Arte contemporanea‎Mostre a Venezia

Corrado Veneziano. Dipingendo Cavalcaselle. Di tersa mano

  • Quando:   17/11/2023 - 12/12/2023
  • evento concluso
Corrado Veneziano. Dipingendo Cavalcaselle. Di tersa mano
Corrado Veneziano, Danza Macabra, dettaglio

C'è tempo sino al 12 dicembre per visitare la nuova mostra personale di Corrado Veneziano, "Dipingendo Cavalcaselle. Di tersa mano", presso le Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, a cura di Francesca Barbi Marinetti e Lucia Calzona

Sono 13 le tele in esposizione, che omaggiano e reinterpretano il grande lavoro, per stile e ricerca, di Giovanni Battista Cavalcaselle.

Le opere in mostra. Corrado Veneziano, artista italiano le cui opere sono esposte in modo permanente in Musei istituzionali europei e intercontinentali, invitato in Francia con il patrocinio del Museo del Louvre, nonché autore dell'opera diventata il francobollo dello Stato italiano dedicato all'Inferno di Dante, ha studiato a lungo Giovanni Battista Cavalcaselle e ne ha reinterpretato gli schizzi e i taccuini.

La presentazione dell'intero ciclo di opere dedicata allo studioso legnaghese è prevista a Palazzo Altemps-Museo Nazionale di Roma per la seconda metà di maggio 2024. Non poteva però esserci luogo più rappresentativo per omaggiarlo che la Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia; sia perché qui è conservato il prezioso e ricchissimo Fondo Cavalcaselle; sia perché, proprio nelle Sale Monumentali, le opere di Veneziano sono attorniate dalle tele di Tintoretto, Veronese, e altri grandi autori del Rinascimento italiano, dei quali Cavalcaselle è stato originale studioso.

La ricerca di Corrado Veneziano. Il lavoro pittorico di Corrado Veneziano parte da quello di Cavalcaselle e a ritroso si incrocia con le opere d'arte, le trame, le tecniche di Cimabue, Pietro Lorenzetti, Antonello da Messina, Piero della Francesca, Raffaello, Tiziano e molti altri. Veneziano riprende gli schizzi cavalcaselliani, li rielabora, ne ricompone la disposizione prospettica, ne reinterpreta il tratto, dà loro colore: un lavoro di terza mano che è debitore verso il lavoro pregresso e allo stesso tempo aspira a una sua compiuta autonomia artistica: una "tersa mano, una terza vita".... leggi il resto dell'articolo»

Impegnandosi a tenere insieme la lezione Rinascimentale, l'architettura formale del modello pittorico classico e la sperimentazione più Contemporanea, Veneziano aggiunge infine ai suoi quadri le "frasi": quelle deduzioni scientifiche cavalcaselliane che partecipano, condividono e sviluppano la spinta comunicativa generale dell'opera. Le parole stesse, i segni della lingua italiana, diventano simboli e segni dalla elegante propulsione dinamica del geniale autore veneto. L'effetto complessivo è allo stesso tempo sacrale e scientifico, spirituale e laico, avvolgente e razionale.

Come dice Veneziano, "sono un artista e il mio lavoro è squisitamente libero, esente da vincoli; spero però che la mia mostra contribuisca alla ulteriore conoscenza di questo gigante della storia dell'arte europea: un diamante straordinario ma spesso ignorato nel forziere della cultura italiana".

L'intera serie dedicata a Cavalcaselle è composta di 23 tele che stratificano i sensi e la forza dei lavori precedenti, contribuendo alla loro rinascita e vivificazione.

Le attribuzioni di Cavalcaselle. Giovanni Battista Cavalcaselle (Legnago 1819- Roma 1897) è uno dei fondatori della disciplina della storia dell'arte, a cominciare dalla sua fondamentale pubblicazione, la prima nell'Italia post-unitaria, della Storia della pittura in Italia. Il testo, firmato con l'inglese Joseph Archer Crowe, è connotato da un vastissimo materiale raccolto personalmente dall'autore e attestato dai suoi taccuini di disegni. Il sodalizio con Crowe durò una vita, tanto che il binomio Crowe-Cavalcaselle rappresenta un unicum nella storia dell'arte.

Dopo lungo girovagare, per studio e per scelte politiche, negli anni '70 viene nominato nei quadri del Ministero della Pubblica Istruzione, primo passo post unitario in direzione di un Ministero della cultura a cui lo studioso veneto darà un contributo pioneristico sia in termini di gestione e sia di conservazione del patrimonio artistico. Connoisseur dell'arte, in particolar modo rinascimentale e medievale, Cavalcaselle si è distinto per una tensione fortemente "investigativa": legando la sua ricerca al tema concreto delle "attribuzioni" e operando uno studio sistematico delle opere al fine di comprendere con certezza chi ne fosse l'autore. Per giungere alle corrette attribuzioni delle opere, Cavalcaselle registrava impressioni e riflessioni prendendo appunti su "taccuini da viaggio". Li riempiva di schizzi e poi scriveva accanto, ai margini del foglio, deduzioni, dubbi, intuizioni e "scoperte". I suoi schizzi si riempivano dunque di immagini e parole, frecce e annotazioni.

La Mostra gode del patrocinio del MIC, della Presidenza della Commissione Cultura della Camera, dell'ICAS Intergruppo Arte e Cultura della Camera dei Deputati, del Comune di Legnago. Il coordinamento generale è della D.d'Arte.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Corrado Veneziano. Dipingendo Cavalcaselle. Di tersa mano

Apertura: 17/11/2023

Conclusione: 12/12/2023

Curatore: Francesca Barbi Marinetti e Lucia Calzona

Luogo: Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana

Indirizzo: P.za San Marco, 52 - 30124 Venezia

Orario: tutti i giorni ore 10.00-17.00 (ultimo ingresso alle ore 16.00). Si prega di controllare il sito del Museo Correr prima della visita) https://correr.visitmuve.it/



Altre mostre a Venezia e provincia

Arte contemporanea‎

Venezia 1603. Marco Polo 700

Next Art celebra Marco Polo 700 Venezia con una mostra collettiva d'arte contemporanea dedicata al grande viaggiatore, dal 25 marzo al 25 aprile 2024. leggi»

25/03/2024 - 25/04/2024

Veneto

Venezia

Ingresso gratuito

Fotografia

Re-Emerging Venezia. Beyond Lockdown

Gaby Wagner, Sophie Fauchier e Val Masferrer-Oliveira: le loro opere fotografiche rappresentano il contributo artistico a Re-Emerging, osservatorio sul post pandemia a Venezia e in Laguna. leggi»

01/03/2024 - 15/03/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea‎

Berlinde De Bruyckere. City of Refuge III

"City of Refuge III", evento collaterale della 60. Esposizione Internazionale d'Arte, è la mostra di Berlinde De Bruyckere, dal 20 aprile al 24 novembra 2024 all' Abbazia di San Giorgio Maggiore a Venezia. leggi»

20/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Incontri e cultura Mostra documentale

Metagoon: cronache di geografie future

Dal 2 marzo al 1 aprile, 'Metagoon: cronache di geografie future', apre come laboratorio di incontri, racconti e disegni su future visioni della laguna di Venezia. leggi»

02/03/2024 - 01/04/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea‎

Toni Fontanella. I luoghi dell'anima. Opere 1932-2000

La Istituzione Fondazione Bevilacqua La masa presenta presso lo spazio di Palazzetto Tito di Venezia una mostra personale di Toni Fontanella (1915-2014), autentico maestro della pittura lagunare. leggi»

03/03/2024 - 07/04/2024

Veneto

Venezia

Entrata libera

Arte contemporanea‎

Renzo Marzona. Segni del Tempo

La Galleria Arte, Spazio e Tempo ospiterà la mostra dell'artista Renzo Marzona che raccoglie il lavoro selezionato degli ultimi dodici anni. leggi»

08/03/2024 - 23/03/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea‎

Chiara Dynys. Lo stile

Dal 20 Aprile al 15 Settembre 2024, contestualmente alla 60esima Biennale d'Arte di Venezia, la Galleria Internazionale di Arte Moderna, ospita la personale di Chiara Dynys "Lo Stile". leggi»

20/04/2024 - 15/09/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea‎

Gaia il pianeta vivente. Oksana Kolosyuk / Tatyana Chaar

Fino al 9 marzo 2024 International D’E.M. Venice Art Gallery a Mestre presenta "Gaia. Il pianeta vivente", due mostre personali delle artiste Tatyana Chaar e Oksana Kolosyuk. leggi»

10/02/2024 - 09/03/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea‎

Robert Indiana: The Sweet Mystery

"Robert Indiana: The Sweet Mystery" alle Procuratie Vecchie, Evento collaterale della 60. Esposizione Internazionale d'Arte-La Biennale di Venezia presenta oltre 40 opere dell'artista americano. leggi»

17/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia