Ilaria Del Monte. La compagnia del sogno

  • Quando:   24/01/2023 - 17/03/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Milano


Ilaria Del Monte. La compagnia del sogno
Ilaria Del Monte, Mediterranea, olio su tela, 90x150 cm, 2022

Sogno, magia, pittura metafisica e surrealista nella sua declinazione più femminile: sono questi gli ingredienti della pittura di Ilaria Del Monte protagonista della mostra personale “La compagnia del sogno” alla Other Size Gallery di Milano, dal 24 gennaio al 17 marzo 2023, a cura di Claudio Composti.

Negli undici dipinti esposti – di medio e grande formato e la cui produzione va dal 2017 ad oggi – si ritrova l’evoluzione della ricerca artistica di Ilaria Del Monte che riesce a raccontare, grazie a un sapiente uso della luce e del colore, l’ordinario e il fantastico, uniti in spaesanti ambienti domestici, condivisi spesso con presenze selvatiche, animali e vegetali.

L’artista eredita dalla tradizione femminile del Surrealismo la visione di una realtà in cui il quotidiano e il soprannaturale si fondono senza soluzione di continuità. Principale interesse dei surrealisti era il mondo del sogno, dell'inconscio e dell'irrazionale e per molte artiste del movimento la magia rappresentava una forma di sapere ancestrale che portava a processi di emancipazione personale.

«Ne “Il latte dei sogni” – ricorda Claudio Composti nel suo testo – Leonora Carrington mescolò racconti comici e raccapriccianti, disegnò animali e personaggi fantastici, ibridi o mostruosi, esseri magici, dalle sembianze divertenti ma anche spettrali. Ogni storia, per associazione, ne generava altre, in una catena infinita. Da questo filone deriva il bel lavoro di Ilaria Del Monte». Le sue sono narrazioni oniriche che rivelano simbologie di mondi altri, giocano sull’imprevisto e l’imprevedibile, e sono in grado di proiettare il pubblico in un sogno lucido, in bilico tra il credibile e l’incredibile.

Dal punto di vista strettamente formale, la sua pittura è anche figlia dell’altro Realismo magico, quello degli artisti italiani e tedeschi a cavallo tra le due guerre, da cui Del Monte mutua l’atmosfera di sospensione in cui immerge le protagoniste dei suoi racconti. Al centro delle visioni si staglia l’immagine femminile, rinchiusa nelle stanze di una prigione domestica, un luogo monacale, uno spazio d’innesti vegetali e di bestiali incursioni, che rendono labile il confine tra i generi del paesaggio e dell’interno borghese.... leggi il resto dell'articolo»

«L’atmosfera che ho voluto esprimere nelle mie opere è in bilico tra realtà e sogno – racconta l’artista –, molto vicina a un bestiario medievale “addomesticato” e addolcito tra le mura domestiche, laddove le protagoniste sono circondate da animali, come in “Mediterranea”, o dove un cervo riceve un bagno mentre guarda da una finestra che sembra un dipinto appeso a un muro come in “Prima della festa”. Le protagoniste, fanciulle o bambine, sono creature pensose che nascondono nel loro mondo, apparentemente fiabesco, il sogno tradito dell’umanità di questo secolo e un senso di angoscia e precarietà».

Cenni biografici

Pugliese di nascita, Ilaria Del Monte frequenta il liceo artistico di Matera e si diploma in pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera. Nel 2020 la televisione francese Med in Arte le dedica un documentario ambientato a Milano. I disegni e i dipinti di Ilaria Del Monte sono delle narrazioni raccontate con mano sapiente e un’intelligenza concettuale, matura e trasversale. I segni a matita su carta come le pennellate a olio della Del Monte rappresentano mondi costruiti con un’apparente classicità mutuata dalla tradizione pittorica novecentesca, ma che si rivelano ineluttabilmente, sotto le spoglie di maniera tracciate dalla mano, organismi di congetture cerebrali che si svolgono come un tentativo di scardinare gli equilibri consolidati, aprire una finestra mentale rivolta alla fantasia e alla speranza. La sua poetica è di matrice situazionista con una derivazione nietzschiana nel senso dato dal filosofo tedesco all’arte che per lui assume il valore di liberazione dell’uomo dall’oppressione della razionalità permettendo all’individuo di esprimere la propria creatività – e quindi la sua irrazionalità – in un mondo che tende a distruggerla. Tra le mostre personali si ricordano: The Window’s Tales, Roberta Lietti Arte Contemporanea, Como, 2011; Boarding pass, VBM 20.10, Berlino, 2012; P.G.R. Per Grazia Ricevuta, Riva Arte Contemporanea, Lecce, 2012; Quando Teresa si arrabbiò con Dio, Scatolabianca e Roberta Lietti Arte Contemporanea, Milano, 2013; Out of this world, Antonio Colombo Arte, Milano, 2014; Sussurri, Galleria Punto sull’Arte, Varese, 2015; Spazio Vitale, Momart Gallery, Matera, 2019. Vive e lavora a Milano.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Ilaria Del Monte. La compagnia del sogno

Milano - Other Size Gallery

Apertura: 24/01/2023

Conclusione: 17/03/2023

Organizzazione: Other Size Gallery

Curatore: Claudio Composti

Indirizzo: Via Andrea Maffei 1 - Milano

Inaugurazione: lunedì 23 gennaio, ore 18.30

Orari: lunedì–venerdì, ore 10–18. Chiuso sabato e domenica

Per info: t. 02.70006800 | othersizegallery@workness.it



Altre mostre a Milano e provincia

Arte contemporaneamostre Milano

Andrea Marcaccini. Mind the Gap

La mostra di Andrea Marcaccini, intitolata "Mind the Gap" e curata da Luca Cantore D'Amore, sarà inaugurata giovedì 30 maggio alle ore 19:00 presso il flagship store di Ploom. leggi»

30/05/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Nari Ward. Ground Break

Fino al 28 luglio 2024 Pirelli HangarBicocca a Milano dedica a Nari Ward una retrospettiva che raccoglie per la prima volta una selezione di opere basate sull'idea di tempo, performatività e collaborazione. leggi»

28/03/2024 - 28/07/2024

Lombardia

Milano

Ingresso gratuito, prenotazione consigliata

Arte contemporaneamostre Milano

Dove il grottesco regna sovrano: l'arte di Ksenia Pasyura

Dal 14 giugno al 12 luglio 2024 presso la Fondazione Mudima a Milano: le caricature, la satira, i corpi sfrontati di Ksenia Pasyura. leggi»

14/06/2024 - 12/07/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Milano

Antonio Cursano e Rachele Bianchi. Dolore e Resurrezione

Dal 24 maggio al 2 giugno 2024 l'Archivio Rachele Bianchi a Milano ospita la mostra di Antonio Cursano e Rachele Bianchi. leggi»

24/05/2024 - 02/06/2024

Lombardia

Milano

su prenotazione al link

Arte contemporaneamostre Milano

Ivano Fabbri. La sala dei Molteplici

La PoliArt Contemporary di Milano, dal 30 maggio al 14 settembre 2024, presenta "Ivano Fabbri. La sala dei Molteplici". leggi»

30/05/2024 - 14/09/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Milano

L’arte di collezionare. Non si fa in tempo ad avere paura

Dal 29 al 31 maggio 2024, Deutsche Bank a Milano – Bicocca ospita "L'arte di collezionare. Non si fa in tempo ad avere paura", evento nell'ambito di MuseoCity Spin-off. leggi»

29/05/2024 - 31/05/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Milano

"Lady Oscar" al Museo del Fumetto

Il Museo del Fumetto "Wow Spazio Fumetto" in viale Campania a Milano, in occasione dei 45 anni di uscita, in Italia, del cartone "Lady Oscar", espone due dipinti di Albert Edwin Flury. leggi»

25/05/2024 - 15/09/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Paolo De Stefani. Sezione Aurea

Galleria Manifiesto Blanco presenta la mostra personale di Paolo De Stefani "Sezione Aurea - Luogo ancestrale. Forma architettonica. Spazio vuoto". leggi»

24/05/2024 - 22/06/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Claudio Onorato. Semplici prodigi

Il prossimo mercoledì 29 maggio, presso ON HOUSE MILANO, sarà inaugurata la mostra dell'artista Claudio Onorato dal titolo "Semplici prodigi". leggi»

29/05/2024 - 12/07/2024

Lombardia

Milano