Arte contemporaneaMostre a Venezia

Gaia il pianeta vivente. Oksana Kolosyuk / Tatyana Chaar

  • Quando:   10/02/2024 - 09/03/2024
  • evento concluso
Gaia il pianeta vivente. Oksana Kolosyuk / Tatyana Chaar

Fino al 9 marzo 2024, protagoniste della prima mostra internazionale del 2024 della D'E.M. Venice Art Gallery sono le artiste Tatyana Chaar e Oksana Kolosyuk.
Curata da Elena Petras Duleba, Gallerista e Art Cultural Manager, si tratta di un'accattivante bipersonale in cui le pittrici attraverso i lavori esposti, mostrano come animali e fiori, interpretati secondo le loro sensibilità artistiche, si trasformano in potenti metafore visive. 

L'esposizione ha l'intento di cantare l'incanto e la fragilità della natura, nonostante la volontà umana di distruggerli: l'uomo è parte del mondo e il tema dell'ecologia acquista una dimensione sensibile.

"Con gioia apriamo questo nuovo anno – spiega Elena Petras Duleba, curatrice della mostra e Art Cultural Manager della D'E.M. Venice Art Gallery – con due mostre con stili e tecniche diverse. Stimolano una riflessione sullo stato del mondo, attraverso la creatività artistica e l'evoluzione delle arti. Un viaggio pieno di emozioni positive, il cui racconto sarà fortemente influenzato dalla percezione e interpretazione che ne daranno i visitatori".

Dipinti con una personale interpretazione realistica, fatta di grandi campiture, sinuose pennellate, delicati tocchi di luce, colori languidi ed equilibrati contrasti cromatici, i fiori di Tatyana Chaar sono da intendersi come emblema di una evanescente ed eterea bellezza capace di resistere alle brutture e al dolore del mondo contemporaneo. "Nei miei dipinti cerco di catturare la natura enigmatica e potente della femminilità – spiega l'artista - con tutti i suoi paradossi e complessità. I fiori che rappresento sono fragili, ma allo stesso tempo resilienti; evocano la poesia e la forza di uno spirito femminile".

Tatyana Chaar cerca un parallelismo simbolico tra la delicatezza, la grazia, la resistenza del mondo floreale e la sensibilità, la femminilità, l'adattabilità delle donne. Tantoché per Tatyna Chaar i fiori altro non sono che simboliche donne immerse nel proprio mistero. L'atmosfera crepuscolare, romantica e melanconica pervade la composizione e suggestiona l'osservatore, invitandolo al silenzio e alla riflessione sull'interiorità dell'uomo e sul suo posto nel mondo.... leggi il resto dell'articolo»

Gli animali e i frutti di Oksana Kolosyuk sono intrisi di una forte carica di iperrealismo capace di esaltare anche il più piccolo particolare. Per la pittrice sono metafore visive di cui si avvale per raccontare la vita sul pianeta blu, la sua evoluzione nonché come sia strettamente connessa con l'uomo, che ha il dovere di rispettarla e preservarla. "Disegno il mondo che mi circonda, la sua luce, i suoi bagliori, i suoi riflessi – racconta Oksana -. Sono attratta dal microcosmo dei dettagli. Con il loro aiuto, mi tuffo nelle profondità del macrocosmo, cerco di comprenderne l'emozione per trasmetterla allo spettatore".
L'artista con la sua pittura cerca di far riemergere e rivalutare quel legame oggi sopito che sostanzia l'esistenza di tutti gli esseri viventi. Oltre a voler infondere nell'osservatore la felicità che essa stessa prova nel dipingere, desidera stabilire con esso un dialogo, esortandolo all'impegno e alla responsabilità per la salvaguardia della bellezza della natura.

Note biografiche

Tatyana Chaar

Nata in Russia e residente a New York, Tatyana Chaar è un'artista visiva contemporanea nota per i suoi sensuali fiori e arte astratta su larga scala, che catturano l'essenza della femminilità e della bellezza della natura. Nel suo lavoro fonde forme realistiche ispirate alla natura con elementi astratti moderni, per creare un'esperienza poetica e meditativa.
Tatyana ha ricevuto la sua formazione artistica classica in Europa e poi presso l'Illinois Institute of Art - Chicago, laureandosi in Interior Design. Dopo aver lavorato nel settore del design di lusso e in vari progetti internazionali per oltre un decennio, nel 2016 ha spostato la sua attenzione su Fine-Art e da allora ha ampliato la sua conoscenza artistica.
Il lavoro di Tatyana è stato esposto in mostre d'arte personali e collettive, gallerie a New York City, Upstate New York, Jersey City e Miami, e recentemente alla Synergy Art Fair durante l'Art Basel Week 2023 a Miami.

Oksana Kolosyuk

Oksana Kolosyuk è un'artista iperrealista italiana nata in Ucraina, da anni vive e lavora in Italia (BL).
Dal 2016 dipinge professionalmente. Ha studiato nelle botteghe di famosi artisti italiani, quali Carol Botto e Livio Možina.
Nel periodo 2017-2019 ha partecipato a varie mostre collettive in Italia nell'ambito di progetti di turismo.
Le sue opere sono state esposte in luoghi pubblici in diverse città del paese, in particolare nel 2021 l'artista ha tenuto tre mostre personali di diverse serie e nel novembre 2022 ha esposto la sua prima mostra - performance "Living Planet".
Nell'ottobre del 2023 ha organizzato una mostra personale a Belluno ed è stata una delle artiste protagoniste della collettiva "Famart" con la D'E.M Venice Art Gallery a Casa dei Carraresi a Treviso, dove ha vinto il secondo premio nella sua categoria.
A dicembre del 2023 durante "Art Basel", in occasione di Miami Art Week, ha esposto l'intera serie "Prayer" con la Sinergy Art Fair. Nello stesso periodo a Miami sulla Red Dot & Spectrum è stato esposto il dipinto "Leopardo" con la galleria Pittura Domani.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Gaia il pianeta vivente. Oksana Kolosyuk / Tatyana Chaar

Apertura: 10/02/2024

Conclusione: 09/03/2024

Organizzazione: International D’E.M. Venice Art Gallery

Curatore: Elena Petras Duleba

Luogo: Mestre, D'E.M. Venice Art Gallery

Indirizzo: Via Cappuccina 15 - 30172 Mestre (Ve)

Orario: lunedì-sabato 10.00-13.00 e 15.00-19.00 | Domenica su appuntamento

Per info: dem.veniceartgallery@gmail.com | +39 392 3548838



Altre mostre a Venezia e provincia

Arte contemporanea

Kuril Chto. Under Jove's Protection

Dal 17 aprile al 17 maggio 2024, in concomitanza con la 60ma Biennale d'Arte di Venezia apre al pubblico "Under Jove's protection", personale di Kuril Chto dal titolo, a cura di Valentin Diakonov. leggi»

17/04/2024 - 17/05/2024

Veneto

Venezia

Arte grafica

Armando Testa

Dal 20 aprile al 15 settembre 2024 a Venezia, Ca' Pesaro - Galleria Internazionale d'Arte Moderna ospita la monografica sul noto creativo Armando Testa. leggi»

20/04/2024 - 15/09/2024

Veneto

Venezia

Fotografia

Best Regards. Anonymous Project

In occasione della Biennale Arte 2024, in mostra al Fondaco dei Tedeschi di Venezia da mercoledì 17 aprile la mostra "Best Regards. Anonymous Project". leggi»

17/04/2024 - 17/11/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea

Hospitality in the Pluriverse

(Re)Create Project Space Venice presenterà Hospitality in the Pluriverse, a cura di Gale Elston, durante la 60a edizione della Biennale di Venezia dal 16 aprile al 4 maggio 2024. leggi»

16/04/2024 - 04/05/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea

Michele Rosa e Collettivo The Perceptive Group. No man is an island

Dal 20 aprile al 24 novembre 2024 Michele Rosa, scomparso nel 2021, ed il Collettivo The Perceptive Group sono presenti al Grenada Pavilion per la 60° Biennale d'Arte di Venezia con "No man is an island". leggi»

20/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Grandi Personaggi

Jean Cocteau. La rivincita del giocoliere

Dal 13 aprile al 16 settembre 2024 la Collezione Peggy Guggenheim presenta "Jean Cocteau. La rivincita del giocoliere", prima, grande retrospettiva realizzata in Italia dedicata al grande artista. leggi»

13/04/2024 - 16/09/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea

Rebecca Ackroyd: Mirror Stage

Dal 20 aprile al 24 novembre 2024 in occasione di 60. Esposizione Internazionale d'Arte – La Biennale di Venezia, Rebecca Ackroyd presenta "Mirror Stage", il suo nuovo corpus di opere. leggi»

20/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporanea

La Biennale di Venezia. 60. Esposizione Internazionale d'Arte. Stranieri Ovunque - Foreigners Everywhere

Sarà aperta al pubblico da sabato 20 aprile a domenica 24 novembre 2024, la 60. Esposizione Internazionale d'Arte dal titolo Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere. leggi»

20/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Arte moderna

Uzbekistan. L'Avanguardia nel deserto

La mostra "Uzbekistan. L'Avanguardia nel deserto" presenta per la prima volta al pubblico italiano e del mondo occidentale una pagina straordinaria e ancora poco nota dell'arte della prima metà del XX sec. leggi»

17/04/2024 - 29/09/2024

Veneto

Venezia