Leonardo Moretti. Geografie emotive

  • Quando:   05/11/2022 - 22/11/2022
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Firenze


Leonardo Moretti. Geografie emotive

Galleria d’arte La Fonderia presenta Geografie emotive, mostra personale di Leonardo Moretti, che si inaugura sabato 5 novembre 2022 alle ore 18,30 nella sede della galleria fiorentina in Via della Fonderia 42R.
Curata da Mattia Lapperier, la mostra presenta una summa del recente lavoro di ricerca di Moretti, che è concettualmente, oltreché cromaticamente, suddivisibile in tre filoni ben distinti. Lace è il ciclo dedicato al pizzo, inteso dall’artista come incarnazione del superfluo, esaltazione dell’inautenticità e dell’artificiosità nei rapporti; è un groviglio di segni modulari, articolati nello spazio in modo da creare infinite combinazioni tra loro. Se il nero connota Lace, il rosso è invece il colore di Love project. Tale ciclo nasce a partire da un’amara riflessione sull’amore che ha indotto l’artista a constatare come esso talvolta possa ridursi al vano tentativo di appagare un desiderio. Si tratta di un lavoro più intimo, più riflessivo e per tali ragioni idealmente prossimo alla terza serie che l’artista chiama Il blu mi aiuta a ricordare. Emotivo, liminale, quest’ultimo ciclo, rinunciando consapevolmente a ogni pretesa di organicità, è costituito da singole e tra loro autonome narrazioni di vita.
Pur sussistendo anche individualmente, le opere di Leonardo Moretti presentate in mostra compongono un’articolata installazione ambientale volta a riflettere l’interiorità dell’artista. Seguendo i fili di raccordo tra i vari lavori, quest’ultimo è invitato a esplorare la psiche dell’artista, a entrare in contatto con il suo mondo interiore, persino a identificarsi con esso. Il nero, il rosso e il blu fungono da coordinate temporali e simboliche. Essi rappresentano per l’artista rispettivamente il futuro, il presente e il passato e, nel loro insieme, alludono all’interezza della propria vita psichica. Presi singolarmente i tre colori rimandano inoltre ad altrettanti concetti ricorrenti che accompagnano sin dagli esordi la pratica artistica di Moretti, ovverosia la morte, la passione e la memoria.
Utilizzando per lo più materiali di recupero che spaziano dalla tela al legno, dalla carta al plexiglas, dal polistirolo ai filati e avvalendosi di tecniche miste, affinate nel tempo e liberamente integrate tra loro, Leonardo Moretti dà vita a un’autentica mappatura del proprio inconscio. Le geografie emotive dell’artista si rendono pertanto fruibili allo sguardo dell’osservatore senza alcuna mediazione; esse disegnano nello spazio chiari e distinti echi di processi interiori altrimenti inaccessibili.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Leonardo Moretti. Geografie emotive

Firenze - Galleria d’arte La Fonderia

Apertura: 05/11/2022

Conclusione: 22/11/2022

Organizzazione: Galleria d’arte La Fonderia

Curatore: Mattia Lapperier

Indirizzo: Via della Fonderia 42R - Firenze

Inaugurazione: Sabato 5 novembre alle ore 18.30

Orari: dal martedì al sabato 10-13 e 15.30 19.30

Per info: Tel. 055 221758 - info@galleriafonderia.com

Sito web per approfondire: https://www.galleriafonderia.com

Facebook: gallerialafonderia



Altre mostre a Firenze e provincia

Scultura Illustrazionemostre Firenze

Livia de Magistris. Un re di fuoco ed il suo cavallo

"Un re di fuoco ed il suo cavallo", è la personale di Livia de Magistris, illustratrice fiorentina che unisce l'immaginario medievale al disegno ed ai linguaggi tridimensionali, a Firenze fino al 1 giugno. leggi»

30/05/2024 - 01/06/2024

Toscana

Firenze

ingresso libero

Arte contemporaneamostre Firenze

Colours of the soul

La Galleria360 è lieta di invitarvi alla nuova mostra d'arte contemporanea "Colours of the soul", una esposizione che attraverso il colore, propone un affascinate viaggio esplorativo all'interno dell'anima. leggi»

24/05/2024 - 17/06/2024

Toscana

Firenze

Sculturamostre Firenze

Dominique White. Destruction of Order

"Destruction of Order" è la nuova mostra personale di Dominique White presso la galleria Veda a Firenze, dal 3 maggio 2024. leggi»

03/05/2024 - 03/06/2024

Toscana

Firenze

Video artmostre Firenze

Federico Tiezzi. La belva nella giungla

Il Museo Novecento ospita ,dal 17 maggio al 17 luglio 2024 a Firenze l'opera video di Federico Tiezzi "La belva nella giungla" tratta dall'omonima novella di Henry James. leggi»

17/05/2024 - 17/07/2024

Toscana

Firenze

Arte modernamostre Firenze

Ritorni. Da Modigliani a Morandi

Ritorni. Da Modigliani a Morandi. Ci sarà tempo fino al 15 settembre per ammirare diciannove grandi capolavori del novecento italiano appartenuti a Alberto Della Ragione. leggi»

23/03/2024 - 15/09/2024

Toscana

Firenze

Arte contemporaneamostre Firenze

Louise Bourgeois In Florence. Do Not Abandon Me / Cell XVIII (Portrait)

Louise Bourgeois In Florence. Due eccezionali mostre – Do Not Abandon me e Cell XVIII (Portrait) – che impegneranno il Museo Novecento e il Museo degli Innocenti. leggi»

22/06/2024 - 20/10/2024

Toscana

Firenze

Arte contemporaneamostre Firenze

Samuele Alfani. Amygdálē

L'Hotel Mercure Firenze Centro inaugura la stagione espositiva all'interno dei suoi spazi con "Amygdálē", personale di Samuele Alfani, dal 13 maggio al 30 giugno 2024. leggi»

13/05/2024 - 30/06/2024

Toscana

Firenze

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Firenze

Costas Tsocils. Una retrospettiva 1956-2022

Galleria Il Ponte di Firenze presenta, dal 17 maggio al 26 luglio 2024, "Costas Tsocils. Una retrospettiva 1956-2022". leggi»

17/05/2024 - 26/07/2024

Toscana

Firenze

Disegnomostre Firenze

I disegni di Giulio Artistide Sartorio per illustrare Le feste romane di Ruggero Bonghi

Dall'8 al 31 maggio 2024, presso la Libreria-Casa d'Aste-Casa d'Arte Gonnelli di Firenze, sarà in esposizione il cospicuo nucleo di disegni di Giulio Artistide Sartorio (1860-1932). leggi»

08/05/2024 - 31/05/2024

Toscana

Firenze

Ingresso gratuito