Entroterre Festival 2024

  • Quando:   05/07/2024 - 25/08/2024

MusicaEventi e spettacoli a RomaRoma


Entroterre Festival 2024

Dal 5 luglio al 25 agosto 2024 si svolge "Entroterre Festival" IX edizione, l'innovativo festival musicale diffuso, ideato e organizzato da Fondazione Entroterre ETS arriva in Lazio con 17 eventi, nei comuni di Manziana, Anguillara Sabazia, Trevignano romano, Bracciano, Canale Monterano e Roma-Martignano.

Da venerdì 5 luglio a domenica 25 agosto 2024 Entroterre Festival, la manifestazione diffusa ideata e organizzata da Fondazione Entroterre, con la direzione artistica di Luca Damiani, approda in Lazio, grazie alla co-progettazione realizzata con sei comuni della Città metropolitana di Roma: Manziana, Anguillara Sabazia, Trevignano romano, Bracciano, Canale Monterano e Roma-Martignano.

Entroterre Festival, con un cartellone di oltre 100 eventi, anche in questa edizione estende il suo raggio di azione a tre regioni: l'Emilia-Romagna, la Toscana e il Lazio.

"Anche quest'anno, Entroterre Festival offre un'estate ricca di concerti ed eventi nelle località più spettacolari dei territori interni del Centro Italia, luoghi preziosi e unici, valorizzati grazie ad un attento lavoro di progettazione e co-progettazione culturale, realizzato in collaborazione con i nostri partner in tre regioni cardine dell'attività della fondazione: l'Emilia-Romagna - che fin dalla nascita della Fondazione ha svolto il pionieristico ruolo di laboratorio di sperimentazione dei nostri modelli organizzativi - la Toscana e il Lazio", spiega il Presidente Claudio Borgianni. "La rete di collaborazioni sviluppate con i diversi territori, e tra territori di regioni distinte, ma adiacenti, consente a luoghi e ad associazioni locali, più o meno noti e più o meno autonomi ed attrezzati di godere della visibilità interregionale offerta, restando al contempo ben identificabili, grazie a peculiarità specifiche inalienabili, che puntiamo sempre a consolidare e se possibile potenziare. Le nostre metodologie di lavoro si sono ulteriormente evolute negli anni, e comprendono oggi diversi approcci: la gestione su base co-progettuale. Con Entroterre Festival, le comunità si trasformano in palcoscenici di emozionanti esibizioni e i loro abitanti e visitatori si arricchiscono così di progettualità artistiche specificamente disegnate in funzione delle caratteristiche del luogo e dei bisogni del territorio. Ma non solo: i nostri percorsi partecipativi consentono come sempre di sperimentare best practice collaudate, e di acquisire competenze preziose, destinate a cambiare il futuro dei territori, che trovano o ritrovano la capacità di attrarre, di coinvolgere, di motivare la partecipazione di tutte le fasce della comunità, tra cui in particolare il target dei giovani".

Entroterre Festival in Lazio presenta una articolata proposta di eventi.... leggi il resto dell'articolo»

Nel Comune di Anguillara tre appuntamenti: il collettivo Spazio A, accompagnati dai musicisti de LaCorelli, presentano Il granchio e l'onda, favola moderna sulla paura e l'amore (6 luglio, Anfiteatro Lungolago); interessante il lavoro de I Virtuosi Italiani, una delle formazioni più attive e qualificate nel panorama musicale italiano ed internazionale, con una particolare attitudine nel creare progetti sempre innovativi, una costante ricerca nei vari linguaggi, oltre all'eccellente qualità artistica dimostrata in anni di attività (16 luglio, Chiesa di Santa Maria Assunta Della Collegiata); chiude la programmazione anguillarina, all'Anfiteatro I Soldati, il Balletto Civile, che in Davidson Performance Version riesuma l'opera perduta di Pier Paolo Pasolini, Il Padre Selvaggio, operando nuove riflessioni. In scena Maurizio Camilli e Confident Frank, sguardo di Michela Lucenti (25 agosto).

Diversi e variegati anche gli eventi nel Comune di Bracciano. Si comincia con il Collettivo Spazio A in Il granchio e l'onda ( 5 luglio, Belvedere La Sentinella) e si prosegue con il complesso de I Virtuosi Italiani ( 15 luglio, Chiostro Degli Agostiniani). Da oltre oceano, l'esibizione della Philadelphia Jazz, big band composta dai migliori musicisti jazz delle scuole superiori e dei college di Philadelphia e New Jersey (17 luglio, P.zza Mazzini); Twain physical dance theatre porta in scena Sogno di una notte di mezza estate_studio della, liberamente tratto dall'omonima opera Shakespeariana (10 agosto, Belvedere La Sentinella). L'atmosfera circense è garantita da Tribulé - Scuola di Circo in Birthday Girl con India Baretto, che tra danza aerea e giocoleria, attraversando le tecniche circensi di fuoco e antipodismo, coinvolge bambini e adulti in uno spettacolo/laboratorio di circo per tutta la famiglia (18 agosto, Belvedere La Sentinella). L'ultimo appuntamento è con il Balletto Civile in Davidson Performance Version ( 24 agosto, Belvedere La Sentinella)

A Trevignano Romano si parte il 7 luglio dalla Rocca Orsini che ospita Alessandro d'Alessandro, tra le più rilevanti espressioni della nuova leva musicale italiana, che esplora il mondo del crossover attraverso l'incontro tra l'organetto e la musica elettronica. Sempre alla Rocca Orsini, il 14 luglio la voce di Marta Capponi, colma della sua verità, le sue gioie e dolori, e la chitarra di Federico Ferrandina, tra canzoni e improvvisazioni, raccontano le similitudini di intenti e d'arte che li hanno portati, due compositori di grande talento, a unire le proprie abilità in un progetto comune. E ancora, dalla Compagnia Vicari/Aloisio, Anapoda, uno spettacolo che ribalta lo spettatore da cima a fondo, alla scoperta di modi sempre diversi di alterare la visione e la percezione della realtà attraverso il linguaggio del corpo e della danza ( a partire dai 6 anni,17 luglio, Arena Palma). Il giovane talento di Francesco Cavestri in trio è tangibile nel programma fuori da ogni schema dal titolo IKI – Bellezza Ispiratrice, che spazia dai brani originali scritti da Cavestri, a re-interpretazioni e tributi ad artisti come John Coltrane, Massive Attack, Radiohead e Ryuichi Sakamoto (18 luglio, Arena Palma). Il Duo "Orologi - Casadei" propone un viaggio sonoro unico, attraverso un repertorio quasi esclusivamente composto da brani originali e arricchito da composizioni di Dave Holland, Egberto Gismonti e John Lewis, dove risuonano echi di musica popolare, tango, jazz e atmosfere mediterranee ( 20 luglio, Rocca Orsini). Altro genere, ma ugualmente interessante, l'appuntamento con Acustimantico Duo (Raffaella Misiti, voce, e Stefano Scatozza alla chitarra) che in Canzoni Immaginarie ripercorrono i momenti più splendenti del loro percorso artistico, sotto un punto di vista più semplice, essenziale, intimo, proponendo il loro repertorio e passando per cover di grandi autori, riproposte nella loro essenza più pura (3 agosto, Rocca Orsini). Completa il programma, la compagnia Dandy Alighieri in Cabaret Infernale, in cui la cantica dell'inferno si mescola alla canzone popolare e ai più noti personaggi della letteratura mondiale per dare voce a una contaminata poesia dannata (22 agosto, Arena Palama).

Nel Comune DI Manziana, Fantafolk, le launeddas di Andrea Pisu e l'organetto di Vanni Masala in un'originale re-invenzione dei brani della tradizione ( 19 luglio, P.zza Tommaso Tittoni).

Nel Comune di Martignano la Scuola di Circo Tribulè presenta Muddy Buddies di e con Valentina Musolino, Giuseppe Fontana e Paolo Chirico. L'irriverente e magnifico trio musicale porta in scena e la loro originalissima re-interpretazione dei più grandi classici del blues classico e swing (16 agosto, Riva di Polline).

Nel Comune di Canale Monterano tamburi brasiliani, ritmi di ogni genere, giochi con il pubblico e con gli artisti, danze collettive, cori improvvisati con la banda di tamburi itineranti Caracca Tamburi Itineranti fondata nel 2006 da Giuliano Lucarini ( 20 agosto, Piazza del Campo).

Entroterre Festival in Lazio è realizzato da Fondazione Entroterre, RM, Associazione Taste & Travel, APT di Trevignano Romano, con il contributo di MIC e di Regione Lazio, in coprogettazione con i Comuni di Trevignano Romano, Manziana, Anguillara Sabazia, Bracciano, Canale Monterano. Partner: Cinema Palma.

Fondazione Entroterre è un ente del terzo settore che crede nella sostenibilità sociale, ambientale ed economica. Incubatore di progetti e realtà culturali, realizza eventi e spettacoli che hanno come obiettivo lo sviluppo dei singoli territori attraverso la forza della cultura, utilizzando un approccio concreto e partecipativo. Ascoltare le comunità, capirne le esigenze, studiarne le possibilità di sviluppo: da qui Fondazione Entroterre parte per elaborare progetti che valorizzino il loro potenziale culturale e sociale. Il modello Entroterre favorisce lo sviluppo di reti e circoli virtuosi: creando connessioni, mettendo in contatto le persone, il pubblico e il privato, aziende, associazioni e istituzioni, avvicinando mondi diversi. In questo modo il festival, il concerto, l'evento sono il risultato finale di un processo che crea rigenerazione sociale, inclusione, partecipazione. E la cultura diventa un valore per tutti.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Entroterre Festival 2024

Roma - Città Metropolitana, evento diffuso

Apertura: 05/07/2024

Conclusione: 25/08/2024

Organizzazione: Fondazione Entroterre

Curatore: direzione artistica di Luca Damiani

Indirizzo: Bracciano (RM)