Bridges

  • Quando:   dal  23/01/2018  al  17/02/2018

Arte contemporanea‎

Bridges

Boccanera Gallery é lieta di presentare Bridges, una mostra collettiva di Cristian Avram, Tamara Janes, Leonardo Pellicanò. Bridges crea nuove connessioni tra i tre giovani artisti rappresentati da Boccanera gallery, aprendo nuovi scenari che si articoleranno nel corso dell’anno appena iniziato. L’immaginario onirico dei dipinti di Leonardo Pellicanó, le fotografie surreali di Tamara Janes e il malinconico realismo di Cristian Avram creano un’alchimia inedita dalla quale Boccanera Gallery svilupperà una più intensa collaborazione con i tre giovani artisti in mostra. Per sottolineare l’unicità dell’evento, Bridges verrà presentata nella sede temporanea di Boccanera Gallery a Milano

Cristian Avram nasce ad Alba-Iulia, RO nel 1994, dove vive e lavora.
Artista all'inizio della sua carriera che ha un approccio alla pittura molto vicino ad una visione classica. Estraendo i suoi soggetti dal mondo che lo circonda, si serve della rappresentazione della realtà come mezzo di investigazione delle possibilità che il colore offre nella creazione di questo tipo di immaginario. Con un acuto senso del disegno e della pittura, il lavoro dell’artista richiama in modo diretto la storia della pittura, lavorando come promemoria del suo prestigio e, nello stesso tempo, della difficoltà di questo mezzo artistico.

Tamara Janes é nata a St. Gallen nel 1980, vive e lavora a Berna dal 2002.
"Al momento la mia intenzione come artista e fotografo è di fare un commento su questa folle produzione, sul nostro comportamento fotografico e sulla percezione delle immagini. Per farlo, imito un algoritmo che genera errori digitali. Per momenti difettosi fondiamo la mente umana per mantenere viva la pessima immagine. Generalmente mi piace incontrare situazioni surreali di tutti i giorni e essere pizzicato da illusioni e sogni. Mi piace lo stato tra sonno e sveglio, quando la fotografia lascia il muro e si trasforma in scultura, come falsi e simulazioni influenzano la mia percezione, la condizione in cui l'ironia accade e sto sempre alla ricerca del strano. E amo ancora la fotografia." (Tamara Janes)

Leonardo Pellicanò nasce a Roma nel 1994. Vive tra Milano e Roma.
Nel 2014 consegue il diploma al liceo artistico Sant’Orsola di Roma. Attualmente studia al terzo anno della sezione Pitture e Arti visive della NABA, Milano.
Tra le sue mostre cui ha partecipato “Era Pacifica Pare” al Careof - Fabbrica del Vapore a Milano nel 2016 e, tra le sue performance, “Uomo ammaestrato” al Theatre of Learning, NABA di Milano nel 2015. Nel marzo 2017 ha partecipato alla collettiva “Cheating Entropy” alla Fondazione Paolina Brugnatelli a Milano.
La ricerca di Leonardo Pellicanò è caratterizzata da una pittura che indaga sulla mancata comunicazione dovuta ad un’insufficienza del linguaggio. Ed è lì che l'artista fa irruzione con l’immagine, media quello che il linguaggio non riesce a circoscrivere e fornisce nuove articolazioni ad un vocabolario emotivo carente della contemporaneità.

Titolo: Bridges

Apertura: 23/01/2018

Conclusione: 17/02/2018

Organizzazione: Boccanera Gallery

Luogo: Boccanera Gallery - Milano

Indirizzo: via Ventura 6 - Milano

Sito web per approfondire: http://www.arteboccanera.com