Festival delle Associazioni Culturali Fiorentine

  • Quando:   04/09/2023 - 21/09/2023
  • evento concluso

MusicaCinemaTeatroVille storicheEventi e spettacoli a FirenzeFirenze


Festival delle Associazioni Culturali Fiorentine

Dal 4 al 21 settembre a Firenze e dintorni arriva la 3^ edizione per il "Festival delle Associazioni Culturali". 30 luoghi inconsueti di Firenze si animano con visite guidate, convegni, spettacoli e concerti.

Inaugurazione lunedì 4 settembre con concerto e spettacolo teatrale a cura del Centro Associazioni, della Fondazione Teatro della Toscana e del Foyer - Amici della Lirica di Firenze, in anteprima eventi anche nel weekend dall'1 al 3 settembre.

Numerose le visite guidate in programma tra gli spazi più nascosti, per l'occasione anche i cicli "Dalla dimora all'ultima dimora" e "Di casa in casa" nelle case d'artista e la celebrazione di Margherita Hack e di Italo Calvino per il centenario dalla nascita

Dal 23 settembre al 20 ottobre, inoltre, una serie di appuntamenti letterari e musicali, oltre a visite guidate, per il dopofestival.

L'iniziativa organizzata da Centro Associazioni Culturali Fiorentine APS, presieduto da Antonia Ida Fontana, coinvolge molti luoghi affascinanti e inusuali della città, che si riempiono per l'occasione di eventi vari di storia, arte, letteratura e musica, tra mostre, convegni, concerti, visite guidate, spettacoli. ... leggi il resto dell'articolo»

Un calendario fitto di appuntamenti quello proposto dal festival, che permetterà ai partecipanti di entrare straordinariamente in spazi di immenso valore storico, artistico e culturale. L'iniziativa è realizzata grazie al contributo di Estate Fiorentina, Comune di Firenze, Città Metropolitana, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, CESVOT, sponsor tecnico Unicoop. Varie le collaborazioni, tra cui Fondazione Teatro della Toscana e Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.

Il Complesso di Sant'Orsola, la Certosa di Firenze, la Basilica della SS Annunziata, la Villa del Poggio Imperiale, la Villa Tornabuoni Lemmi, il Teatro del Maggio sono solo alcuni dei luoghi che ospitano gli appuntamenti in programma, fino alle dimore d'artista per il ciclo "Dalla dimora all'ultima dimora" a cura degli Amici degli Allori e la Casa Museo Schlatter per un'incursione nell'atelier del pittore Carlo Adolfo Schattler, nella villa La Pietra New York University e nella collezione Longhi nella villa Tasso, fino al Cimitero Evangelico degli Allori.

Il ciclo "Di casa in casa" permetterà di scoprire la vita quotidiana nel Medio Evo a Palazzo Davanzati, nel Settecento a Casa Martelli o quella di personaggi celebri dal nipote di Michelangelo al sindaco Bargellini. Due gli eventi dedicati a figure importanti del nostro panorama culturale, quello del 20 settembre a Margherita Hack con la serie di interventi per l'appuntamento "Margherita Hack: una vita per la scienza e per i diritti" con Ideerranti, Lyceum Club Internazionale di Firenze, Club per l'Unesco di Firenze, Associazione Nazionale Case della Memoria e quello del 19 settembre per il centenario della nascita di Italo Calvino alla Villa del Poggio Imperiale, con la Società Dante Alighieri- Comitato di Firenze, la Società Filosofica Italiana – Sezione di Firenze e la Fondazione il Fiore.

Inaugurazione lunedì 4 settembre alle 16.15 presso il Teatro della Pergola; dopo i saluti istituzionali seguiranno un concerto e uno spettacolo teatrale curati dalla Fondazione Teatro della Toscana, da Il Foyer - Amici della Lirica di Firenze. In scena l'esibizione del soprano Eleonora Bellocci insieme al pianoforte di Elisabetta Sepe e a seguire il "Canto degli esclusi", concertato a due per Alda Merini a cura di e con Alessio Boni e Marcello Prayer, che interpretano i testi della poetessa e costruiscono un'armonia ritmica che fonde le loro voci in un unico flusso, esaltando versi di profonda intensità emotiva e dando vita a una raffinata interpretazione all'insegna di rivelazioni e apparizioni, consapevolezze amare e felicità istintive.

Da segnalare due eventi di particolare interesse per i fiorentini: il primo dal 2 al 16 settembre tutti i giorni dalle 10 alle 18 presso il Palagio di Parte Guelfa "Le buchette del vino in mostra", una mostra-evento per raccontare storia e tradizioni di una modalità di vendita del vino unica al mondo, per l'occasione venerdì 8 settembre ore 11 presso il Palagio di Parte Guelfa le autrici Diletta Corsini e Lucrezia Giordano presenteranno il loro libro "Firenze e Toscana - Le Buchette del Vino" (edizioni BDV), alla presenza della vicesindaca di Firenze Alessia Bettini, dello storico Luciano Artusi e il presidente dell'associazione Buchette del Vino Matteo Faglia.

Il secondo sarà dal 7 settembre al 4 ottobre presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze "Pinocchio 140x140", a 140 anni dalla prima uscita del libro con protagonista il burattino più famoso del mondo nel 1883, in cui si potranno ammirare edizioni pregiate e le illustrazioni di Sigfrido Bartolini e Venturino Venturi. L'evento è promosso da Fondazione Nazionale Carlo Collodi, La Nazione, Archivio Sigfrido Bartolini e Archivio Venturino Venturi. Inaugurazione giovedì 7 settembre ore 11 con l'introduzione e la coordinazione del vicepresidente ANCDM Marco Capaccioli e interventi della delegata alla direzione della BNCF Anna Lucarelli, del presidente ANCDM Adriano Rigoli, della presidente CACF Antonia Ida Fontana, del presidente della fondazione nazionale Carlo Collodi Pier Francesco Bernacchi, di Simona Mammana della BNCF, della direttrice QN La Nazione Agnese Pini, di Giuseppina Bartolini dell'archivio Sigfrido Bartolini e di Lucia Fiaschi dell'archivio Venturino Venturi.

Dichiara la presidente Antonia Ida Fontana: "L'incontro delle Associazioni, che si rinnova per la nona volta grazie alla rete di circa 50 realtà diverse per finalità, dimensioni e target, offre al pubblico un insieme di stimoli volti alla coesione sociale e all'accrescimento culturale della cittadinanza, realizzando così lo scopo espresso nel nostro motto Insieme per sostenere la cultura".

Il Centro Associazioni Culturali Fiorentine APS è stato fondato nel 1996 su progetto degli Avvocati Torricelli e Speranza, con le finalità di promuovere la conoscenza, la tutela e la valorizzazione dei beni artistici e culturali anche presso gli stranieri, contribuire alla formazione di un'opinione pubblica sempre più sensibile alle problematiche del patrimonio artistico, favorire l'interscambio e la conoscenza fra culture diverse. Obiettivo prioritario è la sinergia fra le Associazioni che operano in ambito culturale a Firenze. Le organizzazioni che il Centro riunisce sono esempio di una galassia che vede entità storiche e altre più recenti, espressioni tutte dell'attivismo culturale caratteristico della nostra città. Le oltre 40 Associazioni aderenti operano in ambiti tematici diversi, dai beni culturali alla musica, dalla storia alla letteratura, e forniscono così un ampio panorama della vita intellettuale, artistica e musicale di Firenze e svolgono una funzione insostituibile quali serbatoi di memorie e di tradizioni da consegnare alle giovani generazioni. Molte le iniziative, dalle pubblicazioni alle conferenze, ai concerti pensati anche per gli stranieri, dai corsi per i soci al calendario on-line. Dal 2015, con l'intento di offrire una vetrina e di favorire la reciproca conoscenza e la collaborazione fra le associate, viene organizzata annualmente la Settimana delle Associazioni Culturali, che dal 2021 si è rinnovata in forma di Festival.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Festival delle Associazioni Culturali Fiorentine

Apertura: 04/09/2023

Conclusione: 21/09/2023

Organizzazione: Centro Associazioni Culturali Fiorentine APS

Indirizzo: Lungarno del Tempio, 54 - 50121 Firenze

Ingresso gratuito per tutti gli appuntamenti