FESTE. Festival di danza contemporanea di comunità e musica

  • Quando:   21/10/2023 - 29/10/2023
  • evento concluso

DanzaEventi e spettacoli a Torino


FESTE. Festival di danza contemporanea di comunità e musica

Dal 21 al 29 ottobre 2023 va in scena FESTE il festival di danza contemporanea di comunità e musica presso la Palazzina di Caccia di Stupinigi (TO)  che vede anche  eventi collaterali in varie date, spazi e luoghi del torinese.

Il festival si propone di sensibilizzare la cittadinanza alla sostenibilità ambientale e alla coesione sociale attraverso l'arte e, in particolare, la danza contemporanea e la musica. 

Feste è organizzato da La Piattaforma. La Città Nuova, progetto di formazione del pubblico attraverso pratiche artistiche partecipative.

La kermesse, che vede in azione dodici coreografitrenta musicisti, novanta performer e si propone di sensibilizzare alla sostenibilità ambientale e alla coesione sociale attraverso l'arte e, in particolare, la danza contemporanea e la musica, si muoverà in spazi d'arte e in natura significativi per la comunità, ospitando pratiche, residenze, performance site-specific con nomi di punta del mondo della coreografia e della musica contemporaneaRaffaella Giordano, Giorgio Li Calzi, Manuel Zigante, Doriana Crema, Ornella Balestra, Francesca Cinalli e Paolo De Santis, Elena Maria Olivero e Serena Fumero, Paola Colonna, Francesca Cola, Ornella D'Agostino con la sua "Carovana", Dance Well, Collettivo CIFRA danzateatro, Elena Pisu e Marco Giovinazzo con il gruppo di percussioni Tamtando. Inoltre, con l'associazione Coorpi per l'evento "Balla Torino", il laboratorio delle canadesi Sandy Silva, danzatrice e coreografa, e Marlene Millar, regista e documentarista.
FESTE è occasione per celebrare i vent'anni del progetto La Piattaforma che nel 2022 ha assunto il sottotitolo Natura, paesaggio e riti nella danza contemporanea di comunità con l'intento di sviluppare il rapporto tra cultura e ambiente, oltre a recuperare la dimensione rituale attraverso l'esperienza artistica della danza, dell'eco-danza e della musica. Nato nel 2003 come festival di danza contemporanea e di ricerca, dall'incontro di Mariachiara Raviola di Associazione Didee e Paola Colonna di Rapatika, dopo dodici edizioni La Piattaforma si è trasformato in un progetto di formazione di nuovi pubblici e di sensibilizzazione di operatori culturali, artiste e cittadini attraverso differenti forme artistiche. Per il ventennale, Associazione Didee e Filieradarte, in collaborazione con Merkurio progetti musicali, hanno lavorato ad un programma che unisce idealmente natura, corpo e suono in un susseguirsi di eventi che coinvolgono non solo artiste e addetti ai lavori ma anche la cittadinanza per proseguire il processo di sensibilizzazione avviato negli anni. Il festival è sostenuto da MiC, Regione Piemonte, Città di Torino | TAP e Fondazione CRT.

FESTE entra nel vivo dal 21 al 29 ottobre con un focus di danza contemporanea di comunità, musica e concerti alla Palazzina di Caccia e al Parco naturale di Stupinigi, al Polo del '900 di Torino e a L'Orto che cura di Collegno.... leggi il resto dell'articolo»

La programmazione di FESTE, festival di danza contemporanea di comunità e musica, curato da Associazione Didee - arti e comunicazione in collaborazione con Filieradarte aps e Merkurio progetti musicali, prosegue fino al 29 ottobre tra Torino, la Palazzina di Caccia di Stupinigi e altri luoghi e spazi del torinese.

Sintesi del programma alla Palazzina di Caccia

sabato 21 ottobre | Palazzina di Caccia di Stupinigi

ore 10,30 - Dance Well, pratica aperta di danza inclusiva rivolta a persone con Parkinson e a tutti, a cura di Lavanderia a Vapore e Centro per la Scena Contemporanea di Bassano del Grappa, in collaborazione con Ass. Giovani Parkinsoniani.

ore 12 - Non me lo spiegavo il mondo, performance di e con Francesca Cola e Giulia Ceolin.

sabato 21 ottobre | *Parco della Certosa di Collegno (To) – Chiostro aulico*

Ore 14,30 – Nella programmazione di Balla Torino Social Dance, la coreografa Sandy Silva con la documentarista Marlene Millar propongono il Body Music Procession, propongono un workshop di danza percussiva per amatori, danzatori, musicisti, performer. A cura di Coorpi.

domenica 22 ottobre | Parco naturale di Stupinigi

ore 15 - Bestiario | Narrazione per immagini e corpi, vista performativa sul tema degli animali e al loro ruolo nell'arte a cura di Elena Maria Olivero e Serena Fumero (in replica, in forma di, domenica 29 ore 10,30).

ore 15,30 - Iperbosco, pratica immersiva in natura proposta dal Collettivo CIFRA che accoglie diverse personalità creative.

sabato 28 ottobre | Palazzina di Caccia di Stupinigi

ore 15 - Rêverie auprès des cygnes, performance di comunità in omaggio a La morte del cigno di Michel Fokine (1905) con l'accompagnamento di Ornella Balestra.

ore 16,00 - Pause/Solaris, performance e concerto con un gruppo di professionisti e amatori, accompagnati dalla coreografa Doriana Crema con musiche dal vivo di Giorgio Li Calzi e Manuel Zigante.

domenica 29 ottobre | Palazzina di Caccia di Stupinigi

ore 10,30 - Bestiario | Narrazione per immagini e corpi, performance itinerante a cura di Elena Maria Olivero e Serena Fumero.

ore 12 - Paesaggi interrotti conferenza performativa con Ornella D'Agostino, il paesaggista Luigi Usai e il coinvolgimento degli artisti dell'Accademia del Tempo e di Stazione di Transito (Carovana SMI, Cagliari) per accrescere la consapevolezza dei processi di strutturazione naturale e antropica del paesaggio come principi fondamentali dell'educazione civica.

ore 14 - laboratorio aperto di percussioni e movimento condotto da Elena Pisu e Marco Giovinazzo di Tamtando, in preparazione a Kairos, performance in programma alle ore 16

ore 15 - Filo d'Aria, gesto coreografico per la residenza curata dalla storica danzatrice e coreografa Raffaella Giordano con un gruppo di comunità

ore 16 - Kairos, performance partecipata e aperta a una comunità di amatori e musicisti con i Tamtando.

Approfondimento del programma

Nelle sale auliche della Palazzina, sabato 21 ottobre alle ore 10,30, apre ufficialmente il festival col laboratorio Dance Well, pratica aperta di danza inclusiva con Elena Cavallo, Emanuele Enria, Debora Giordi e Gaia Giovine Proietti a cura di Lavanderia a Vapore e Centro per la Scena Contemporanea di Bassano del Grappa, in collaborazione con Ass. Giovani Parkinsoniani. Si tratta di una pratica rivolta a persone con Parkinson e a tutti: familiari, artisti, danzatori, studenti, cittadini. Un'occasione per praticare la danza e la filosofia in luoghi deputati alla bellezza, dando voce a insolite comunità di ricerca intorno a 'il tempo vegetale' e al concetto di cura. Alle ore 12 sulla Scalinata d'Onore, performance Non me lo spiegavo il mondo con Francesca Cola e Giulia Ceolin. La performance lascia allo spettatore la scelta di abbandonarsi alla bellezza visiva o di seguire le tracce di un rito speculare, in una speranza di riconoscimento e rispecchiamento fra esseri viventi e specie. Nel pomeriggio FESTE si sposta a Collegno (To) nel Chiostro aulico del Parco della Certosa. Dalle ore 14,30 alle ore 17, la coreografa Sandy Silva con la documentarista Marlene Millar propongono il Body Music Procession, workshop di danza percussiva per amatori, danzatori, musicisti, performer, a cura di Coorpi. L'evento fa parte della programmazione di Balla Torino Social Dance, un progetto di azioni per favorire e sviluppare le forme danzanti in città: dal tango allo swing.
Domenica 22 ottobre alle ore 15 nel Parco naturale di Stupinigi performance Bestiario | Narrazione per immagini e corpi a cura di Elena Maria Olivero e Serena Fumero (in replica, in forma di vista performativa, domenica 29 ore 10,30). Bestiario è un percorso di esperienze intorno al tema degli animali e del loro ruolo nell'arte e nel nostro immaginario. Segue alle ore 15,30 la performance Iperbosco, pratica immersiva in natura proposta dal Collettivo CIFRA che accoglie diverse personalità creative. La performance si nutrirà delle caratteristiche del parco e creerà un tracciato da percorrere a piedi, con soste per osservare le azioni poetiche disseminate lungo la via.
Sabato 28 ottobre alle ore 15 nello spazio della Scalinata d'Onore presentazione di Rêverie auprès des cygnes, performance di comunità in omaggio a La morte del cigno di Michel Fokine (1905). Ornella Balestra accompagnerà le persone danzanti in un'esperienza di trasmissione e incorporazione di una serie di 'rêverie' della celebre coreografia con Anna Pavlova. Segue alle ore 16,00 performance e concerto Pause/Solaris con un gruppo di professionisti e amatori, accompagnati dalla coreografa Doriana Crema con musiche dal vivo di Giorgio Li Calzi e Manuel Zigante. I due musicisti, apparentemente distanti, convergono in un astratto e materico territorio comune, entrando in risonanza con il Salone d'Onore e i performer.
Domenica 29 ottobre alle ore 10,30 performance itinerante dalla Sala del Cervo al Salone d'Onore della Palazzina di Caccia con Bestiario | Narrazione per immagini e corpi a cura di Elena Maria Olivero e Serena Fumero. Alle ore 12 nella Galleria di Ponente si potrà assistere alla conferenza performativa Paesaggi interrotti con Ornella D'Agostino, il paesaggista Luigi Usai e il coinvolgimento degli artisti dell'Accademia del Tempo e di Stazione di Transito (Carovana SMI, Cagliari). Una narrazione per immagini, mappe transdisciplinari per accrescere la consapevolezza dei processi di strutturazione naturale e antropica del paesaggio come principi fondamentali dell'educazione civica. In occasione di FESTE, Carovana SMI lancia il suo percorso aperto alla cittadinanza nel quartiere Le Vallette di Torino, con esito performativo nel Festival Differenti Sensazioni 2023 di Stalker Teatro. Sempre domenica pomeriggio, alle ore 14 nella Galleria di Ponente si svolge laboratorio aperto di percussioni e movimento condotto da Elena Pisu e Marco Giovinazzo di Tamtando (partecipazione gratuita su prenotazione), in preparazione a Kairos, performance partecipata e aperta a una comunità di amatori e musicisti, che si terrà alle ore 16 sulla Scalinata d'Onore. Alle ore 15 nel Salone d'Onore il festival propone Filo d'Aria, gesto coreografico di comunità per la residenza curata dalla storica danzatrice e coreografa Raffaella Giordano che ha coinvolto un gruppo di giovani e adulti. "In questa breve convivenza ho voluto porre l'accento sulle libere pratiche benefiche fra le anime partecipanti e i corpi di ciascuno. Connessi con la domanda se sia possibile che la danza trasformi la nostra relazione con la natura, abbiamo aperto il campo all'ascolto e seminato indizi nella fiducia di potervi accogliere in questo spazio comune", sottolinea la coreografa.

Eventi collaterali, laboratori, performance, escursioni.

In ottobre sono inoltre in programma laboratori per bambini e famiglie, performance, escursioni e laboratori dedicati alla cittadinanza (Fondazione Sandretto, Parco Arte Vivente e Orti del Parco Mennea di Torino; Pian dell'Alpe di Usseaux; L'Orto che cura di Collegno; Parco naturale di Stupinigi). Tra le diverse proposte sabato 14 ottobre dalle ore 12,30 alle 18,30 nello spazio espositivo della Fondazione Sandretto di via Modane 16 a Torino, performance Please come back next year di e con Elena Maria Olivero in dialogo con la video installazione di Isaac Julien Dungeness.

Direzione artistica: Mariachiara Raviola, insieme a Rita Maria Fabris e Andrea Maggiora
Coordinamento organizzativo e consulenza alla programmazione: Paola Colonna, Elena Maria Olivero, Cristina Riccati

Piccolo Manifesto per Feste  

''FESTE è un tempo che ci dedichiamo per ritrovare persone amiche, affini o lontane, per ritrovarci in alcuni luoghi che abbiamo (ri)scoperto, che frequentiamo ciclicamente o dei quali ci prendiamo cura. È un tempo di sospensione dal quotidiano, un tempo in cui l'espressione dei corpi, il coinvolgimento di gruppi di ogni età, le interazioni faccia a faccia ritrovano quel senso sbiadito nella fretta delle microazioni e delle relazioni quotidiane.
FESTEggiare per il puro piacere di danzare insieme, per sentire quel potere infinito di un "noi essenziale", un istante di lucida comprensione reciproca a livello esistenziale, quando ognuno avverte la sensazione che tutti i miei e i tuoi problemi potrebbero essere risolti se soltanto la comunità potesse conservare il proprio stato attuale di illuminazione interpersonale.
E ancora FESTE per riannodare quei fili fra generazioni diverse, forse disperse in luoghi lontani: bambini, famiglie, giovani, adulti e anziani ritornano a danzare in prima persona negli orti, nei musei, nelle vie della città o sui sentieri di montagna. Dentro e fuori, nelle nostre profondità o in superficie, riavvicinarci alla natura senza paura, riconoscere l'energia del mondo animale, il respiro essenziale di alberi, parchi e foreste. Tornare alle nostre FESTE arcaiche creandone nuove, per trasformarci, per rigenerare il modo di vivere, per rallentare le corse e iniziare a danzare al richiamo della foresta. E fermarci ad osservare quello che accade''. Rita Maria Fabris

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

FESTE. Festival di danza contemporanea di comunità e musica

Torino - dintorni, Palazzina di Caccia di Stupinigi

Apertura: 21/10/2023

Conclusione: 29/10/2023

Organizzazione: Ass. Didee arti e comunicazione, La Piattaforma. La Città Nuova

Curatore: Associazione Didee con Filieradarte aps e Merkurio progetti musicali

Indirizzo: Piazza Principe Amedeo, 7 - 10042 Stupinigi, Nichelino (TO)

Per info: didee.promozione@gmail.com | comunicazione.didee@gmail.com | Solo WhatsApp +39 - 388 42 29 129 | http://www.filieradarte.eu/

Modalità di partecipazione, biglietti e prenotazioni

Per l'accesso a tutte le performance e ai laboratori è richiesta la prenotazione: attraverso il modulo oppure scrivendo a didee.promozione@gmail.com

Prenotazioni per le performance e gli spettacoli alla Palazzina di Caccia e al Polo del '900 compilare il modulo al link  https://forms.gle/S67hukp4Xbs7bfqh8
Prenotazioni ai laboratori Dance Well e Kairos compilare il modulo al link https://forms.gle/FbN6aVCRTPGkSzKu7

L'ingresso è a pagamento nelle seguenti giornate

Sabato 14 Ottobre | performance please come back next year e let's talk Fondazione Sandretto Re Rebaudengo | Torino, via Modane 16
Ingresso al museo: intero 7 €, ridotto 5 €, gratuito bambini, abbonamenti e convenzioni
Sabato 21 - Sabato 28 - Domenica 29 Palazzina Di Caccia di Stupinigi (nichelino), Piazza Princi/Pe Amedeo 7 Ingresso alla Palazzina: intero 12 €, ridotto 8 €, gratuito bambini, abbonamenti e convenzioni ATTENZIONE: data la distanza del parcheggio e tra la biglietteria e i luoghi delle azioni performative, si invita il pubblico ad arrivare 30 minuti prima dell'orario indicato.

Informazioni specifiche diverse da quelle generali

Sabato 21 ottobre 2023 | Body Music Procession Workshop - Balla Torino Parco della Certosa | Collegno (To)
Partecipazione gratuita su prenotazione entro il 20 ottobre: e-mail: info.coorpi@gmail.com

Sabato 22 ottobre Parco Naturale di Stupinigi, Performance In natura Bestiario + Iperbosco: area verde esterna alla Palazzina di Caccia: con l'auto costeggiare la Palazzina a destra e uscire sulla SP143 in direzione Orbassano: ritrovo al primo parcheggio a destra.
Partecipazione gratuita (non è necessario avere il biglietto per la Palazzina)