Medhat Shafik. Sahara

  • Quando:   06/07/2024 - 04/08/2024

Arte contemporaneaMostre a LuccaPietrasanta


Medhat Shafik. Sahara
Medhat Shafik. Sahara

MARCOROSSI artecontemporanea è lieta di presentare, nelle sue sedi di Pietrasanta, la nuova mostra di Medhat Shafik dal titolo Sahara. L'artista, di origine egiziana, torna ad esporre in galleria dopo sei anni; le nuove opere sono centrate sull'immagine del deserto inteso come allegoria del mondo globalizzato e della fragilità dell'uomo moderno, sempre più distante dalle sue radici e dalla memoria. Come i ricercatori e gli archeologi, che continuano a scavare le sabbie del Sahara per portare alla luce nuovi resti della civiltà egizia e di altre civiltà perdute, anche l'uomo globalizzato dovrà metaforicamente dissodare la polvere che ricopre le fondamenta della sua civiltà e affrontare le sfide del contemporaneo.

La mostra include tele, carte intelate e grandi pannelli scultorei su carta cotone realizzata a mano, che enfatizzano la complessa stratificazione delle civiltà e il colore come elemento fondamentale della vita. La pratica artistica di Shafik continua ad oscillare tra espressione intensa e riflessione spirituale: nelle nuove opere egli amalgama gli elementi di forte matrice materico-espressiva (con influenze orientali) a una dimensione più meditativa, dove lo spazio dell'opera si dilata e tende alla rarefazione. Medhat Shafik è cittadino del mondo, un nomade culturale che ha soddisfatto nel viaggio - reale e metaforico - il proprio desiderio di conoscenza e di scoperta dell'altro e dell'altrove, senza negare i valori e la forza delle proprie radici, della propria terra d'origine, l'Egitto.

La mostra "Sahara" rende omaggio al più vasto deserto della terra, uno spazio fisicamente e visivamente travolgente, capace di sopraffare l'uomo e di spingerlo oltre, verso il sacro e il metafisico. «Il titolo "Sahara" – afferma Medhat Shafik – intende rappresentare tutti i deserti del mondo e il deserto diventa una metafora, un contenitore di storie e significati, come spesso accade nei miei lavori. Nel deserto, infatti, tutto è azzerato e l'uomo si ritrova con la propria fragilità, si affaccia da solo all'abisso del mondo, come nel famoso quadro di Caspar David Friedrich, divenuto il manifesto del Romanticismo».

Medhat Shafik è nato nel 1956 a El Badari, sulle rive del Nilo. Ha studiato all'Accademia di Brera a Milano, diplomandosi sia in pittura che in scenografia. Indicato dal Metropolitan Museum di New York, nel saggio "Egyptian Modern Art" di Salwa Mikdadi, come uno dei più interessanti artisti del mondo arabo delle ultime generazioni, Medhat Shafik coniuga le suggestioni, i colori e i tratti originari della cultura orientale con i linguaggi artistici delle avanguardie occidentali. La sua consacrazione arriva nel 1995, quando alla Biennale di Venezia il Padiglione Egitto, di cui è protagonista assieme a due connazionali, viene premiato con il "Leone d'Oro alle Nazioni". Nel 2003 Vince "The Nile Grand Prix" alla IX Cairo International Biennale. Tra le mostre personali recenti: nel 2007, Le città invisibili, alla Gam di Verona dove, sempre nel 2007, ritorna in occasione della mostra internazionale Il Settimo Splendore che inaugura Palazzo della Ragione. Nel 2011, la personale alla Fondazione Stelline di Milano. Nel 2012, presenta una retrospettiva alla Pilotta di Parma, curata dallo CSAC, e vince il primo premio alla Biennale del Cairo. Nel 2015, partecipa alla rassegna internazionale Nel Mezzo del mezzo a Palazzo Sant'Elia, a Palermo e la sua opera è acquisita dalla collezione permanente del Museo di Palazzo Riso. Nel 2016, partecipa alla mostra Gli artisti del silenzio, a Palermo e alla rassegna d'arte contemporanea allestita in otto forti austroungarici del Trentino, Arte Forte. La Babele di linguaggi e di simboli legati ai conflitti, con un'installazione al Forte Larino e a Forte Corno. Nel 2017, espone il progetto Palmira. Conflitti e tempo sospeso al Politecnico Bovisa di Milano e all'interno della seconda edizione del progetto Prima pAReTe, a Palazzo della Ragione a Verona. Al 2019 risale la personale Itaca al Macro Asilo di Roma.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Medhat Shafik. Sahara

Pietrasanta - MARCOROSSI artecontemporanea

Apertura: 06/07/2024

Conclusione: 04/08/2024

Organizzazione: MARCOROSSI artecontemporanea

Indirizzo: Piazza G.Bruno 3 e Via Garibaldi 16 - 55045 Pietrasanta (LU)

Inaugurazione: sabato 6 luglio dalle ore 19:00, in concomitanza con la nona edizione della Collectors Night

Info: pietrasanta@marcorossiartecontemporanea.com



Altre mostre a Lucca e provincia

Fotografiamostre Lucca

Dedicate to music

L'Ex Palazzo Municipale di Pietrasanta ospita dal 21 luglio al 18 agosto 2024 "Dedicate to Music", fotografi di moda e Dj dialogano tra fotografia, musica, arte e design. leggi»

21/07/2024 - 18/08/2024

Toscana

Lucca

Ingresso gratuito

Arte contemporaneamostre Lucca

Burma. L'arte di Sawangwongse Yawnghwe fra Birmania ed Europa

La Fondazione Ragghianti chiude il 2024 dedicando una mostra sorprendente a un artista della scena internazionale "Burma. L'arte di Sawangwongse Yawnghwe fra Birmania ed Europa". leggi»

21/09/2024 - 03/11/2024

Toscana

Lucca

Sculturamostre Lucca

Roberto Giansanti | Duetto - Celebra la Dea Musica

Venerdì 12 luglio alle 19, in sala delle Grasce, taglio del nastro per "Duetto - Celebra la Dea Musica", la retrospettiva dello scultore Roberto Giansanti. leggi»

19/07/2024 - 28/07/2024

Toscana

Lucca

Ingresso libero

Sculturamostre Lucca

Mosti Bondielli. Genialità scultoree

Le "Genialità scultoree" di Mosti Bondielli sono in mostra al San Leone di Pietrasanta fino al 28 luglio 2024. leggi»

14/07/2024 - 28/07/2024

Toscana

Lucca

Ingresso gratuito

Arte contemporaneaSculturamostre Lucca

Premio Internazionale di Scultura Henraux: Olivia Erlanger, Nicola Martini e Tarik Kiswanson

Olivia Erlanger, Nicola Martini e Tarik Kiswanson sono i vincitori della VI Edizione del Premio Internazionale di Scultura Henraux, in mostra dal 21 luglio al 30 settembre 2024 a Querceta (LU). leggi»

21/07/2024 - 30/09/2024

Toscana

Lucca

Arte contemporaneamostre Lucca

The way you look

Dal 12 al 26 luglio 2024 Giulio Galgani Art Gallery di Pietrasanta presenta la mostra "The way you look", che vede in dialogo le opere di Horst Beyer, Vincenzo Calli, Jorge Cavelier e Xunmu Wu. leggi»

12/07/2024 - 26/07/2024

Toscana

Lucca

Arte contemporaneamostre Lucca

Daniele Accossato. Imperfetto (in)finito

Sabato 29 Giugno la Kyro Art Gallery di Pietrasanta è lieta di presentare Imperfetto (in)finito, una mostra dedicata a Daniele Accossato, a cura di Beatrice Audrito. leggi»

29/06/2024 - 29/07/2024

Toscana

Lucca

Arte contemporaneaInstallazionimostre Lucca

Park Eun Sun a Pietrasanta

Park Eun Sun, artista di origine sudcoreana e cittadino onorario di Pietrasanta, da sabato 15 giugno al 22 settembre, sarà protagonista della grande mostra dell'estate a Pietrasanta. leggi»

15/06/2024 - 22/09/2024

Toscana

Lucca

Sculturamostre Lucca

Kelly Robert. Uplift

Dal 23 giugno al 4 agosto 2024, Accesso Galleria di Pietrasanta presenta "Kelly Robert. Uplift", la prima mostra personale dell'artista americana. leggi»

23/06/2024 - 04/08/2024

Toscana

Lucca

Ingresso libero