Gio Montez. Senza nome. Ad renovationem urbis

  • Quando:   12/04/2023 - 07/09/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Trapani


Gio Montez. Senza nome. Ad renovationem urbis

Dal 12 aprile al 7 settembre 2023, presso il Museo San Rocco di Trapani, sarà visitabile la mostra “Senza nome. Ad renovationem urbis”, con le opere di Gio Montez e a cura di Mons. Liborio Palmeri. 
In esposizione oltre 30 opere pittoriche, disegni, una scultura, l’istallazione modulare anamorfica NonÈternit e un tabloid Vivant. Gio Montez esplora a tutto tondo le possibilità della rappresentazione informale, sperimentando molteplici approcci formativi diversi fra loro, lasciando costante l’intento artistico di presentare l’Assenza

IL TITOLO DELLA MOSTRA

«La non-scultura della “vara” della risurrezione - afferma il curatore Liborio Palmeri - contiene già in sé i temi della mostra e del suo titolo SENZA NOME. Non avere ancora un nome significa infatti non avere ancora un’identità e corrisponde a quella condizione pre-logica del linguaggio che è fatta di segni che non sono ancora decodificabili in un codice linguistico comprensibile. L’artista Gio Montez, a ritroso, ricerca questa condizione che precede l’identificazione. E poiché l’identificazione di un oggetto corrisponde alla sua forma, l’azione creativa di Gio Montez cerca di presentare l’oggetto da lui creato assolutamente libero da ogni sovrastruttura morfologica, anzi il suo primo intento è di trovare l’oggetto come compiuto prima che assuma una forma.

Da qui l’uso di materiali già esistenti che promanano una piena resa estetica in forza dell’invenzione (nel senso letterale di ritrovamento) da parte dell’artista, esattamente come dei ready made, ma senza forma. Quindi come il corpo del Risorto manifesta la potenza della sua identità divina nell’assenza del suo Corpo, così l’opera d’arte rivela la presenza dell’artista in quanto assente rispetto alla sua formazione».

ARTISTI COINVOLTI... leggi il resto dell'articolo»

L’Atelier Montez di cui Gio Montez fa parte è formato da un gruppo di artisti che lavorano spesso insieme e che si sostengono a vicenda. Gio Montez è quindi abituato a coinvolgere altri artisti nei suoi lavori. Quindi anche nella mostra SENZA NOME di Trapani si annoverano l’intervento scultoreo-istallativo di Kaey, i contributi fotografici di Dario De Blasi e Tomasz Waraksa, l’abitinu d’argento realizzato da Quan Michele Rubino D’Autilia, l’effige del toro di San Luca disegnata da Davide Bica sullo stendardo, la partecipazione di Andrea Salvaggio e di alcuni altri artisti operanti sulla scena artistica Trapanese.

LE OPERE IN ESPOSIZIONE

La ricerca poetica che Gio Montez definisce “arte d’azione” affronta trasversalmente il tema della assenza del soggetto nella rappresentazione. Con oltre 30 opere pittoriche e disegni in esposizione l’artista esplora le possibilità della rappresentazione informale in due dimensioni, sperimentando molteplici approcci formativi diversi fra loro, lasciando costante l’intento artistico di presentare l’assenza. «L’Assenza del soggetto della rappresentazione sposta il Soggetto stesso al di fuori di essa» dice Gio Montez.
Anche l’installazione modulare anamorfica “NonÈternit”, i cui moduli di metallo e lamiere si trovano ora esposti nello spazio museale, riprende concettualmente e attualmente lo stesso discorso sull’informale. Tutte le opere esposte creano nell’insieme una coerente linea poetica che attraversa diverse declinazioni dell’informale nei generi del disegno e della pittura e della scultura; il tema è ripreso e sviluppato anche nell’installazione e nella performance.
Per Gio Montez «la pittura è un pensiero bilaterale. Dipingere significa concepire l’esserci in due dimensioni geometriche; alludere alla dimensione mancante restituendola in due dimensioni; presentarne l’assenza; concepire la trasformazione dell’essere su di un piano».

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Gio Montez. Senza nome. Ad renovationem urbis

Museo d’Arte Contemporanea San Rocco

Apertura: 12/04/2023

Conclusione: 07/09/2023

Organizzazione: Atelier Montez di Roma - Museo San Rocco e Associazione Amici del Museo San Rocco di Trapani

Curatore: Liborio Palmeri, direttore Museo San Rocco

Indirizzo: via Turretta 12 - Trapani

Inaugurazione: mercoledì 12 aprile 2023, ore 21.00

Orari: venerdì, sabato e domenica dalle 18.00 alle 20.00 (oppure su prenotazione)

Per info: museosanrocco@gmail.com; pagina facebook dell’ Oratorio - Museo - Centro Culturale San Rocco; cellulare per messaggi sms e whatsapp 3792705571

Patrocinio: Comune di Trapani

Promossa dal Ministero dei Beni Culturali e da SIAE nell’ambito del programma PerChiCrea



Altre mostre a Trapani e provincia

Arte contemporaneamostre Trapani

Danio Migliore. TUTTO È FOGLIA. Impronte nella materia

Sabato 20 luglio 2024, alle ore 19.00, verrà inaugurata presso il "Civic – laboratorio innovazione urbana", la mostra personale di Danio Migliore Tutto è foglia. Impronte nella materia. leggi»

20/07/2024 - 18/08/2024

Sicilia

Trapani