PerformanceEventi e spettacoli a Torino

Dana Marchino. Impression du son de nuit

  • 24/02/2024
  • evento concluso
Dana Marchino. Impression du son de nuit

Il 24 Febbraio 2024 Performing The Club a Torino presenta "Impression du son de nuit" di Dana Marchino con i performers Sofia Giovannini e Dana Marchino.

Le porte aprono alle 22:00, la performance a inizio alle ore 22.30.

Il progetto che mette in connessione arte contemporanea e club culture torna all'interno degli spazi dell'Azimut Club e della techno-night Genau.

"Impression du son de nuit" è la performance di Dana Marchino che prende ispirazione dalla concezione impressionista di fissare su tela la percezione del momento. Come Claude Monet nella sua opera più famosa "Impression du Soleil Levant" rappresenta su tela ciò che i suoi occhi catturano all'alba nel porto di Le Havre, così Dana e Sofia all'interno di un party vivono le sensazioni scatenate dalla musica e il suo climax e le esprimono attraverso il movimento dei loro corpi trasformandole in segno grafico.

I due corpi dialogano tra loro senza costruzioni coreografiche, l'improvvisazione dei movimenti sintonici nasce da musica e luce modulate live nello spazio non convenzionale: il club. Una sfida, un gioco d'improvvisazione in cui i movimenti dei corpi si fanno condurre dalla percezione e dalle sensazioni che il contesto restituisce loro. I corpi come tele su cui viene impresso il colore, a stampare sulla pelle l'unicità del "qui ed ora" dato da movimento, suono e luce dal vivo.... leggi il resto dell'articolo»

Dana Marchino nasce a Ciriè (TO) il 21 febbraio 2000; dopo gli studi, all'età di 19 anni, si trasferisce a Roma dove vive fino al 2022, per poi trasferirsi a Milano. Ballerina professionista, approda al mondo dell'arte contemporanea attraverso la performance, cosa che le permette di esprimersi mediante le forme più sincere di sé.
Il suo lavoro è prettamente di carattere concettuale, ma mantiene sempre un approccio grafico visivo in quanto reputa l'immagine la più immediata e primitiva forma di comunicazione. La sua ispirazione nasce nel quotidiano e dalla contemporaneità con un occhio a tutte le correnti artistiche post impressioniste.
Spinta dalla necessità di raccontarsi attraverso la sua arte, spiega il suo personale viaggio introspettivo dove la sensazione è protagonista, alla ricerca di una forza motrice che smuova gli animi. Dal 2019 lavora come ballerina professionista per eventi e artisti della musica italiana (TonyEffe, Brusco, FE GRAN PRIX22, Omero Moderno Lo Spettacolo). Nel 2022 il suo primo spettacolo teatrale intitolato "Donna" lancia la sua carriera come coreografa e artista, fino alle direzioni artistiche di eventi internazionali come Alternative Hair 2023 London.

Sofia Giovannini, performer in "Impression du son de nuit", nasce l'11 dicembre 2002 a Ciriè (TO). Mover e coreografa, si forma a Intidanza, scuola diretta da Kenny Del Castillo; studia danza hip hop e contemporanea spaziando tra discipline diverse di movimento. Vive e studia prima in Irlanda poi in Olanda per diverso tempo. Il suo motto è "La danza può essere nello stesso momento la mia zona di comfort e non, proprio per questo motivo mi stimola e non smette mai di incuriosirmi".

La serata proseguirà con i dj set a cura di GENAU, special guest Jamaica Suk.
Il Ticket è valido per entrambi gli eventi.

Performing The Club è il progetto di Cristina Baù che mette a confronto due mondi apparentemente opposti, quello dell'arte contemporanea e quello della club culture. Indagando il rapporto tra clubbing, musica, performance art, visual art e danza, attraverso il coinvolgimento del pubblico che vive in presa diretta ogni singola performance, si creano nuove prospettive che possono avvicinare appunto gli interessi e le passioni degli uni e degli altri, coinvolgendo un pubblico sempre più ampio ed eterogeneo. Ripartendo da forme alternative di utilizzo di location non convenzionali, come ad esempio i club, lo spazio stesso diventa contenitore di forme di arti performative più elaborate e raffinate, in cui le emozioni di chi le esegue si fondono con le sensazioni di chi ne fruisce.

Azimut Club è un punto di riferimento per gli amanti della nightlife in città. Attivo dagli anni '80, il vecchio edificio in mattoni di via Modena 55 ospitava al suo interno l'omonima galleria d'arte "Modena 55", e apriva le porte a giovani clubber (e non) quando il quartiere sulla Dora era ancora lontano da ogni riscoperta creativa. Oggi il locale continua a offrire un programma originale di eventi. In una scena musicale spesso legata a dinamiche troppo commerciali, vuole diventare il ritrovo per ascoltare dj-set e live di alta qualità (artistica e per standard audio), ma anche per partecipare a eventi culturali, attirando un pubblico di appassionati, attento e trasversale, dai millennial agli irriducibili, anche da fuori città.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Dana Marchino. Impression du son de nuit

Apertura: 24/02/2024

Conclusione: 24/02/2024

Organizzazione: Performing The Club

Luogo: Torino, Azimut Club

Indirizzo: Via Modena 55 - 10153 Torino

Per info: performingtheclub@gmail.com

Ingresso con ticket online --> https://bit.ly/impressiondusondenuit