eventi d'arte e Il Cigno Arte.

Otto opere monumentali dell'artista colombiano, universalmente riconosciuto per le sue iconiche figure voluminose, sono installate in alcune delle piazze più belle di Roma (Terrazza del Pincio, Piazza del Popolo, Largo dei Lombardi, Piazza di San Lorenzo in Lucina, Piazza Mignanelli e Piazza San Silvestro).

Nel dettaglio si tratta di: "Donna seduta" del 2000 (212x197x192 cm) e "Donna seduta"del 1991 (300x190x200) a Piazza Mignanelli, "Gatto" (del 1999, 253x195x163) nella Basilica di San Lorenzo in Lucina, "Donna distesa", (del 2003, 361x169x141) e "Venere addormentata" del 1994 (138x356x180 cm) alla Terrazza del Pincio, "Cavallo con briglie" del 2009 (325x290x130 cm) a Largo San Carlo al Corso, "Adamo (Uomo in piedi)" del 1992 (298x113x135) e "Eva (Donna in piedi)" del 1992 (305x110x116) a Piazza del Popolo.

Le sculture di Fernando Botero (come anche i suoi dipinti) sono caratterizzate dal suo stile unico, contraddistinto dalle proporzioni gonfie, riflesso dell'ossessione dell'artista per il volume, nonché dal suo gusto per la satira e il commento politico. Nato a Medellin, in Colombia, nel 1932, ha tenuto la sua prima mostra personale nella Galería Leo Matiz a Bogotà nel 1951, all'età di soli 19 anni. Nel 1952, viaggia in Europa, prima in Spagna e poi in Italia, dove studia le opere dei pittori del Rinascimento Italiano, in particolare Piero della Francesca e Paolo Uccello. È durante questo periodo che razionalizza la sua inclinazione naturale verso il volume, che era evidente anche nei suoi lavori precedenti, ispirati in parte dall'arte precolombiana e coloniale spagnola. "Questa mostra rappresenta la prima grande esposizione dopo la scomparsa di mio padre il 15 settembre dello scorso anno. Sarà la prima di molte altre perché il nostro impegno è di continuare a promuovere il suo straordinario talento artistico – ha annunciato Lina Botero -. L'opera di Fernando Botero è una celebrazione permanente della vita. Diceva che l'arte deve produrre sopra tutto piacere, che deve essere un'oasi di gioia nelle difficoltà della vita. Per lui, il più grande regalo era vedere il sorriso sul volto di chi apprezzava la sua opera. Le sue sculture ed i suoi dipinti hanno suscitato, nel pubblico di tutti i continenti e delle più diverse culture, un riconoscimento tanto unanime quanto entusiasta".

La mostra diffusa è realizzata grazie alla collaborazione tra pubblico e privato che ha visto il supporto del Municipio I Roma Centro nell'assessora alle Politiche Culturali, Politiche ed Educative allo Sport e alle Politiche Giovanili, Giulia Silvia Ghia e di tutti gli uffici dell'Assessorato alla Cultura del Municipio I e del Comune di Roma.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Botero a Roma

Roma - Terrazza del Pincio ed altre piazze

Apertura: 10/07/2024

Conclusione: 01/10/2024

Organizzazione: Fernando Botero Foundation con Il Cigno GG Edizioni, BAM Eventi d'arte, Il Cigno Arte

Curatore: Lina Botero

Indirizzo: Piazza di San Lorenzo in Lucina - 00185 Roma

Vernissage: 10 luglio alle 19.30 alla Terrazza del Pincio (Piazzale Napoleone I - Roma)



Altre mostre a Roma e provincia

Arte contemporaneamostre Roma

Isabella Ducrot. Tessere è umano

Dal 1 agosto 2024 al 16 febbraio 2025 il Museo delle Civiltà presenta "Tessere è umano" di Isabella Ducrot...e le collezioni tessili del Museo delle Civiltà". leggi»

01/08/2024 - 16/02/2025

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Mapping Ego. Un viaggio nell'Identità

Rossocinabro è lieta di presentare la mostra Mapping Ego, un'indagine coinvolgente del panorama artistico attuale attraverso le opere di artisti internazionali. leggi»

22/07/2024 - 30/08/2024

Lazio

Roma

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Roma

The Body Language 2024

Il Gruppo ITSLIQUID è lieto di annunciare l'apertura di THE BODY LANGUAGE 2024, mostra internazionale di fotografia, pittura, video arte, installazioni/sculture e performance art. leggi»

12/07/2024 - 25/07/2024

Lazio

Roma

Fotografiamostre Roma

Mario Testino. A Beautiful World

Fino al 25 agosto 2024 Palazzo Bonaparte di Roma ospita "A Beautiful World", il nuovo progetto ideato da Mario Testino, uno dei più celebri fotografi contemporanei a livello internazionale. leggi»

25/05/2024 - 25/08/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Tal R. Boy Looking at the Sun

Tim Van Laere Gallery Rome presenta "Boy Looking at the Sun", personale di Tal R che espone una nuova serie di dipinti e sculture, dal 21 settembre all'11 novembre 2024 a Roma. leggi»

21/09/2024 - 09/11/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Botero

Dal 17 settembre 2024 al 19 gennaio 2025 Palazzo Bonaparte a Roma accoglie una retrospettiva dedicata all'amatissimo artista colombiano Fernando Botero, recentemente scomparso. leggi»

17/09/2024 - 19/01/2025

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Marco Appicciafuoco. Materia Live

Torna nella Capitale l'artista teramano Marco Appicciafuoco con la sua personale "Materia Live" allo Spazio Mecenate, a Via Mecenate 8/d a Roma. leggi»

30/05/2024 - 31/07/2024

Lazio

Roma

Arte modernamostre Roma

Mirò. Il Costruttore di sogni

A Roma, dal 14 settembre 2024 al 23 febbraio 2025, il Museo storico della Fanteria dedica una mostra a "Miró. Il costruttore di sogni", il genio catalano che ha cambiato l'arte moderna. leggi»

14/09/2024 - 23/02/2025

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

L'estetica della deformazione. Protagonisti dell'espressionismo italiano

La mostra "L'estetica della deformazione. Protagonisti dell'espressionismo italiano" è in programma dal 6 luglio 2024 al 2 febbraio 2025 alla Galleria d’Arte Moderna di Roma. leggi»

06/07/2024 - 02/02/2025

Lazio

Roma