Formafantasma. Archivio Massimo

  • Quando:   13/05/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Brescia


Formafantasma. Archivio Massimo

Sabato 13 maggio, dalle 16 alle 21, Massimo Minini inaugura la mostra "Archivio Massimo" di Formafantasma.

Massimo Minini ha invitato lo studio creativo a pensare un progetto per la galleria.
Fedeli a un pensiero progettuale e interessati alle diverse forme di archiviazione e memoria, Andrea Trimarchi e Simone Farresin hanno realizzato delle sculture a partire dall’archivio del gallerista.

Archivio Massimo è il risultato di un invito inusuale quanto eccezionale: sviluppare un corpo di lavoro reagendo in modo libero all’archivio privato di Massimo Minini.
Formafantasma elabora così un lavoro che concepisce l’archivio come un deposito stratificato e complesso della memoria.
La pratica dell’archiviazione è pertanto vista come uno strumento per trasformare le esperienze di vita e lavoro in frammenti materiali tangibili e consultabili, non soggetti al passare del tempo.
Gli oggetti disegnati da Formafantasma non sono pensati per una riorganizzazione sistematica dei materiali d’archivio o per offrire maggior accessibilità al modo peculiare di Massimo Minini di categorizzare i documenti raccolti nell’arco di una vita, piuttosto sono pensati come dei dispositivi che celebrano l’archivista oltre a ciò che è archiviato.
Tutti i mobili riferiscono al modo personale, rigoroso, ma anche ludico e intuitivo, in cui Massimo Minini ha raccolto e conservato materiali eterogenei (inviti a mostre, pubblicazioni, materiale fotografico, relazioni epistolari con artisti e molto altro) che raccontano un percorso di vita straordinario e una curiosità pantagruelica.
Gli oggetti, eseguiti con i ‘materiali della conservazione’ acciaio inossidabile e vetro, sono composti assieme a superfici in seta stampata pensate per l’esposizione dei materiali d’archivio.
I documenti, le lettere, le foto, gli oggetti personali di Massimo Minini entrano così in dialogo con la stampa monocromatica de l’Ophrys Apifera, conservata sotto forma di erbario.
Questo fiore, comunemente chiamato l’Orchidea Ape, è presente in molti paesi Europei, nel Nord Africa e in Medio Oriente, ed è conosciuto per le sue strategie evolutive e di sopravvivenza che l’hanno portato a simulare, al centro dei suoi petali, l’aspetto degli organi riproduttivi di un’ape, oggi estinta nella maggior parte dei paesi dove il fiore è endemico.
Lo scopo evolutivo di tale caratteristica è di attrarre gli insetti maschi che, copulando con il fiore, diventano partecipi involontari della distribuzione del polline.
Il fiore si fa così archivio biologico di un presente in dissipazione ed, allo stesso tempo, dell’inesauribile capacità di immaginarsi in perenne trasformazione: Ophyrs Apifera ad oggi si riproduce in totale solitudine.
Archivio Massimo è una riflessione sull’idea di memoria, la resilienza del passato e la pratica del collezionista e dell’archiviazione come processi di autoimpollinazione intellettuale.
Sviluppare pensiero e comprensione di sé e del mondo attraverso la pratica dell’archiviazione sono interpretati come una delle tante forme di erotismo della mente che altro non è che il piacere di indulgere nei propri pensieri e nella generazione di idee a partire dall’esistente e la sua categorizzazione.
Il lavoro, mettendo in relazione i sistemi di archiviazione umana a quelli biologici di conservazione della memoria e del passato, allude così al desiderio universale di esistere oltre il tempo ed in relazione all’altro da sé, attivando strategie di sopravvivenza inventive fatte di pazienza e Amore.

Formafantasma

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Formafantasma. Archivio Massimo

Brescia - Massimo Minini

Apertura: 13/05/2023

Conclusione: 13/05/2023

Organizzazione: Massimo Minini

Indirizzo: via Luigi Apollonio 68 - 25128 Brescia

Info: Tel. 030383034 - info@galleriaminini.it

Sito web per approfondire: https://www.galleriaminini.it/

Facebook: galleriamassimominini



Altre mostre a Brescia e provincia

Arte contemporaneamostre Brescia

Gustavo Florioli. Attimi come fogli al vento

Dal 15 giugno al 7 luglio 2024 il Museo ospiterà la mostra "Attimi come fogli al vento" di Gustavo Florioli. leggi»

15/06/2024 - 07/07/2024

Lombardia

Brescia

Arte contemporaneamostre Brescia

Adriano Gasparini. La magia di un attimo tra colori e bianco e nero

Dal 1° giugno al 30 giugno 2024 sarà possibile visitare la mostra "La magia di un attimo tra colori e bianco e nero" di Adriano Gasparini. leggi»

01/06/2024 - 30/06/2024

Lombardia

Brescia

Arte contemporaneamostre Brescia

Andy Warhol. The Age of Freedom

Dal 15 giugno 2024 oltre 70 opere del genio americano attraverso le sue più celebri ed iconiche opere al Castello di Desenzano del Garda. leggi»

15/06/2024 - 22/09/2024

Lombardia

Brescia

Fotografiamostre Brescia

Il Vittoriale delle Italiane

Una mostra fotografica tutta al femminile per raccontare il Vittoriale nell'ambito di Brescia Photo Festival 2024. leggi»

25/05/2024 - 30/09/2024

Lombardia

Brescia

Arte contemporaneamostre Brescia

Agostino De Romanis, nella natura la luce dell'anima

La mostra Agostino De Romanis, nella natura la luce dell'anima si compone di 30 opere che saranno esposte per la prima volta insieme al MAS fino al 26 giugno. leggi»

25/05/2024 - 26/06/2024

Lombardia

Brescia

Arte contemporaneamostre Brescia

D'Annunzio e la Cina

Del delicato rapporto tra Occidente e Oriente in relazione con il grande Poeta racconta la mostra D'Annunzio e la Cina. leggi»

25/05/2024 - 13/09/2024

Lombardia

Brescia

Arte contemporaneamostre Brescia

Haris Epaminonda. Vol. XXXII

Dal 25 maggio a fine luglio 2024 presso Galleria Massimo Minini di Brescia ospita "VOL. XXXII", di Haris Epaminonda, terza personale dell'artista cipriota in galleria. leggi»

25/05/2024 - 31/07/2024

Lombardia

Brescia

Sculturamostre Brescia

Giuseppe Rivadossi. Sculture recenti

Dal 18 maggio al 10 luglio 2024 la Galleria dell'Incisione a Brescia presenta una mostra dedicata alle sculture recenti di Giuseppe Rivadossi, figura di spicco della scultura contemporanea. leggi»

18/05/2024 - 10/07/2024

Lombardia

Brescia

Fotografiamostre Brescia

Claudio Orlandi. Fragili equilibri

E3 Arte Contemporanea di Brescia è lieta di annunciare la prossima mostra personale di Claudio Orlandi, corredata di catalogo con testi critici di Barbara Martusciello e Alessia Locatelli. leggi»

11/05/2024 - 18/07/2024

Lombardia

Brescia