Arte contemporanea‎Mostre a Trento

Giuseppe Gallo. Michelangelo sogna Brancusi

  • Quando:   06/12/2022 - 19/03/2023
  • evento concluso
Giuseppe Gallo. Michelangelo sogna Brancusi
Ph. Mart

Scultore, pittore e disegnatore, Giuseppe Gallo è un artista che, in opposizione alla smaterializzazione dell’arte degli anni Settanta, riscopre il valore estetico e simbolico degli oggetti e dei materiali. Nelle sue opere intreccia linguaggi provenienti da mondi diversi attingendo alla filosofia, alla matematica, alla cosmologia e alla letteratura. I suoi lavori appaiono sospesi tra diversi tempi storici e donano consistenza a pensieri sfuggenti e domande insolute.
Michelangelo sogna Brancusi (2022) è il titolo della monumentale scultura che raffigura il volto incantato del Maestro rinascimentale su cui è germogliata la Colonna infinita dello scultore modernista Constantin Brâncuşi. Per l’occasione, l’opera sarà sospesa al centro della piazza del museo, una scelta simbolica e spettacolare che sottolinea ancora una volta il rapporto tra antico e contemporaneo, nodo fondante della linea d’indagine del Presidente Vittorio Sgarbi. Quella di Gallo è infatti un’arte senza tempo che cita i grandi maestri senza categorizzarli per epoche e stili, ma ricercando un’idea primigenia che accomuni stagioni ed espressioni differenti. L’artista non risponde tanto all’affermazione di uno stile quanto a un interrogativo d’ordine squisitamente poetico.

Fin dalla sua apertura, nel dicembre del 2002, il Mart ha proposto l’arte in spazi non convenzionali e all’aperto. In un ideale connubio con l’iconica architettura, il progetto su Gallo si propone come un percorso diffuso con sculture, disegni e installazioni di piccole e grandi dimensioni esposte nella piazza, luogo d’incontro aperto al pubblico, nel foyer, nel mezzanino e nel cavedio del museo. In un’alternanza di tecniche e materiali, la monografica su Giuseppe Gallo vede protagoniste 50 opere realizzate dagli anni Ottanta a oggi.
Misteriose e mistiche, le opere grafiche e pittoriche dell’artista intrecciano a profili umani e animali colori, numeri, lettere e simboli. Il risultato è una dimensione che fluttua tra realtà e astrazione. Tema ricorrente è la natura, come in Bianco terra, 474 (2004) e Foglie (2001) in cui l’artista ribadisce la volontà di legare i propri soggetti ai tempi lenti e profondi del mito. In tal modo, invita a una contemplazione di ordine filosofico, manipolando il tempo e allontanando gli spettatori dalla frenesia cittadina. Il percorso prosegue nel mezzanino con Prismi (2007), 26 totem in bronzo, e nel cavedio con Eroi (2006), opera appartenente alle Collezioni del Mart e composta da 12 sedie dalle silhouette sottili e fragili.
Completano l’esposizione una serie di sculture collocate negli spazi di transito e ispirate, per lo più, ad accadimenti accidentali, come in Ho la testa confusissima (2017) e Femmina atroce (2004). Anche in queste opere ritorna il richiamo alla natura, ambiente-simbolo in cui l’artista rintraccia un fondamentale principio di vita e di poesia.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Giuseppe Gallo. Michelangelo sogna Brancusi

Apertura: 06/12/2022

Conclusione: 19/03/2023

Organizzazione: MART - Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto

Curatore: Denis Isaia

Luogo: Rovereto, MART - Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto

Indirizzo: Corso Bettini, 43 - 433806 Rovereto (TN)

Contatti:
T. 800 397760
T.+39 0464 438887
info@mart.tn.it

Orari:
mart-dom 10.00-18.00
ven 10.00-21.00
lunedì chiuso

Tariffe:
Intero 11 Euro
Ridotto 7 Euro
Gratuito fino ai 14 anni e persone con disabilità

Sito web per approfondire: https://www.mart.tn.it/

Facebook: martrovereto



Altre mostre a Trento e provincia

Arte contemporanea‎

Sciamani. Comunicare con l'invisibile

Fino al 30 giugno 2024, tre musei, una Fondazione, due sedi, un tema: "Sciamani" a Trento e San Michele dell'Adige. leggi»

17/12/2023 - 30/06/2024

Trentino Alto Adige

Trento

Arte contemporanea‎

Flower Power

Dal 21 febbraio fino al 15 marzo 2024 Cellar Contemporary accoglie una primavera anticipata con la mostra "Flower Power". leggi»

21/02/2024 - 15/03/2024

Trentino Alto Adige

Trento

Arte contemporanea‎

Andrea Fontanari. The monumental ordinary

Boccanera Gallery presenta "The monumental ordinary", la nuova mostra personale dell'artista trentino Andrea Fontanari, dal 5 marzo all'11 maggio 2024 a Trento. leggi»

05/03/2024 - 11/05/2024

Trentino Alto Adige

Trento

Arte contemporanea‎

Margherita Manzelli. Oscuro è il cuore della bellezza

Fino al 10 marzo 2024 la Galleria Civica di Trento dedica una mostra a Margherita Manzelli, artista celebre per i suoi enigmatici e misteriosi soggetti femminili. leggi»

17/12/2023 - 10/03/2024

Trentino Alto Adige

Trento

Arte contemporanea‎

Global painting. La Nuova pittura cinese

"Global Painting. La Nuova pittura cinese" propone 24 giovani artisti cinesi al Mart di Rovereto fino al 14 aprile 2024. leggi»

07/12/2023 - 14/04/2024

Trentino Alto Adige

Trento

Arte contemporanea‎

Ozmo. Amalgama, un viaggio alchemico

Lo Studio d'Arte Raffaelli di Trento presenta "Amalgama", un viaggio alchemico di Ozmo, dal 19 dicembre 2023 al 7 aprile 2024. leggi»

19/12/2023 - 07/04/2024

Trentino Alto Adige

Trento