Czech Glass, Quo Vadis?!

  • Quando:   04/09/2021 - 03/10/2021
  • evento concluso

Arte contemporanea‎

Czech Glass, Quo Vadis?!

Dal 4 settembre 2021 Giudecca Art Districtaprirà i propri spazi in contemporanea a 3 nuovi progetti di mostra frutto della recente collaborazione tra GAD ed Art Lines, società della Repubblica Ceca dedicata a sostenere attivamente gli artisti viventi e l’arte visiva contemporanea nei campi della pittura, della scultura e del vetro artistico. "Czech Glass, Quo Vadis?!" fa parte della quinta edizione del festival internazionale del vetro The Venice Glass Week e sarà un ricco escursus sulla storia recente del Vetro artistico Boemo.

Dieci artisti cechi, di generazioni diverse, con diversi approcci al vetro differenti. Per raccogliere e raccontare punti di vista e ricerche differenti dieci artisti saranno presentati a Venezia, “Si tratta esclusivamente di artisti viventi, la cui ricerca è attiva e produttiva. La mostra sarà così un esempio rappresentativo della libera creazione artistica in vetro nel 21° secolo nel nostro paese”, dice Ondřej Škarka, fondatore di ART LINES.

Il titolo della mostra Czech Glass, Quo Vadis? funziona su entrambi i livelli leggendolo letteralmente, come una domanda retorica. È una sorta di riflessione sui percorsi che l’arte vetraria dello studio ceco ha preso negli ultimi anni, cosa la caratterizza, quali sfide affronta. Suggerirà dove è arrivato il vetro artistico ceco contemporaneo in quasi 60 anni dopo il suo fenomenale successo all’EXPO 58 di Bruxelles, dice Mária Gálová, la curatrice della mostra.

Gli artisti presenti a Venezia variano per età e quindi per esperienza professionale, includendo professionisti esperti e affermati di vecchia data, rappresentanti di spicco della generazione di mezzo all’apice del loro potere creativo, e quelli all’inizio della loro carriera artistica. Le opere degli artisti più anziani sono volutamente accostate a quelle dei più giovani. Ogni generazione costruisce sulla tradizione dei suoi predecessori, ma allo stesso tempo cerca di definirsi contro di essa e di impegnarsi in un dialogo creativo attivo con essa.

Queste sfide sono tanto più impegnative nel campo del vetro da studio perché i più giovani si confrontano con il successo fenomenale della nostra generazione più vecchia di vetrai, favorita in un ampio contesto internazionale. Costruire sui loro risultati pionieristici e di grande successo è un compito difficile, ma d’altra parte anche una forte motivazione. Gli artisti più giovani nel nostro paese, più che altrove, sono costretti a cercare, sviluppare e provare nuovi approcci e tecniche innovative, per trovare la propria espressione artistica distintiva”, dice Mária Gálová.

Il mio obiettivo non è quello di dirigere l’attenzione del visitatore principalmente sulla bellezza del materiale vetro, ma di presentare il vetro come un materiale a sé stante, che contribuisce all’impressione generale dell’opera e di tutte le sue qualità. Inoltre, alcuni dei manufatti hanno il carattere di una sorta di creazione specifica della situazione, rispondendo agli eventi dell’ultimo anno. Questo dà alla mostra un’ulteriore dimensione – diventa un’autentica testimonianza su circostanze di vita estreme, dice la curatrice della mostra, Gálová, che è stata, tra l’altro, la direttrice della filiale ceca della casa d’aste internazionale Dorotheum per oltre 16 anni.

Artisti in mostra

Vladimíra Klumpar (1954), Zdeněk Lhotský (1956), Jaroslav Róna (1957), Michal Macků (1963), Petr Stanický (1975), Klára Horáčková (1980), Martin Janecký (1980), Michaela Spružinová (1983), Luba Bakičová (1985), Tomáš Krejčí (1994)

Titolo: Czech Glass, Quo Vadis?!

Apertura: 04/09/2021

Conclusione: 03/10/2021

Organizzazione: GAD - Giudecca Art District di Venezia

Curatore: Mária Gálová

Luogo: Giudecca Art District, Venezia

Indirizzo: Giudecca, 211 c - 30133 Venezia

Martedi – Domenica 11.00 – 18.00

Sito web per approfondire: https://www.giudecca-art-district.com/