Giuseppe Scognamiglio e Donatella Bellini. Le carezze dell'anima

  • Quando:   13/05/2023 - 14/05/2023
  • evento concluso

FotografiaMostre a Bergamo


Giuseppe Scognamiglio e Donatella Bellini. Le carezze dell'anima

Nella splendida cornice della tenuta medievale del Castello di Grumello, in via Fosse, 11 Grumello del Monte (BG), situato nella fascia collinare tra Bergamo e il Lago di Iseo, Giuseppe Scognamiglio e Donatella Bellini, esporranno la loro mostra fotografica il 13 e il 14 maggio 2023 dalle ore 15:00 alle ore 21:00.

Progettualità
Giuseppe Scognamiglio e Donatella Bellini con il progetto fotografico “ Le carezze dell’anima” cercano di sensibilizzare la coscienza della gente per mettere in evidenza problematiche sui valori affettivi, dicono gli autori, sembra che stiano scomparendo dalla sfera dell'essere umano, e come se non bastasse si aggiungono anche la violenza e gli scempi delle guerre, quasi a voler annientare definitivamente i valori dell'amore.

Affetto
Entrambi, lo hanno fatto con un linguaggio semplice, per far si che la testimonianza visiva arrivasse a tutti gli spettatori. Il criterio adottato è stato quello di coinvolgere persone incontrate per strada, coppie per la maggior parte, che a vista degli autori, esprimevano il loro assoluto affetto verso il proprio compagno o compagna, amico, o familiare.

Protagonisti
Con qualche breve intervista Giuseppe e Donatella esprimono ai loro nuovi attori, le motivazioni del progetto, manifestando loro, che li avrebbero visti partecipi non come spettatori, ma come protagonisti assoluti del progetto elaborato dai due fotografi in mostre itineranti.

Un semplice gesto
Afferma Donatella: “basta un semplice gesto affettivo, naturale, da poter esprimere uno dei significati dell'amore, e osservare il mondo con una visuale più critica, inoltre conferma, basta veramente poco per porre fine a ogni ostilità, occorrerebbe semplicemente ragionare di cuore e non di testa, perchè di cervello entra in discussione con l'orgoglio, che porta a conflitti, a complotti, che sempre vanno a discapito dell'umanità”.... leggi il resto dell'articolo»

Potere economico
Effettivamente, posando lo sguardo sulle cospirazioni della guerra, salta subito all'occhio il numeroso incremento delle vittime e ai disagi che stanno causando, senza trascurare ai molteplici fattori degeneranti ai fini del benessere sociale e famigliare. Solo a citare qualcuno, i numeri dimostrano che i tassi dei mutui sono aumentati del 40% e ne è solo una delle prove degli scempi che stanno avvenendo.

Grazie a cosa? Ad una guerra che neppure ci appartiene? O magari, basti osservare la frustrazione dei potenti per capire il loro continuo prevaricare su ogni forma di interesse, solo e unicamente a vantaggio di chi?

Donare carezze
Per questo gli autori invitano a donare carezze, affinchè il loro messaggio e non solo il loro, possa appartenere alla umanità ed è rivolto come simbolo di pace.

Quanta violenza stiamo subendo? Quanti morti e quanta cattiveria stiamo osservando?Difendiamoci, dimostriamo al mondo che sappiamo amare, e non solo essere bravi a comprare e a regalare armi. Non cadiamo nelle trappole medianiche dove vogliono farci credere che ci sono i tiranni disposti a tutto, che secondo il parere degli autori: “gli oppressori, si è vero ci sono, ma se non vengono stuzzicati non nuocciono a nessuno.”

Il tempo
A far la sua parte c'è anche un tempo crudele che sembra proprio di non voler favorire a nessuno, sempre veloce e cinico che quasi non vuole permettere di far liberare il potere dell'amore. Viene speso tanto tempo di scarsa qualità, forse per distrarci dai veri motivi fondamentali della vita: dagli affetti, dall’amore vero e non di quello privo di desiderio. Non è un caso se questo tempo inutile viene sostituito da un tempo di mediocrità il quale ci offre opportunità poco significative e irrilevanti che non servono a niente, e ancor meno per il benessere sociale.

Il contributo di tutti
Le carezze sono mosse dalla dolcezza, dalla delicatezza e difficilmente saranno dimenticate, esse nutrono il corpo e l'anima e devono essere continuamente alimentate, proprio come un fuoco. Pertanto questo contributo non finirà soltanto con una mostra fotografica, si sposterà in varie città d'Italia per lanciare un messaggio d'amore affinchè possa essere accolto da tutti per essere divulgato, augurandoci che possa arrivare il più lontano possibile e dare una speranza per far cessare ogni avversità, per il nostro bene e per il bene dell'umanità.

L’amore ferma i conflitti
Le carezze, certo non basteranno a fermare i conflitti, e neppure le tirannie, ma sicuramente serviranno a salvare noi stessi, cioè noi che crediamo ancora nei valori e soprattutto nell'amore. Perchè l’amore può fermare ogni avversità.

I Corinzi: 13: 7-8
L’amore soffre ogni cosa, crede , spera e sopporta ogni cosa

Fiducia
Un grazie speciale è rivolto ai protagonisti che hanno condiviso il progetto con noi, dandoci fiducia e rendendosi partecipi, hanno collaborato e creato questo meraviglioso disegno d’amore. Un presupposto che rimarrà un tentativo per cercare di fermare le ostilità di guerra, lasciando che sia proprio una carezza a fermare ogni forma di violenza.

L'emozione genera una poesia

Le Carezze dell'anima
Timide carezze, sembrano gesta inusuali,
carezze che al mondo stanno mancando,
per i conflitti, per le epidemie, per i terremoti.

Carezze che sono lontane da ogni gioia.
La terra ne soffre, l'uomo soffre, Dio ne soffre,

Carezze fatte di sorrisi, carezze nascoste,
carezze che vogliono rimanere segrete, nei loro cuori.

Carezze che non sono più comprese,
forse perchè questo mondo frenetico, le ha portate via dall'amore.

Carezze che non sono più carezze,
perchè hanno lasciato il posto alla mediocrità,
forse solo, perchè i nostri cuori sono diventati più aridi?

Eppure, siamo stati creati da un atto d'amore,
come possiamo ignorare quell'amore che ancor prima di noi,
Dio lo ha avuto per l'intera umanità.

Le carezze dell'anima nei confronti di chi soffre,
di chi è nella malattia, di chi è disperato, di chi non ha un amore.

Carezze sincere, come quelle date ad un figlio,
e così come le avete ricevute, allo stesso modo le avete
regalate a noi, dimostrando a tutti che grazie a questo semplice gesto,
si riesce ancora ad amare.

Solo l'amore può ogni cosa, come il concepimento di un bambino,
un essere vivente creato da un gesto d'amore.
Come il Creatore che con un gesto d'amore
ha sacrificato la vita del proprio Figlio
per la salvezza dell'umanità.

Così, queste carezze, le vostre carezze, lasceranno un sorriso,
e riempiranno i cuori di speranza.

Bergamo 12.03.2023 Giuseppe Scognamiglio

Titoli
1. Un bacio è una carezza al cuore - 2. L’amore dietro a una carezza - 3. Il bisogno di una carezza - 4. Una carezza di una amica riscalda l’anima - 5. Dinamismo di una carezza notturna 6. Carezza familiare 1 - 7. Carezza familiare 2 - 8. Similitudini di carezze - 9. Una carezza vera - 10. La forza di una carezza - 11. Finalmente una carezza - 12. La profondità di una carezza - 13. La dolcezza in una carezza - 14. Quante difficoltà in una carezza - 15. Una carezza al volo.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Giuseppe Scognamiglio e Donatella Bellini. Le carezze dell'anima

Grumello del Monte (BG)

Apertura: 13/05/2023

Conclusione: 14/05/2023

Organizzazione: Giuseppe Scognamiglio e Donatella Bellini

Indirizzo: Via Fosse, 11 - Grumello del Monte (BG)

Orari
sabato 13 e domenica 14 maggio 2023
dalle ore 15:00 alle ore 21:00.

INGRESSO LIBERO

Collaborazione con:
GICARDO fotografia STAMPA fine-art digigraphie
di Donato Scognamiglio viale Giulio Cesare, 24.
24124 Bergamo

Email: gicardoeditore@gmail.com

Tel: 3666870640



Altre mostre a Bergamo e provincia

Arte contemporaneamostre Bergamo

Voci. Lara Almarcegui / Elena Bellantoni / Francesca Grilli

Dal 25 maggio al 30 giugno, presso il Monastero del Carmine a Bergamo, si tiene "Voci", un articolato progetto espositivo di Lara Almarcegui, Elena Bellantoni, Francesca Grilli. leggi»

26/05/2024 - 30/06/2024

Lombardia

Bergamo

Ingresso libero

Fotografiamostre Bergamo

"Chi diventare?" Mostra – concorso degli studenti dell'Istituto C. Caniana

Apre al pubblico sabato 11 maggio alle ore 18.00 nelle sale dello Spazio Polaresco, la mostra – concorso "Chi diventare?" a cura dell'Istituto Caterina Caniana. leggi»

11/05/2024 - 05/06/2024

Lombardia

Bergamo

Archeologiamostre Bergamo

Lovere romana. Dal tesoro alla necropoli

La storia e il fascino di "Lovere romana, dal tesoro alla necropoli" in mostra dal 2 marzo al 2 giugno all'Atelier del Tadini di Lovere . leggi»

02/03/2024 - 02/06/2024

Lombardia

Bergamo

Ingresso libero