Festival di Danza Contemporanea 2024

  • Quando:   12/09/2024 - 10/11/2024

DanzaEventi e spettacoli a FerraraFerrara


Festival di Danza Contemporanea 2024
No Gravity, Compagnia Danza Emiliano Pellisari Studio, Divina Commedia

Da settembre la danza contemporanea torna ad essere protagonista a Ferrara, entrando negli spazi verdi e nei palazzi storici della città. Tra fine settembre e novembre, il Festival di Danza Contemporanea 2024 inaugurerà la nuova stagione teatrale del Teatro Comunale di Ferrara, con due prime mondiali e una prima nazionale.
"Sono stati quattro anni entusiasmanti - ha detto il vicepresidente del Teatro Comunale di Ferrara, Carlo Bergamasco -, grazie al lavoro di tutti: del presidente Michele Placido, della direzione generale e della direzione artistica. Una forza che ci ha portato al massimo risultato: siamo il primo teatro per qualità artistica tra i teatri di tradizione. Di questo ringraziamo il pubblico di Ferrara e non solo, che ci ha risposto calorosamente. Il Festival di Danza Contemporanea 2024 racchiude il meglio di questi anni".

Giovedì 12 e venerdì 13 settembre 2024 il Festival prende avvio con una Festa della danza dedicata alle scuole di danza della città. Le singole scuole avranno la possibilità di mettere in scena varie coreografie, presentando al pubblico le proprie realtà. Il 12 settembre alle 19,30 spazio alla danza ottocentesca in Rotonda Foschini, a cura della società di Danza/Circolo ferrarese. Alle 20,30 del 12 e 13 settembre al Comunale si esibiscono le scuole Dance Nation, Scuola di Danza "Luisa Tagliani", Scuola di Danza Classica Arabesque, Zenit E-Motion Bondeno, Jazz Studio Dance, ASD Vigarano Danza, Hip Hop Room, Gruppo Teatro Danza, Multidanza, Società di Danza/Circolo ferrarese, Gym&Tonic, Progetto 21, Cento City Ballet/Zero Zero 1 Kompany, Polisportiva Doro, Polisportiva Putinati, Studio43 Argenta, Gym Tonic/Pontelagoscuro, Danza Arckadia.
Interno Verde Danza: una prima mondiale e una nazionale.

Sabato 14 e domenica 15 settembre si entra nel vivo del Festival con la quarta edizione di Interno Verde Danza, rassegna nella rassegna. La manifestazione, in collaborazione con Interno Verde, ospita otto spettacoli in città con più recite al giorno. Al Ridotto del Comunale, il 14 e 15 settembre alle ore 12, 17 e 19, va in scena Come neve, quella "che si osserva quando si è piccoli. Ho contemplato il bianco del fuori e il caldo del dentro, il senso di protezione e comunità di questi momenti", spiega Adriano Bolognino, che da qui è partito per costruire la coreografia con Rosaria Di Maro, Noemi Caricchia e Roberta Franzini, coinvolgendo per i costumi il Club dell'Uncinetto. Come neve è la creazione vincitrice Danza Urbana XL 2023 - azione del Network Anticorpi XL.
DAUGHTERS_site specific vuole deflagrare il concetto di essere figlie. In scena al Ridotto il 14 e 15 settembre alle ore 11, 16,30 e 18. Gli scritti, l'ideazione e il movimento sono di Teodora Grano e la composizione sonora di Massimo Pupillo. Attraverso una narrazione biografica, la ricerca indaga il rapporto tra scrittura e danza. Daughters_site specific con Teodora Grano | - è stata selezionata per la Vetrina giovane danza d'autore eXtra 2024 - Network Anticorpi XL.
L'incontro vede come autori e danzatori Giovanni Leonarduzzi e Lia Claudia Latini. Alla Sala della Musica il 14 e 15 settembre alle ore 11, 16,30 e 18, ci farà riscoprire la bellezza di un gesto dimenticato. Accompagnandoci alla scoperta delle caratteristiche di un vero incontro e delle condizioni alle quali possiamo farne tesoro. L'incontro con Compagnia Bellanda - creazione vincitrice Danza Urbana XL 2023 -è azione del Network Anticorpi XL.
In Alex, il 14 e 15 settembre alle ore 11,30, 17,30 e 19, ci accorgiamo di come incontrare qualcuno funga da specchio, rivelando aspetti sconosciuti della nostra personalità. In scena al Salone d'onore di Palazzo Bonaccorsi, vede le coreografie, la direzione artistica e i costumi di Roberta Maimone, che è anche performer assieme a Alessandra Maimone. Alex con Roberta Maimone - è stata selezionata per la Vetrina giovane danza d'autore eXtra 2023 - Network Anticorpi XL.

POP, di e con Nicola Galli, in scena al Parco Pareschi il 14 e 15 settembre alle ore 15,30, è dedicato alle famiglie. Al centro c'è il corpo quale strumento primario per l'esplorazione delle potenzialità espressive e comunicative.
Debutta in prima nazionale Chorus - e day I became a cloud il 14 e 15 settembre a Palazzo Schifanoia alle 11,30, 19,30 e 21. Il concept e la coreografia sono di Emanuele Soavi in collaborazione con Kate Strong, Johannes Malfatti, Achim Conrad e i performer della Emanuele Soavi incompany. Fatta da miniature indipendenti tra loro, la coreografia crea uno spettacolo-parkour che invita gli spettatori a muoversi, facendoli artefici di una parallela coreografia.
In prima mondiale, va in scena Cosmico Lounge con le coreografie e la direzione di Andrea Marici, nel cortile di Palazzo dei Diamanti il 14 e 15 settembre (ore 12, 16 e 18,30). Cosmico è la lounge di un aeroporto rarefatta come solo emozioni e periodi della vita possono essere.
Don Juan | e Carnival Party andrà in scena nel cortile di Palazzo dei Diamanti il 14 e 15 settembre. Il pubblico vivrà un'esperienza immersiva in una realtà aumentata attraverso l'uso di visori e si troverà immerso all'interno di una scena "centrale" dello spettacolo, ovvero l'inganno di Don Juan a Donna Anna e Don Ottavio.
Nel vivo del festival: 'Puccini's opera' in prima mondiale Sei spettacoli, da Parsons Dance a Wayne McGregor
Il Festival di Danza Contemporanea prosegue poi il 22 settembre alle 18 al Teatro Comunale con una prima mondiale: Puccini's opera - Voci di donne, produzione di Artemis Danza, co-prodotto dal Teatro Comunale di Ferrara. Una creazione di Monica Casadei, che dedica il suo progetto a quattro aascinanti eroine di Puccini, nel centenario della morte del compositore: Tosca, Madama Butterfly, Mimì e Turandot.
In occasione dell'importante debutto mondiale, alle ore 16 al Ridotto del Teatro, gli allievi del corso Cantante 4.0, diretto dal presidente onorario del teatro Leone Magiera, interpreteranno alcune delle arie più celebri di Giacomo Puccini (ingresso libero senza prenotazione).
Il 29 settembre al Teatro Comunale alle 20,30, la compagnia No Gravity di Emiliano Pellisari presenta Divina Commedia (coreografie di Pellisari e Mariana/P). Dall'Inferno verso il Paradiso, il viaggio si smaterializza sempre di più. Le donne e gli uomini, terrestri e divini, mortali e immortali, che Dante racconta nella Divina Commedia non sono corpi. Ma intelligenze, memorie, visioni, desideri, idee: anime. E le anime non pesano. Questa intuizione fisica e poetica è il punto di appoggio dal quale prende, letteralmente, il volo l'allestimento di Pellisari.

Il Festival prosegue il 19 ottobre alle 20,30 al Teatro Comunale con Le sacre du printemps, concept e regia di Dewey Dell e coreografia di Teodora Castellucci, musica di Igor Stravinsky. Lo spettacolo ci ricorda che la primavera è il periodo di massimo turbamento e il terrore dell'esistenza si fonde alla gioia vertiginosa dell'esserci. Al termine della rappresentazione, la compagnia incontrerà il pubblico in sala.
Il 23 ottobre alle 20,30 al Teatro Comunale, il collettivo Kor'sia porta in scena Mont Ventoux di Mattia Russo e Antonio de Rosa. Una storia che ci ore ancora la possibilità di imparare dal passato, che può essere trasformato in una migliore esperienza del presente, e quindi nella costruzione di un futuro migliore per tutti e tutte.
Il 2 novembre alle 20,30 al Teatro Comunale, Wayne McGregor presenta Universe: a Dark Crystal Odyssey, una meditazione consapevole sulla crisi climatica, che aronta temi quali lo sfruttamento, la distruzione, l'apatia e infine la speranza. Ispirata originariamente da The Dark Crystal, il film fantasy cult di Jim Henson che racconta un pianeta soerente e una razza divisa.
Il Festival di Danza Contemporanea 2024 si chiude con Balance of power della Parsons Dance Company, 9 e 10 novembre al Teatro Comunale (alle 20,30 sabato, alle 16 domenica). La compagnia di danza moderna fondata da David Parsons nell'87 che ha base a New York. La missione della Parsons Dance è presentare al pubblico di tutto il mondo delle coreografie che siano stimolanti e piene di vita e, attraverso programmi educativi e di sensibilizzazione, sostenere la danza come forma d'arte.... leggi il resto dell'articolo»

"C'è un aspetto nell'arte della danza che, in questo momento e nel futuro, darà alla disciplina un ruolo fondamentale - ha sottolineato il direttore generale del Teatro Comunale di Ferrara, Moni Ovadia -. Stiamo assistendo allo scempio dei corpi umani. La danza è invece l'arte che fa del corpo umano un sacrario, un tempio. E il Teatro Comunale di Ferrara con il Festival di Danza Contemporanea trova in questa disciplina uno dei suoi punti forti".

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Festival di Danza Contemporanea 2024

Ferrara - Teatro Comunale

Apertura: 12/09/2024

Conclusione: 10/11/2024

Organizzazione: Teatro di Ferrara

Indirizzo: corso Martiri della Libertà 21 - 44121 Ferrara

Biglietti: Per la Festa della danza 5 euro (riduzione a 3 euro fino ai 10 anni) | Per Interno Verde Danza intero 8 euro; ridotto 6 euro; ridotto 5 euro (acquistando un biglietto per ciascun evento di Interno Verde Danza, si ha accesso alla Riduzione Interno Verde Danza. Per il laboratorio POP non è previsto il biglietto) | Turno completo 6 spettacoli del Festival di danza contemporanea 2024 da 63 a 144 euro | biglietti per i singoli spettacoli da 8 a 39 euro | Acquistabili sia sul sito del Teatro sia su Vivaticket.

Biglietteria: 24-28 giugno (per possessori del precedente abbonamento e per i nuovi abbonati) sottoscrizione abbonamenti | Dal 29 giugno prosegue la vendita degli abbonamenti e comincia la vendita dei singoli spettacoli.
La biglietteria in corso Martiri della Libertà 21 è aperta lunedì, martedì, mercoledì, venerdì e sabato (ore 10-13 e 16-19), giovedì mattina (ore 10-13) e domenica (ore 10-13 e 15-17), e nei giorni di programmazione fino all'inizio dello spettacolo.

Per info e vendite: biglietteria@teatrocomunaleferrara.it | (+39) 0532.202675.