Dai romantici a Segantini

  • Quando:   29/01/2022 - 05/06/2022
  • evento concluso

Pittura del '900 Pittura del '800Mostre a Padova


Dai romantici a Segantini
Ferdinand Hodler Sguardo nell'infinito, 1913-1914, olio su tela, cm 138 x 245 Kunst Museum Winterthur, regalo dell'Associazione delle Gallerie, 1923 © SIK-ISEA, Zurigo (Jean-Pierre Kuhn)

La nuova, grande mostra di Padova, “Dai romantici a Segantini. Storie di lune e poi di sguardi e montagne. Capolavori dalla Fondazione Oskar Reinhart” (Centro San Gaetano, dal 29 gennaio al 5 giugno 2022, promossa dal Comune di Padova e da Linea d’ombra) è il primo capitolo di un nuovo, ampio progetto espositivo, concepito da Marco Goldin con il titolo complessivo di “Geografie dell’Europa. La trama della pittura tra Ottocento e Novecento”. Una sequenza di grandi esposizioni, a dar vita a “un vasto scenario artistico e storico che darà conto della situazione della pittura in Europa lungo tutto il corso del XIX e parte del XX secolo, secondo una divisione nazionale o in aree contigue”, anticipa il curatore.
Il progetto espositivo nasce in Marco Goldin dalle suggestioni del suo studio, più che ventennale, dedicato all’arte dell’Ottocento in Europa ma anche nel mondo, sfociato nel suo recentissimo e fortunato libro, uscito nell’ottobre del 2021 per La nave di Teseo, “Il giardino e la luna. Arte dell’Ottocento dal romanticismo all’impressionismo”, vastissimo ed articolato affresco sulla pittura del XIX secolo.

Dirette facebook, anteprime e un quaderno che unisce la grande mostra a Padova Urbs Picta.

Da mercoledì 19 gennaio, si apre la vendita dei biglietti d’ingresso per i privati (con date al momento acquistabili fino al 27 febbraio), come sempre sia sul sito www.lineadombra.it, sia al call center, 0422 429999. Le prenotazioni per i gruppi, intanto per date fino al 27 marzo, sono già aperte.

Sempre dal 19 gennaio, e poi il 20 gennaio e infine venerdì 21 gennaio, Marco Goldin sarà, ogni sera alle ore 19, in diretta sulla pagina Facebook di Linea d’ombra, con un collegamento dalle sale della mostra per vedere il proceder dell’allestimento e ammirare in anteprima alcune opere.

Da sabato 22 gennaio, un quaderno promozionale di 32 pagine sulla mostra e su “Padova Urbs picta”, da poco diventata patrimonio Unesco, sarà scaricabile dal sito di Linea d’ombra. Illustra la grande mostra al San Gaetano assieme a Giotto e alla Cappella degli Scrovegni e a tutti gli altri cicli affrescati del Trecento, un abbinamento imperdibile che unisce mostra e città.

Infine, Marco Goldin terrà personalmente due visite guidate alla mostra, in assoluta anteprima rispetto all’apertura, giovedì 27 gennaio, alle ore 17.30 e alle ore 20. Un’occasione evidentemente unica di assaporare tanti capolavori, con le sale ancora chiuse al pubblico, attraverso il racconto del curatore. Saranno soltanto 40 i posti disponibili, 20 per ogni gruppo. L’acquisto del biglietto sarà possibile da lunedì 24 gennaio dalle ore 9.... leggi il resto dell'articolo»

Dalle ore 10 del 29 gennaio, porte aperte. Naturalmente nel rispetto delle norme in vigore.

Leggi di più >> Dai Romantici a Segantni. Storie di lune e poi di sguardi e montagne

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Dai romantici a Segantini

Padova - Centro San Gaetano

Apertura: 29/01/2022

Conclusione: 05/06/2022

Organizzazione: Comune di Padova e Linea d’ombra

Curatore: Marco Goldin

Indirizzo: Via Altinate, 71 - 35121 Padova (PD)

Sito web per approfondire: http://www.lineadombra.it/



Altre mostre a Padova e provincia

Architetturamostre Padova

Daniele Calabi. L’architetto e la città nel secondo dopoguerra

Palazzo del Monte di Pietà a Padova, fino al 21 luglio 2024, omaggia l'architetto Daniele Calabi, figura centrale nel contesto architettonico e urbano della città nel secondo dopoguerra. leggi»

12/05/2024 - 21/07/2024

Veneto

Padova

ingresso libero

Arte contemporaneamostre Padova

Morgian e Silvio Zago. Altrove

Per la prima volta insieme, la pittura di Morgian e Silvio Zago si unisce in una suggestiva esposizione titolata "Altrove" a cura di Sonia Strukul presso la Chiesa di San Rocco ad Este. leggi»

17/05/2024 - 26/05/2024

Veneto

Padova

Ingresso libero

Arte del Rinascimentomostre Padova

L'impronta di Andrea Mantegna. Un dipinto riscoperto del Museo Correr di Venezia

In mostra per la prima volta in Villa Contarini - Fondazione G. E. Ghirardi a Piazzola sul Brenta - luogo natale di Andrea Mantegna - la Madonna col Bambino, San Giovannino e sei sante. leggi»

10/05/2024 - 27/10/2024

Veneto

Padova

Arte contemporaneamostre Padova

Fabrizio Plessi. Nero Oro

Dal 6 aprile al 13 ottobre 2024 a Padova si tiene "Nero Oro" la mostra monografica dedicata a Fabrizio Plessi che racconta l'evoluzione del tema dell'Oro nella sua poetica.| leggi»

06/04/2024 - 13/10/2024

Veneto

Padova

Ingresso libero

Arte modernamostre Padova

Monet. Capolavori dal Musée Marmottan Monet di Parigi

Dal 9 marzo al 21 luglio Monet in mostra a Padova con i capolavori cui teneva di più, le "sue" opere, quelle che ha conservato gelosamente nella sua casa di Giverny, provenienti dal Musée Marmottan. leggi»

09/03/2024 - 21/07/2024

Veneto

Padova

Fotografiamostre Padova

Mimmo Cattarinich. Backstage

Dal 9 febbraio al 16 giugno 2024 il Museo Villa Bassi ad Abano Terme ospita "Backstage" del grande fotografo di scena Mimmo Cattarinich, testimone dell'opera di Maestri assoluti del cinema. leggi»

09/02/2024 - 16/06/2024

Veneto

Padova