Arte contemporanea‎Mostre a Venezia

Contemporary Venice 13th Edition

  • Quando:   15/12/2023 - 05/01/2024
  • evento concluso
Contemporary Venice 13th Edition

Itsliquid Group, in collaborazione con ACIT Venezia - Associazione Culturale Italo-Germanica, è lieta di annunciare l'apertura della 13a edizione di Contemporary Venice che si svolge a Venezia presso Palazzo Albrizzi-Capello dal 15 dicembre 2023 al 5 gennaio 2024.

Contemporary Venice analizza la relazione tra corpo e spazio, e l'ibridazione tra identità e contesti culturali/fisici/sociali/urbani nella contemporaneità, attraverso due sezioni principali: Mixing Identities e Future Landscapes. Mixing Identities analizza le parti nascoste delle nostre identità, attraverso un'esperienza immersiva all'interno dell'affascinante universo dei complessi labirinti della nostra coscienza. Il corpo umano è un sistema in cambiamento che ci connette con altri corpi e spazi per percepire la realtà circostante; un forte sistema di comunicazione con il suo linguaggio e infiniti modi di espressione.
Future Landscapes sono astratti, infiniti e concettuali, associati ad un senso di libertà ed estensione infinita. Vissuti principalmente con la mente, gli spazi ridefiniscono i propri limiti e confini, trasformando le superfici in un flusso aperto di idee pure. Questa sezione si concentra sul concetto di confine e di struttura tra corpo, mente e anima, identità umana e città, spazio e suolo.

Future Landscapes sono astratti, infiniti e concettuali, associati ad un senso di libertà ed estensione infinita. Vissuti principalmente con la mente, gli spazi ridefiniscono i propri limiti e confini, trasformando le superfici in un flusso aperto di idee pure. Questa sezione si concentra sul concetto di confine e di struttura tra corpo, mente e anima, identità umana e città, spazio e suolo.

L'esplorazione artistica di Faderera Wahab con i media misti si allinea perfettamente con il concetto di Mixing Identities intrecciando temi di pattern design, nostalgia e narrazione nelle sue vivaci opere. Traendo ispirazione dal suo ambiente, utilizza materiali come Ankara e Adire insieme ad acrilici, oli e fotografie per creare pezzi che riflettono la sua eredità yoruba. I tessuti nelle sue opere fungono da mappa delle sue radici culturali, esplorando la dualità del loro significato: attraverso la sua arte esplora l'interazione tra memoria, emozione e gli elementi duraturi della vita quotidiana.
Vojtěch Čapek è emerso dal vibrante mondo dei graffiti e della street art, evolvendosi successivamente nella rappresentazione astratta. Il suo obiettivo attuale risiede nella meticolosa composizione di superfici colorate, che mostrano sfumature impeccabili che mirano a suscitare emozioni profonde nell'osservatore. Con precisione nelle transizioni, i dipinti di Čapek mostrano una delicata padronanza delle miscele di colori, permeando le sue astrazioni con un profondo senso di pienezza. Sia che ritraggano vividi cieli azzurri, i riflessi infuocati di un sole estivo o le tenui tonalità rosa dell'alba, le sue opere risuonano con un'intensità accattivante. Plasmando ambiziosamente la cultura visiva moderna, l'arte di Čapek aspira a valorizzare gli interni aziendali e residenziali, spingendo i confini delle convenzioni nel suo stile distintivo e originale.

Per l'artista francese Jacqueline Galy, la pittura funge da strumento per esprimere la sua storia e le sue emozioni: le sue creazioni agiscono come specchi, risuonando con la sua evoluzione. Le scelte artistiche di Galy riflettono un profondo apprezzamento per la natura multiforme degli elementi naturali, che incarnano grazia, bellezza e purezza: le sue opere diventano un'esplorazione visiva della vita stessa, facendo eco al significato di questi elementi naturali come forze vitali e creando un dialogo visivo che trascende la tela, interagendo con gli elementi senza tempo della vita e dell'amore. Seguendo lo stesso percorso dell'arte come strumento di "auto-esplorazione interiore", Aferdita Murtaj, l'impegno è immerso in una continua esplorazione di colore, forma e dimensioni. Il lavoro di Murtaj affronta la profondità emotiva, riflettendo sicurezza interiore e destrezza nel suo processo artistico: sebbene sfumate e radicate nella natura, le sue composizioni trascendono l'ovvio, servendo uno scopo più alto di forma e armonia.... leggi il resto dell'articolo»

Il fotografo paesaggista italiano Andrea Sagui si sposa perfettamente con il tema Future Landscapes. Il desiderio di Andrea di esplorare e scoprire luoghi inesplorati in montagna lo ha portato a intraprendere lunghe avventure: questa esplorazione ha alimentato il suo entusiasmo nel fotografare i momenti più belli dei suoi viaggi. Attraverso il suo obiettivo, il fotografo condivide la profonda connessione che sente con il mondo naturale, cercando di far intraprendere agli spettatori questo viaggio di silenziosa rivelazione. Il percorso artistico di Paul Scott Malone si è evoluto dalla scrittura alla pittura, abbracciando l'astrazione influenzata dai paesaggi dell'Arizona meridionale. Nonostante le sfide personali, i suoi lavori recenti, esposti nelle principali città, descrivono un vigore artistico originale, esplorando grandi astratti e serie di ritratti e riflettendo una narrazione di trionfo sulle avversità e un impegno incrollabile per l'evoluzione artistica.

In questo ambito in cui gli spazi vengono vissuti principalmente con la mente e ridefiniscono i propri limiti, l'impegno di Sebastian Wehrle nella conservazione del patrimonio culturale diventa una metafora dell'evoluzione dei confini e delle strutture. L'artista tedesco mostra la sua meticolosa abilità tecnica nell'esplorazione del patrimonio culturale di Radolfzell: i suoi intricati dettagli del costume tradizionale riflettono non solo una rappresentazione visiva ma anche il superamento dei confini fisici del costume tradizionale, trasformando le superfici in un flusso aperto di puro idee.
Attingendo alle esperienze personali e influenzata dal desiderio di comprendere i vuoti di memoria indotti dal trauma, Ayesha Ahmad conduce la sua esplorazione nel paesaggio irlandese. Il suo viaggio meditativo adotta diversi mezzi come l'emulsione polaroid, gli antotipi, i cianotipi e la luce liquida, facendo eco ai diversi stati della materia e alla loro connessione con la memoria. Questo corpus di lavori, un'espansione del suo progetto di mostra di laurea, svela il profondo intreccio tra paesaggio, acqua e memoria, fornendo un collegamento tangibile con il passato mentre contempla la natura della fotografia e la scoperta di sé.

La mostra sarà arricchita dalla performance di Kamila Olesińska, ballerina e coreografa versatile, che intreccia intricate storie attraverso il movimento, esplorando costantemente nuove forme di espressione. Affascinata dal concetto di "linguaggio del corpo", Olesińska approfondisce il profondo impatto del linguaggio sulla nostra comprensione del mondo, considerando sia il movimento che la parola parlata come prismi che modellano il significato. Inoltre, la mostra sarà arricchita da una selezione di opere video.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Contemporary Venice 13th Edition

Apertura: 15/12/2023

Conclusione: 05/01/2024

Organizzazione: Itsliquid Group con ACIT Venezia

Luogo: Venezia, Palazzo Albrizzi-Capello

Indirizzo: Cannaregio, F.ta San Andrea 4118 - 30121 Venezia



Altre mostre a Venezia e provincia

Arte contemporanea‎

Renzo Marzona. Segni del Tempo

La Galleria Arte, Spazio e Tempo ospiterà la mostra dell'artista Renzo Marzona che raccoglie il lavoro selezionato degli ultimi dodici anni. leggi»

08/03/2024 - 23/03/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea‎

Chiara Dynys. Lo stile

Dal 20 Aprile al 15 Settembre 2024, contestualmente alla 60esima Biennale d'Arte di Venezia, la Galleria Internazionale di Arte Moderna, ospita la personale di Chiara Dynys "Lo Stile". leggi»

20/04/2024 - 15/09/2024

Veneto

Venezia

Fotografia

Re-Emerging Venezia. Beyond Lockdown

Gaby Wagner, Sophie Fauchier e Val Masferrer-Oliveira, le opere fotografiche rappresentano il contributo artistico a Re-Emerging, osservatorio sul post pandemia a Venezia e in Laguna. leggi»

01/03/2024 - 15/03/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea‎

Gaia il pianeta vivente. Oksana Kolosyuk / Tatyana Chaar

Fino al 9 marzo 2024 International D’E.M. Venice Art Gallery a Mestre presenta "Gaia. Il pianeta vivente", due mostre personali delle artiste Tatyana Chaar e Oksana Kolosyuk. leggi»

10/02/2024 - 09/03/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea‎

Robert Indiana: The Sweet Mystery

"Robert Indiana: The Sweet Mystery" alle Procuratie Vecchie, Evento collaterale della 60. Esposizione Internazionale d'Arte-La Biennale di Venezia presenta oltre 40 opere dell'artista americano. leggi»

17/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Fotografia Installazioni

The Rivus Altus Cronorama in 10 years by Max Farina

"The Rivus Altus Cronorama in 10 years by Max Farina", installazione fotografica in mostra dal 7 febbraio al 4 aprile 2024 al Fondaco dei Tedeschi a Venezia. leggi»

07/02/2024 - 04/04/2024

Veneto

Venezia

Ingresso libero

Arte contemporanea‎

Giovanna Rigattieri. Pittoriche Contemplazioni

Spazio Thetis a Venezia presenta la mostra di Giovanna Rigattieri, "Pittoriche Contemplazioni", visitabile dal 16 febbraio al 3 aprile 2024. leggi»

16/02/2024 - 03/04/2024

Veneto

Venezia

Grandi Personaggi

Jean Cocteau. La rivincita del giocoliere

Dal 13 aprile al 16 settembre 2024 la Collezione Peggy Guggenheim presenta "Jean Cocteau. La rivincita del giocoliere", prima, grande retrospettiva realizzata in Italia dedicata al grande artista. leggi»

13/04/2024 - 16/09/2024

Veneto

Venezia

Altre arti

Marco Polo 700. I mondi di Marco Polo

In occasione delle celebrazioni per i 700 anni della morte di Marco Polo, Venezia dedica al grande viaggiatore un'importante mostra a Palazzo Ducale dal 6 aprile al 29 settembre 2024. leggi»

06/04/2024 - 29/09/2024

Veneto

Venezia