Musica

Crossroads 2023. Jazz e altro in Emilia-Romagna

  • Quando:   03/03/2023 - 27/07/2023
  • evento concluso
Crossroads 2023. Jazz e altro in Emilia-Romagna
Fabrizio Bosso

Il festival Crossroads è una maratona musicale che attraversa tutta l’Emilia-Romagna: l’edizione 2023 si svolgerà dal 3 marzo al 27 luglio, con più di 60 concerti distribuiti in oltre venti comuni su tutto il territorio regionale. I continui spostamenti da una città all’altra e da uno stile musicale all’altro (con il jazz a fare da punto di riferimento) conferiscono al festival la sua forte identità: un grande viaggio fatto di scoperte musicali e geografiche.

Le dimensioni del programma (vi prenderanno parte oltre 450 musicisti) sono tali da permettere uno sguardo panoramico sul jazz in tutti i suoi stili, antichi, moderni e futuristici, sulle musiche improvvisate, gli universi della black music e delle musiche dal mondo. Esempi elevati di questa apertura estetica sono il contrabbassista Dave Holland, che con il suo trio ci trasporta al vertice del jazz di estrazione afro-americana (14 marzo, Imola, Teatro Ebe Stignani), e la cantante Irene Grandi, che lascia i panni di cantautrice di enorme successo popolare per indossare quelli di blues singer (6 maggio, Ravenna, Teatro Alighieri).

Crossroads 2023 è organizzato come sempre da Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e con il sostegno del Ministero della Cultura e di numerose altre istituzioni. Il festival vanta  il patrocinio di ANCI Emilia-Romagna e di SIAE.

Artisti residenti

Fabrizio Bosso, Flavio Boltro, Mauro Ottolini e Francesco Bearzatti sono solisti tra i più affermati del jazz italiano e formano un avvincente manipolo di artisti residenti del festival. Un rapporto di ‘fedeltà’ che li porterà a esibirsi in più occasioni, con progetti musicali sempre diversi.

Fabrizio Bosso arriverà per la prima volta sui palcoscenici di Crossroads il 12 marzo a Casalgrande (Teatro Fabrizio De André), dove esplorerà il repertorio di Stevie Wonder con il suo quartetto e in aggiunta le ance di Nico Gori. In duo con il pianista Julian Oliver Mazzariello, Bosso proporrà un altro omaggio a un artista apprezzato egualmente nei territori del pop come in quelli del jazz: Pino Daniele (16 giugno, Parma, Casa della Musica). Gli artisti residenti sono coinvolti anche in incontri al vertice del jazz italiano, come quello tra Bosso e l’estroso talento del trombonista Mauro Ottolini con il progetto “Storyville Story” (24 giugno, Medicina, Parco Ca’ Nova).

Ottolini si farà apprezzare ulteriormente in una serie di concerti dalla spiccata caratterizzazione: l’omaggio alle musiche di Mingus assieme ai Quintorigo (29 marzo, Modena, La Tenda); un programma dedicato a Lester Bowie per il quale condividerà con il trombettista Enrico Rava la leadership di un ampio ensemble (30 aprile, Russi, Teatro Comunale); lo scoppiettante lounge-jazz dei Licaones, quartetto che vede la presenza solistica anche del sassofonista Francesco Bearzatti (24 marzo, Massa Lombarda, Sala del Carmine).

Ritroveremo Bearzatti con il suo quartetto l’8 aprile a Ferrara (Jazz Club Torrione San Giovanni), dove renderà omaggio al mitico clarinettista Tony Scott, e poi ancora il 14 aprile a Fusignano (Auditorium Corelli) in duo con il fisarmonicista Carmine Ioanna.

La tromba di Flavio Boltro sarà al centro di una sontuosa produzione per quartetto jazz ed ensemble di ottoni (l’Orchestra Cherubini Brass 10tet) con un programma di arie d’opera e jazz songs (18 maggio, Correggio, Teatro Asioli).

Ravenna Jazz

Gli artisti residenti caratterizzeranno anche il festival Ravenna Jazz, che si terrà dal 4 al 13 maggio e il cui programma confluisce nel cartellone di Crossroads. Francesco Bearzatti comparirà alla testa del trio Post Atomic Zep, fragoroso omaggio alla musica dei Led Zeppelin (11 maggio, Madonna dell’Albero, Bronson). Flavio Boltro, assieme alla cantante Maria Pia De Vito, sarà al centro di una produzione originale dedicata a Nina Simone con un organico jazz-sinfonico, l’Italian Jazz Orchestra diretta da Fabio Petretti (13 maggio, Teatro Alighieri). Mauro Ottolini assieme al direttore Tommaso Vittorini, il beatboxer Alien Dee e il sassofonista Mauro Negri sarà protagonista di “Pazzi di Jazz”, una produzione originale dedicata a Charles Mingus che coinvolgerà una enorme compagine orchestrale e corale di giovanissimi musicisti (4 maggio, Teatro Alighieri). Il trittico di grandi live all’Alighieri sarà completato dal già menzionato concerto di Irene Grandi.

Il sound delle altre serate del festival ravennate passerà dall’esotico al tecnologico, dal tradizionale all’innovativo. Il Cisim di Lido Adriano ospiterà gruppi che flirtano con le più moderne scansioni ritmiche: i Fatalists del chitarrista e cantante australiano Hugo Race (il 7) e l’ensemble londinese del tastierista Neue Grafik (il 10). Il futuro della chitarra jazz e fusion arriva al Bronson: è Matteo Mancuso (in trio, l’8). Serate altamente caratterizzate anche al Teatro Socjale di Piangipane: con la cantante Susana Baca, ‘ambasciatrice’ della musica afro-peruviana (il 9), e con l’omaggio alle colonne sonore dal sapore più jazzistico dei film di Totò ideato dal sassofonista Daniele Sepe (il 12). La scuola hardboppistica rivivrà col sax di Alessandro Scala, nel cui quintetto spiccano il trombettista Giovanni Amato e la pianista Francesca Tandoi (il 5, Mama’s Club).

Per i workshop di “Mister Jazz”, che come da tradizione si integrano col programma dei concerti, saliranno in cattedra Flavio Boltro (il 7) e Maria Pia De Vito (l’11). Entrambi i seminari si terranno al Centro Mousiké e saranno aperti a tutti gli strumentisti.

Incroci con… il jazz italiano

I massimi protagonisti del jazz italiano daranno vita a un’inarrestabile girandola di concerti, dai repertori alquanto diversificati.

Oltre agli artisti residenti del festival, si ascolteranno la tromba di Paolo Fresu, nell’intramontabile duo col pianista Uri Caine (19 aprile, Lugo, Teatro Rossini); il pianoforte di Enrico Pieranunzi, che affronterà in trio le pagine di Gershwin (3 marzo, Casalgrande); i sax di Javier Girotto, che sovrapporranno jazz e musica argentina, in duo con il fisarmonicista Vince Abbracciante (19 marzo, Castel San Pietro Terme, Cassero Teatro Comunale); un altro sax, quello di Nico Gori, impegnato invece in territorio swing con una band di ben dieci elementi (6 aprile, Fusignano). Punti di riferimento assoluto del jazz nazionale sono anche il contrabbassista Furio di Castri, artefice di un omaggio a Frank Zappa in settetto (30 maggio, Correggio); il trombonista Gianluca Petrella, che porterà a Correggio la sua ribollente Cosmic Renaissance con ospite la cantante Anna Bassy (1 giugno); Simone Zanchini solista alla fisarmonica di una produzione orchestrale di enorme rilievo che vedrà coinvolta l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini diretta da Enrico Saverio Pagano, su musiche di Piazzolla, Galliano e Di Marino (18 aprile, Imola).

Sul fronte vocale spiccano presenze variegate: Rossana Casale, col suo nuovo progetto che rivisita con spirito jazzistico le canzoni di Joni Mitchell (22 marzo, Piangipane, Teatro Socjale); Karima, con la scaletta cosmopolita di “No Filter” (25 marzo, Medolla, Teatro Facchini); Petra Magoni, che assieme al contrabbassista Ferruccio Spinetti celebra con un nuovo tour i venti anni di successi del duo Musica Nuda (29 aprile, Meldola, Teatro Comunale Dragoni). John De Leo sarà protagonista di due appuntamenti: con i Jazzabilly Lovers a Modena (2 aprile, La Tenda) e come solista ospite, assieme alla pianista Rita Marcotulli, di una produzione originale con l’Italian Jazz Orchestra diretta da Fabio Petretti e dedicata alle musiche di Elvis Presley (30 giugno, Rimini, Corte degli Agostiniani). E poi ancora una sfilata di voci, dalle diverse peculiarità: le canzoni di Lucio Dalla ripensate da Peppe Servillo assieme a Javier Girotto e Natalio Mangalavite (15 giugno, Parma); Andrea Mingardi, eroe nazionale del rhythm & blues che si concede al jazz (21 aprile, Piangipane); l’omaggio a Billie Holiday e Nina Simone dell’Indaco Trio di Silvia Donati (24 maggio, Correggio, in serata assieme al trio Anokhi del batterista Cristiano Calcagnile); le celebrità ‘locali’ Sara Jane Ghiotti, in duo con la pianista Silvia Valtieri (20 aprile, Mordano, Teatro Comunale), e Lisa Manara, assieme al chitarrista Aldo Betto (28 aprile, Mordano); il repertorio brasiliano del Lua Nova Trio (13 aprile, Mordano). Un omaggio alla jazz song al femminile sarà anche la produzione originale della On Time Band (28 maggio, Correggio).

Una pluralità di approcci pure sul fronte della musica strumentale: il punk western dei Guano Padano (15 aprile, Dozza, Teatro Comunale); i capisaldi della storia del jazz riletti dai Saxofollia, un quartetto di sassofoni classico (16 aprile, Dozza); le acrobazie jazz-gitane del quartetto Manomanouche (8 giugno, Bagnacavallo, Chiostro del Complesso di San Francesco). Inoltre una doppia specialità tematica il 26 maggio a Correggio: la musica di Charlie Haden riletta dal Rope Trio (Fabrizio Puglisi, Stefano Senni, Zeno De Rossi) e quella di Thelonious Monk affidata all’interpretazione del Koro Almost Brass Quintet.

Incroci con… gli Stati Uniti

Come un film fantasy, la trama musicale di Crossroads fa sì che la via Emilia, attraversando la Pianura Padana, porti gli ascoltatori in luoghi inaspettatamente lontani. È così che in più occasioni si arriverà dritti dritti al jazz statunitense: quello puro e incontaminato, fortemente legato alla tradizione post bop del sassofonista Bobby Watson (in quartetto, 7 marzo, Piangipane), del pianista David Hazeltine (in trio, 11 marzo, Bologna, Camera Jazz&Music Club) e del sassofonista Bob Mintzer, un peso massimo della fusion ma in questa occasione impegnato come solista in contesto più classico, una produzione originale con la Jazz in’It Orchestra (27 giugno, Marzabotto, Area Archeologica Museo Pompeo Aria); quello modernista del batterista Joey Baron, con il trio MiXMONK che lo vede assieme al pianista Bram De Looze e il sassofonista Robin Verheyen (17 marzo, Fusignano); quello hi-tech del quartetto del sassofonista Donny McCaslin (20 maggio, Correggio); quello legato all’avanguardia storica del batterista Famoudou Don Moye (in trio, 27 maggio, Correggio); quello ad alta tensione emotiva, dai riflessi timbrici rock e blues, del chitarrista Julian Lage (in trio, 11 luglio, Rimini); quello venato di atmosfere western del chitarrista Bruce Forman (trio co-diretto col batterista Chicco Capiozzo, 4 marzo, Bologna). Pur se israeliano, il pianista Shai Maestro ha scelto New York come sua base e punto di riferimento culturale (in quartetto, 22 maggio, Correggio).

Incroci con… l’Europa

Incessante è anche il via vai tra la scena europea e l’Emilia-Romagna: dalla Gran Bretagna sbarcherà Sarah Jane Morris, che con l’italiano Solis String Quartet darà una toccante e personale rilettura dei classici dei Beatles (12 aprile, Russi); dalla Germania arriveranno il trio del virtuoso chitarrista manouche Joscho Stephan (9 marzo, Fusignano) e la pianista-cantante Olivia Trummer, in un duo dalle sonorità essenziali eppure melodiche con il batterista Nicola Angelucci (15 marzo, Modena); la Francia avrà per portabandiera la cantante Laurianne Langevin e il pianista Cyrille Doublet, con il loro antiretorico omaggio a Édith Piaf e la chanson parigina (23 marzo, Solarolo, Oratorio dell’Annunziata); il giovane prodigio del pianoforte Antón Cortés rappresenterà la Spagna con la sua abbagliante traslazione del flamenco sul pianoforte (in trio, 31 marzo, Fusignano).

Incroci con… Caraibi e Sud America

Le rotte più esotiche del festival raggiungeranno l’America Latina, in molteplici occasioni. Si approderà a Cuba con l’appassionante quartetto della violoncellista e cantante Ana Carla Maza (8 marzo, Massa Lombarda); con il trio dell’esuberante violinista e cantante Yilian Cañizares (14 giugno, Parma); con il trio del pianista Alfredo Rodriguez, abbagliante virtuoso nonché pupillo di Quincy Jones (27 luglio, Rimini). I vividi colori della musica brasiliana, tra jazz, folclore e samba, brilleranno nel solo del pianista Amaro Freitas (18 marzo, Castel San Pietro Terme), nel duo di chitarre con Romero Lubambo e Chico Pinheiro (22 aprile, Ferrara) e nel quartetto di un altro iconico chitarrista, Toninho Horta (16 maggio, Correggio).

PROGRAMMA

Venerdì 3 marzo

Casalgrande (RE), Teatro Fabrizio De André, ore 21:15

ENRICO PIERANUNZI

“Play Gershwin”

Enrico Pieranunzi – pianoforte; 

Gabriele Pieranunzi – violino; Gabriele Mirabassi – clarinetto

Sabato 4 marzo

Bologna, Camera Jazz&Music Club, ore 22:00

BRUCE FORMAN & CHICCO CAPIOZZO TRIO

Bruce Forman – chitarra; 

Stefano Senni – contrabbasso; Chicco Capiozzo – batteria

Martedì 7 marzo

Piangipane (RA), Teatro Socjale, ore 21:30

BOBBY WATSON 

70th Birthday Tour

Bobby Watson – sax alto; Jordan Williams – pianoforte; 

Curtis Lundy – contrabbasso; Victor Jones – batteria

Una collaborazione Crossroads-Teatro Socjale

Mercoledì 8 marzo

Massa Lombarda (RA), Sala del Carmine, ore 21:00

ANA CARLA MAZA QUARTET

“Bahia”

Ana Carla Maza – violoncello, voce; Norman Peplow – pianoforte; 

Marc Ayza – batteria; Luis Guerra – percussioni

Giovedì 9 marzo

Fusignano (RA), Auditorium Corelli, ore 21:00

JOSCHO STEPHAN TRIO

“Django Forever”

Joscho Stephan – chitarra; Sven Jungbeck – chitarra ritmica; 

Volker Kamp – contrabbasso

Sabato 11 marzo

Bologna, Camera Jazz&Music Club, ore 22:00

DAVID HAZELTINE TRIO

David Hazeltine – pianoforte; 

Aldo Zunino – contrabbasso; Bernd Reiter – batteria

Domenica 12 marzo

Casalgrande (RE), Teatro Fabrizio De André, ore 21:15

FABRIZIO BOSSO QUARTET + special guest NICO GORI

“We Wonder”

Fabrizio Bosso – tromba; 

Julian Oliver Mazzariello – pianoforte, Fender Rhodes; 

Jacopo Ferrazza – contrabbasso, basso elettrico; Nicola Angelucci – batteria

+ special guest Nico Gori – clarinetto, sax tenore

Fabrizio Bosso artist in residence

Martedì 14 marzo

Imola (BO), Ridotto del Teatro Ebe Stignani, ore 18:00

Presentazione del libro 

Pepito. Il principe del jazz” (Minimum Fax, 2022)

di Marco Molendini

interverranno l’autore Marco Molendini e Filippo Bianchi

in collaborazione con Combo Jazz Club 

ingresso libero

Martedì 14 marzo

Imola (BO), Teatro Ebe Stignani, ore 21:15

DAVE HOLLAND TRIO 

with Kevin Eubanks & Marvin “Smitty” Smith

Dave Holland – contrabbasso; Kevin Eubanks – chitarra; Marvin “Smitty” Smith – batteria

Mercoledì 15 marzo

Modena, La Tenda, ore 21:30

OLIVIA TRUMMER & NICOLA ANGELUCCI

“Dialogue’s Delight”

Olivia Trummer – pianoforte, Fender Rhodes, voce; Nicola Angelucci – batteria

Venerdì 17 marzo

Fusignano (RA), Auditorium Corelli, ore 21:00

MiXMONK: JOEY BARON / BRAM DE LOOZE / ROBIN VERHEYEN

 “On the Loose”

Joey Baron – batteria; Bram De Looze – pianoforte; 

Robin Verheyen – sax tenore, sax soprano 

Sabato 18 marzo

Castel San Pietro Terme (BO), Cassero Teatro Comunale, ore 21:15

“Cassero Jazz”

AMARO FREITAS SOLO

Amaro Freitas – pianoforte 

Domenica 19 marzo

Castel San Pietro Terme (BO), Cassero Teatro Comunale, ore 21:15

“Cassero Jazz”

JAVIER GIROTTO & VINCE ABBRACCIANTE

“Santuario”

Javier Girotto – sax soprano, sax baritono, flauti; 

Vince Abbracciante – fisarmonica

Mercoledì 22 marzo

Piangipane (RA), Teatro Socjale, ore 21:30

ROSSANA CASALE

“Joni”

Rossana Casale – voce; 

Emiliano Begni – pianoforte; Ermanno Dodaro – contrabbasso; 

Francesco Consaga – sax soprano, flauto; Gino Cardamone – chitarra

Una collaborazione Crossroads-Teatro Socjale

Giovedì 23 marzo

Solarolo (RA), Oratorio dell’Annunziata, ore 21:00

LAURIANNE LANGEVIN & CYRILLE DOUBLET

“Paris-Piaf”

Laurianne Langevin - voce; Cyrille Doublet – pianoforte

Venerdì 24 marzo

Massa Lombarda (RA), Sala del Carmine, ore 21:00

LICAONES feat. Bearzatti, Ottolini, Marchioni, Mappa

Francesco Bearzatti – sax tenore; Mauro Ottolini – trombone;

Oscar Marchioni – organo Hammond; Paolo Mappa – batteria

Francesco Bearzatti & Mauro Ottolini artists in residence

Sabato 25 marzo

Medolla (MO), Teatro Facchini, ore 21:00

KARIMA

“No Filter”

Karima – voce; Piero Frassi – pianoforte; 

Gabriele Evangelista – contrabbasso; Bernardo Guerra – batteria

Mercoledì 29 marzo

Modena, La Tenda, ore 21:30

QUINTORIGO & MAURO OTTOLINI

“Play Mingus”

Mauro Ottolini – trombone; Valentino Bianchi – sax; 

Gionata Costa – violoncello; Stefano Ricci – contrabbasso; Andrea Costa – violino; 

Alessio Velliscig – voce; Simone Cavina – batteria

Mauro Ottolini artist in residence

Venerdì 31 marzo

Fusignano (RA), Auditorium Corelli, ore 21:00

ANTÓN CORTÉS TRIO

Antón Cortés – pianoforte; 

Toni Cuenca – contrabbasso; Luky Losada – percussioni 

Domenica 2 aprile

Modena, La Tenda, ore 21:30

JOHN DE LEO “JAZZABILLY LOVERS”

John De Leo – voce, campionatore; 

Enrico Terragnoli – chitarra;

Stefano Senni – contrabbasso; Fabio Nobile – batteria

Giovedì 6 aprile

Fusignano (RA), Auditorium Corelli, ore 21:00

NICO GORI & SWING 10tet

“Dancing Swing Party”

Nico Gori – clarinetto, direzione, arrangiamenti; Michela Lombardi – voce; 

Tommaso Iacoviello – tromba; Silvio Bernardi – trombone; Renzo Cristiano Telloli – sax alto; 

Francesco Felici – sax tenore; Mattia Donati – chitarra, voce; Federico Frassi – pianoforte; 

Matteo Anelli – contrabbasso; Vladimiro Carboni – batteria; 

Iacopo Crudeli – presentatore, voce

Sabato 8 aprile

Ferrara, Jazz Club Torrione San Giovanni, ore 21:00

FRANCESCO BEARZATTI

“Portrait of Tony”

Omaggio a Tony Scott

Francesco Bearzatti – sax tenore, clarinetto; 

Federico Casagrande – chitarra; 

Gabriele Evangelista – contrabbasso; Zeno De Rossi – batteria

Francesco Bearzatti artist in residence

Mercoledì 12 aprile

Russi (RA), Teatro Comunale, ore 21:00

SARAH JANE MORRIS & SOLIS STRING QUARTET

“All You Need Is Love”

Sarah Jane Morris – voce; 

Solis String Quartet: 

Vincenzo Di Donna – violino; Luigi De Maio – violino; 

Gerardo Morrone – viola; Antonio Di Francia – violoncello, chitarra, arrangiamenti

Giovedì 13 aprile

Mordano (BO), Teatro Comunale, ore 21:00

“Local Heroes”

LUA NOVA TRIO

Omaggio alla musica brasiliana

Sara Tinti – voce; Claudio Francica – chitarra; Gianfilippo Invincibile – batteria

Venerdì 14 aprile

Fusignano (RA), Auditorium Corelli, ore 21:00

FRANCESCO BEARZATTI & CARMINE IOANNA

“Favolando”

Francesco Bearzatti – sax tenore, clarinetto; Carmine Ioanna – fisarmonica

Francesco Bearzatti artist in residence

Sabato 15 aprile

Dozza (BO), Teatro Comunale, ore 21:00

GUANO PADANO

Alessandro “Asso” Stefana – chitarra, steel guitar; 

Danilo Gallo – basso elettrico; Zeno De Rossi – batteria

Domenica 16 aprile

Dozza (BO), Teatro Comunale, ore 21:00

QUARTETTO SAXOFOLLIA

“Portraits”

Fabrizio Benevelli – sax soprano; Lorenzo Simoni – sax alto; 

Marco Ferri – sax tenore; Giovanni Contri – sax baritono

Martedì 18 aprile

Imola (BO), Ridotto del Teatro Ebe Stignani, ore 18:00

Presentazione del libro 

You tourned the tables on me. 115 musicisti contemporanei ritratti dal 1974 al 1981”

(Seipersei, 2022)

di Roberto Masotti, Franco Masotti, Daniel Charles

interverranno Franco Masotti e Veniero Rizzardi

in collaborazione con Combo Jazz Club 

ingresso libero

Martedì 18 aprile

Imola (BO), Teatro Ebe Stignani, ore 21:15

ORCHESTRA GIOVANILE LUIGI CHERUBINI

solista SIMONE ZANCHINI alla fisarmonica

direttore Enrico Saverio Pagano

“Concert for Accordion and String Orchestra”

Musiche di Richard Galliano, Roberto Di Marino, Astor Piazzolla

Mercoledì 19 aprile

Lugo (RA), Teatro Rossini, ore 21:00

PAOLO FRESU & URI CAINE

Paolo Fresu – tromba, flicorno, effetti; 

Uri Caine – pianoforte

Giovedì 20 aprile

Mordano (BO), Teatro Comunale, ore 21:00

“Local Heroes”

SARA JANE GHIOTTI & SILVIA VALTIERI

“Women Talk”

Un racconto di donne

Sara Jane Ghiotti – voce; Silvia Valtieri – pianoforte, voce

Venerdì 21 aprile

Piangipane (RA), Teatro Socjale, ore 21:30

ANDREA MINGARDI

“… E allora jazz”

Andrea Mingardi – voce; 

Emanuela Cortesi – voce; Teo Ciavarella – pianoforte; 

Maurizio Tirelli – tastiere, synth; Sandro Comini – trombone; 

Felice Del Gaudio – contrabbasso; Bruno Farinelli – batteria

Una collaborazione Crossroads-Teatro Socjale

Sabato 22 aprile

Ferrara, Jazz Club Torrione San Giovanni, ore 21:00

ROMERO LUBAMBO & CHICO PINHEIRO JAZZ SAMBA DUO

Romero Lubambo - chitarra; 

Chico Pinheiro - chitarra

Venerdì 28 aprile

Mordano (BO), Teatro Comunale, ore 21:00

“Local Heroes”

LISA MANARA & ALDO BETTO

Lisa Manara – voce; 

Aldo Betto – chitarra

Sabato 29 aprile

Meldola (FC), Teatro Comunale Dragoni, ore 21:00

Musica Nuda “20 Anni in Tour”

PETRA MAGONI & FERRUCCIO SPINETTI

Petra Magoni – voce; Ferruccio Spinetti – contrabbasso

Una collaborazione Crossroads-Cosascuola Music Academy

Domenica 30 aprile

Russi (RA), Teatro Comunale, ore 21:00

ENRICO RAVA & MAURO OTTOLINI BRASS ENSEMBLE

“Lester’s Fantasy”

Enrico Rava – tromba, flicorno; 

Mauro Ottolini – trombone, arrangiamenti; 

Guido Bombardieri – sax alto, clarinetto; Andrea Lagi – tromba; 

Emiliano Vernizzi – sax tenore; Enrico Terragnoli – chitarra, banjo, podofono; 

Glauco Benedetti – sousaphone; Zeno De Rossi – batteria

Mauro Ottolini artist in residence 

in occasione della Giornata Internazionale UNESCO del Jazz

Giovedì 4 maggio

Ravenna, Teatro Alighieri, ore 21:00

“Ravenna Jazz”

“Pazzi di Jazz” Young Project

ORCHESTRA DEI GIOVANI & ORCHESTRA DON MINZONI, 

CORO SWING KIDS & TEEN VOICES

diretti da TOMMASO VITTORINI

special guests 

MAURO NEGRI, MAURO OTTOLINI & ALIEN DEE

“Tonight at Noon”

Omaggio a Charles Mingus

Serata finale del progetto “Pazzi di Jazz” dedicata a Carlo Bubani

produzione originale - ingresso libero

Mauro Ottolini artist in residence

Jazz in Progress

Venerdì 5 maggio

Ravenna, Mama’s Club, ore 21:30

“Ravenna Jazz”

“Ravenna 50° Jazz Club”

ALESSANDRO SCALA QUINTET 

feat. FRANCESCA TANDOI & GIOVANNI AMATO

Alessandro Scala – sax tenore; Giovanni Amato – tromba;

Francesca Tandoi – pianoforte; Stefano Senni – contrabbasso; Stefano Paolini – batteria

Sabato 6 maggio

Ravenna, Teatro Alighieri, ore 21:00

“Ravenna Jazz”

IRENE GRANDI 

“Io in Blues” 

Irene Grandi – voce; Pippo Guarnera – organo Hammond;

Max Frignani – chitarra; Piero Spitilli – basso elettrico; Fabrizio Morganti – batteria

Domenica 7 maggio

Ravenna, Centro Mousiké, ore 10-13, 14:30-16:30

“Ravenna Jazz”

“Mister Jazz”

WORKSHOP di tromba con FLAVIO BOLTRO

“Trumpet legacy”

aperto a tutti gli strumenti

Flavio Boltro artist in residence

Jazz In Progress

Domenica 7 maggio

Lido Adriano (RA), Cisim, ore 21:30

“Ravenna Jazz”

“Ravenna 50° Jazz Club”

HUGO RACE FATALISTS 

Hugo Race – chitarra, voce; Giovanni Ferrario – chitarra, tastiere, cori; 

Francesco Giampaoli – basso elettrico; Diego Sapignoli – batteria

Lunedì 8 maggio

Madonna dell’Albero (RA), Bronson, ore 22:00

“Ravenna Jazz”

“Ravenna 50° Jazz Club”

MATTEO MANCUSO

Matteo Mancuso – chitarre; Stefano India – basso elettrico; Giuseppe Bruno – batteria 

Martedì 9 maggio

Piangipane (RA), Teatro Socjale, ore 21:30

“Ravenna Jazz”

“Ravenna 50° Jazz Club”

SUSANA BACA

“Palabras Urgentes”

Susana Baca – voce; Renzo Vignati – chitarra elettrica;

Jonathan Mendoza – chitarra acustica; Alvin Huaranga – contrabbasso; 

Pedro Avila – violino; Hugo Bravo – percussioni; Manuel Mejia – cori 

Mercoledì 10 maggio

Lido Adriano (RA), Cisim, ore 21:30

“Ravenna Jazz”

“Ravenna 50° Jazz Club”

NEUE GRAFIK ENSEMBLE

Fred N’Thepe – tastiere; 

Grifton Forbes-Amos – tromba; Faye Thompson – sassofono; 

Matt Gedrych – basso; Benjamin Appiah – batteria

Giovedì 11 maggio

Ravenna, Centro Mousiké, ore 10-13, 14:30-16:30

“Ravenna Jazz”

“Mister Jazz”

WORKSHOP di canto con MARIA PIA DE VITO

“Vocalità, improvvisazione e nuovi linguaggi”

aperto a tutti gli strumenti

Jazz In Progress

Giovedì 11 maggio

Madonna dell’Albero (RA), Bronson, ore 22:00

“Ravenna Jazz”

“Ravenna 50° Jazz Club”

FRANCESCO BEARZATTI P.A.Z - POST ATOMIC ZEP 

“Plays Led Zeppelin”

Francesco Bearzatti – sax, electronics; 

Danilo Gallo – basso, electronics; Stefano Tamborrino – batteria, voce

Francesco Bearzatti artist in residence

Venerdì 12 maggio

Piangipane (RA), Teatro Socjale, ore 21:30

“Ravenna Jazz”

“Ravenna 50° Jazz Club”

DANIELE SEPE 

“Sepè le Mokò”

Daniele Sepe – sax tenore, flauti; Mario Nappi – pianoforte, tastiere; 

Davide Costagliola – contrabbasso, basso elettrico; 

Paolo Forlini – batteria; Antonello Iannotta – percussioni

Sabato 13 maggio

Ravenna, Teatro Alighieri, ore 21:00

“Ravenna Jazz”

“LOVE ME OR LEAVE ME”

Omaggio a Nina Simone

ITALIAN JAZZ ORCHESTRA 

+ special guests MARIA PIA DE VITO & FLAVIO BOLTRO

Direttore FABIO PETRETTI

ITALIAN JAZZ ORCHESTRA: Daniele Giardina – tromba; Giovanni Hoffer – corno; 

Massimo Morganti – trombone, arrangiamenti; Guido Bombardieri – sax alto, clarinetto basso; 

Pedro Spallati – sax tenore, clarinetto; Marco Postacchini – sax baritono, flauto, arrangiamenti; Massimiliano Rocchetta – pianoforte, arrangiamenti; Paolo Ghetti – contrabbasso; 

Stefano Paolini – batteria, percussioni. ARCHI. Violini: Cesare Carretta, Michela Zanotti, 

Gioele Sindona, Aldo Capicchioni, Lucia Sperandio. Viola: Aldo Zangheri.

Violoncello: Anselmo Pelliccioni. Contrabbasso: Roberto Rubini.

+ special guests: MARIA PIA DE VITO – voce; FLAVIO BOLTRO – tromba.

Fabio Petretti – direzione, arrangiamenti

Nina Simone video collage: immagini, frammenti di film, concerti, special TV, interviste

produzione originale

Flavio Boltro artist in residence

Martedì 16 maggio 

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

TONINHO HORTA QUARTET

Toninho Horta – chitarra, voce; 

Pietro Tonolo – sax tenore, sax soprano, flauto; 

Alfredo Paixao – basso elettrico; Jorge Rossy – batteria

Giovedì 18 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

ORCHESTRA CHERUBINI BRASS 10tet meets

FLAVIO BOLTRO QUARTET

“Arie d’opera & Jazz songs”

Orchestra Cherubini Brass 10tet (3 trombe, 3 tromboni, 3 corni, 1 tuba);

Flavio Boltro – tromba; Fabio Giachino – pianoforte; 

Stefano Senni – contrabbasso; Enzo Zirilli – batteria

Flavio Boltro artist in residence

Sabato 20 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

DONNY McCASLIN

Donny McCaslin – sax tenore;

Jason Lindner – tastiere; Tim Lefebvre – basso elettrico;

Nate Wood – batteria

Lunedì 22 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

SHAI MAESTRO

Shai Maestro – pianoforte;

Philip Dizack – tromba; Orlando le Fleming – contrabbasso; 

Ofri Nehemya – batteria

Mercoledì 24 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

SILVIA DONATI INDACO TRIO

“D’amore e d’orgoglio”

Dedicato a Billie Holiday & Nina Simone

Silvia Donati – voce; Francesca Bertazzo Hart – chitarra; Camilla Missio – contrabbasso

CRISTIANO CALCAGNILE ANOKHI 

Cristiano Calcagnile – batteria, percussioni;

 Giorgio Pacorig – pianoforte; Gabriele Evangelista – contrabbasso

Venerdì 26 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

PUGLISI / SENNI / DE ROSSI ROPE TRIO

 “In the Moment”

The Music of Charlie Haden

Fabrizio Puglisi – pianoforte; Stefano Senni – contrabbasso; Zeno De Rossi – batteria 

KORO ALMOST BRASS QUINTET

“’Round Midnight”

The Music of Thelonious Monk

Fulvio Sigurtà – tromba, flicorno; Cristiano Arcelli – sax contralto, arrangiamenti; 

Giovanni Hoffer – corno francese; Massimo Morganti – trombone; 

Glauco Benedetti – tuba

Sabato 27 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

FAMOUDOU DON MOYE 

PERCUSSION & BRASS EXPRESS TRIO

Famoudou Don Moye – batteria, percussioni; 

Christophe Leloil – tromba; Simon Sieger – pianoforte, organo, trombone

Domenica 28 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

ON TIME BAND

“Canzoniere delle donne”

Cristina Renzetti – voce; Alessandro Paternesi – batteria; Cristiano Arcelli – sax alto, flauto;

Marcello Allulli – sax tenore; Fulvio Sigurtà – tromba; Francesco Diodati – chitarra;

Enrico Zanisi – tastiere, elettronica; Francesco Ponticelli – contrabbasso

feat. “On Time Variabile Orchestra”

con gli allievi dei seminari “Correggio On Time”

produzione originale

Jazz in Progress

Lunedì 29 maggio

Faenza (RA), Scuola Comunale di Musica Giuseppe Sarti, ore 14:30-16:30

Cesena (FC), Conservatorio Statale di Musica Bruno Maderna, ore 18:00-20:00

 “Elvis Presley, il re del rock & roll”

incontri con gli studenti della Scuola di Musica Sarti di Faenza 

e con gli allievi del Conservatorio Maderna di Cesena

a cura di Francesco Martinelli, docente di storia del jazz alla Siena Jazz University

partecipa Fabio Petretti, direttore Italian Jazz Orchestra e curatore arrangiamenti della produzione originale “Blue Suede Shoes”, in programma il 30 giugno alla Corte degli Agostiniani di Rimini

in collaborazione con Associazione Scuola Musicale Dante Alighieri Bertinoro - Entroterre Festival

Jazz in Progress

Martedì 30 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

FURIOUS ZAPPING

Furio di Castri – contrabbasso; Giovanni Falzone – tromba; 

Achille Succi – sax alto, clarinetto basso; Mauro Negri – sax tenore, clarinetto; 

Federico Pierantoni – trombone; Fabio Giachino – tastiere; Mattia Barbieri – batteria

Giovedì 1 giugno

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

GIANLUCA PETRELLA COSMIC RENAISSANCE 

feat. ANNA BASSY

Gianluca Petrella – trombone, effetti; Anna Bassy – voce;

Mirco Rubegni – tromba, effetti; Riccardo Di Vinci – basso elettrico; 

Federico Scettri – batteria; Simone Padovani – percussioni

Giovedì 8 giugno

Bagnacavallo (RA), Chiostro - Complesso di San Francesco, ore 21:00

MANOMANOUCHE QUARTETTO

“Melodie Migranti from Django to…”

Nunzio Barbieri – chitarra acustica; Luca Enipeo – chitarra acustica;

Pierre Steeve Jino Touche – contrabbasso; Francesco Django Barbieri – clarinetto

Mercoledì 14 giugno

Parma, Casa della Musica - Cortile d’Onore, ore 21:00

“Voices”

YILIAN CAÑIZARES “Resilience Trio”

feat. Childo Tomas & Inor Sotolongo

Yilian Cañizares – violino, voce;

Childo Tomas – basso elettrico; Inor Sotolongo – percussioni

Giovedì 15 giugno

Parma, Casa della Musica - Cortile d’Onore, ore 21:00

“Voices”

SERVILLO / GIROTTO / MANGALAVITE

“L’anno che verrà”

Canzoni di Lucio Dalla

Peppe Servillo – voce;

Javier Girotto – sax soprano, sax baritono; Natalio Mangalavite – pianoforte, tastiere, voce

Venerdì 16 giugno

Parma, Casa della Musica - Cortile d’Onore, ore 21:00

“Voices”

FABRIZIO BOSSO & JULIAN OLIVER MAZZARIELLO

“Il cielo è pieno di stelle”

Omaggio a Pino Daniele

Fabrizio Bosso – tromba; Julian Oliver Mazzariello – pianoforte

Fabrizio Bosso artist in residence

Sabato 24 Giugno

Medicina (BO), Parco Ca’ Nova, ore 21:00

“Medicina in Jazz - Festival”

MAURO OTTOLINI & FABRIZIO BOSSO

STORYVILLE STORY

Mauro Ottolini – trombone; Fabrizio Bosso – tromba;

Vanessa Tagliabue Yorke – voce; Glauco Benedetti – sousaphone;

Giulio Scaramella – pianoforte; Paolo Mappa – batteria

Mauro Ottolini & Fabrizio Bosso artists in residence

Martedì 27 Giugno

Marzabotto (BO), Area Archeologica Museo Pompeo Aria, ore 21:00

JAZZ IN’IT ORCHESTRA meets BOB MINTZER

The Music of Bob Mintzer

Bob Mintzer – sassofoni;

JAZZ IN’IT ORCHESTRA: Cristiano Arcelli – sax alto; Fabrizio Benevelli – sax alto; 

Marco Ferri – sax tenore; Giovanni Contri – sax tenore; Michele Vignali – sax baritono; 

Valentino Spaggiari – trombone; Enrico Pozzi – trombone; Federico Pierantoni – trombone; 

Lorenzo Manfredini – trombone; Vittorio Gualdi – tromba; Simone Copellini – tromba; 

Matteo Pontegavelli – tromba; Giovanni Tamburini – tromba; 

Nico Menci – pianoforte; Stefano Senni – contrabbasso; Enrico Smiderle – batteria

produzione originale Jazz Network/Crossroads - Associazione Crinali

Venerdì 30 giugno

Rimini, Corte degli Agostiniani, ore 21:15

“BLUE SUEDE SHOES”

Omaggio a Elvis Presley

ITALIAN JAZZ ORCHESTRA 

+ special guests JOHN DE LEO & RITA MARCOTULLI

Direttore FABIO PETRETTI

ITALIAN JAZZ ORCHESTRA: Daniele Giardina – tromba; Giuseppe Zanca – tromba, arrangiamenti; Massimo Morganti – trombone, arrangiamenti; Achille Succi – sax alto, clarinetto basso; Marco Brusaferro – sax tenore, clarinetto; Marco Postacchini – sax baritono, flauto, arrangiamenti; Thomas Lasca – chitarra; Paolo Ghetti – contrabbasso, basso elettrico; 

Stefano Paolini – batteria, percussioni. 

ARCHI. Violini: Cesare Carretta, Elisa Tremamunno, Michela Zanotti, 

Gioele Sindona, Lucia Sperandio. Viola: Aldo Zangheri.

Violoncello: Anselmo Pelliccioni. Contrabbasso: Roberto Rubini.

+ special guests: JOHN DE LEO – voce; RITA MARCOTULLI – pianoforte.

Fabio Petretti – direzione, arrangiamenti

Elvis Presley video collage: immagini, frammenti di film, concerti, special TV, interviste

produzione originale

Martedì 11 luglio

Rimini, Corte degli Agostiniani, ore 21:15

JULIAN LAGE TRIO

Julian Lage – chitarra; 

Jorge Roeder – contrabbasso; Dave King – batteria

Giovedì 27 luglio

Rimini, Corte degli Agostiniani, ore 21:15

Quincy Jones presenta

ALFREDO RODRIGUEZ

Alfredo Rodriguez – pianoforte;

Yarel Hernandez – basso elettrico; Michael Olivera – batteria

Informazioni

Jazz Network, tel. 0544 405666, fax 0544 405656,

e-mail: info@jazznetwork.it, website: www.crossroads-it.org – www.erjn.it - www.jazznetwork.it

Titolo: Crossroads 2023. Jazz e altro in Emilia-Romagna

Apertura: 03/03/2023

Conclusione: 27/07/2023

Organizzazione: Jazz Network

Luogo: Emilia Romagna, varie sedi

Indirizzo: Via Lago di Como, 27/a - 48122 Ravenna

Sito web per approfondire: https://www.crossroads-it.org/

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso