Mehrnoosh Roshanaei. Bāzghašt / Ritorno

  • Quando:   06/10/2023 - 31/12/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Milano


Mehrnoosh Roshanaei. Bāzghašt / Ritorno

Red Lab Gallery presenta Bāzghašt / Ritorno di Mehrnoosh Roshanaei a cura di Leonardo Regano, la prima personale in Italia dell'artista iraniana.
Nella sua ricerca, Roshanaei si muove indistintamente tra i media collegando espressività digitali, video art e pittura in una visione unica che racconta delle sue esperienze personali e di tematiche universali relative alla condizione della donna, al cambiamento climatico e alle migrazioni. 

Negli spazi della sede milanese della galleria sono esposte una selezione di opere che raccontano gli esiti più recenti della ricerca di Roshanaei.

Giovane artista iraniana (nata a Tehran nel 1988) Mehrnoosh Roshanaei vive e lavora a Bologna e nonostante la giovane età, ha gia esposto in diverse collettive in Italia e in Europa e vinto numerosi premi tra cui il premio Nocivelli 2021 nella sessione pittura, dal 6 ottobre al 31 dicembre 2023 arriva a Milano per la sua prima mostra personale.
Il percorso espositivo ideato appositamente per Red Lab Gallery è stato concepito come una narrazione dei lavori più emblematici di Roshanaei che condensano i motivi ricorrente della sua poetica come la migrazione, la condizione della donna, le urgenze climatiche che il nostro pianeta si trova ad affrontare oggi.
Come si legge nel testo testo critico del curatore che accompagna la mostra fa riferimento: "Il titolo, bāzghašt/ritorno, in questa duplice dicitura in lingua farsi e in italiano, propone un primo e importante elemento di lettura per comprendere la poetica che permea la sua ricerca. Le opere di Roshanaei contemplano un'essenza duale, una dialettica continua tra la cultura visiva e letteraria in cui l'artista si è formata e il nuovo quotidiano in cui lei oggi vive: centrale è il rapporto uomo-natura e la mediazione che questo subisce per mezzo dell'elemento tecnologico. Mehrnoosh Roshanaei recupera il lirismo evocativo della poesia persiana in immagini suggestive che ci raccontano di un mondo senza tempo dominato dalla bellezza e dalla grazia e, per contrasto, contamina le stesse immagini con il senso di un presente brutale e impellente in cui si riporta l'attenzione alle grandi crisi del nostro secolo: da quella che investe l'ambiente, all'acuirsi dei conflitti per le differenze di genere fino all'attenzione per le complessità dei movimenti migratori."
Con questa esposizione milanese Roshanaei non solo riunisce tutti i media artistici da lei sperimentati ma invita ad una riflessione sulla percezione della realtà, incoraggiandoci a guardare oltre ciò che è visibile e sul ruolo stesso dell'arte. Scrive infatti l'artista: "la mia arte è un riflesso delle mie esperienze personali e del mio desiderio di avere un impatto positivo sul mondo. Attraverso essa spero di ispirare gli altri a esplorare la propria identità, a entrare in contatto con il mondo che li circonda e ad agire per un futuro migliore"

Mehrnoosh Roshanaei (Tehran, 1988)
Nata e cresciuta a Tehran, in Iran, vive e lavora a Bologna. Ha studiato Arti Visive presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna, Vienna e Düsseldorf, dove ha seguito i corsi di Monica Bonvicini, Marina Grizinic, Davide Rivalta e Luca Bertolo.
Il suo lavoro è un'estensione delle esperienze vissute e del desiderio di esplorare il mondo attorno a sé. Attraverso i media scelti - la pittura e il video - indaga tematiche legate alle intuizioni, i ricordi, le visioni e i sogni. La sua arte è un'espressione della sua identità di donna iraniana e delle esperienze complesse vissute nell'immigrazione. La sua opera affronta stereotipi e convinzioni su tematiche quali identità ed enfatizza la melezza la ricchezza che proviene dalla diversità.
Ha esposto in Italia e all'estero. Durante la sua carriera artistica ha vinto diversi premi, tra cui la Biennale Monza 2021 a Monza, Italia, il Premio Nocivelli 2021 a Brescia, Italia, il Premio Zucchelli 2021 e il Premio Young Art Award della Fondazione Golinelli a Bologna, Italia nel 2020, il Premio Michele Cea a Milano, Italia e il Premio Carapelli presso la Triennale di Milano in Italia.
Formazione
2018- 2023 | Biennio Scultura,Accademia di Belle Arti di Bologna, Italia
2021 | Media, Hochschule Düsseldorf, Germania
2017 | Post Conseptual Art, Akademie der bildenden Künste Wien, Vienna, Austria

2015 | Residenzia in studio di Odd Nerdrum, Larvik, Norvegia 2013-2018 | Triennio Pittura, Accademia di Belle Arti di Bologna, Italia
Premi
2021 | Vincitrice del premio Biennale Monza, Monza, Italia
2021 | Vincitrice del premio Michele Cea, Milano, Italia
2021 | Vincitrice del premio Nocivelli 2021 sessione Pittura,Brescia, Italia
2021 | Vincitrice del premio Michele Cea 2021, Milano, Italia
2021 | Vincitrice del premio Zucchelli 2021, Bologna, Italia
2020 | Vincitrice 3° premio young art award, Fondazione Golinelli, Bologna, Italia
2019 | Vincitrice del Premio Carapelli, Triennale Milano, Italia
2019 | Paesaggi multipli,Rassegna Internazionale d'Arte "G.B. Salvi", Sassoferrato (AN), Italia
Mostre
2023 | IROMEDIA, TECH_FAC Museum, Tehran, Iran
2022 | The Manipulated Portraits, Galleria Art Activity, passau, Germania
2022 | Avvicinare le distanze, Galleria P420, Bologna, Italy
2022 | Metamorfosi, complesso del Baraccano, Bologna, Italy
2022 | The Manipulated Genes, Galleria Weber&Weber, Torino, Italy
2022 | The Iranian new media artists, Videoforms festival, Clermont-Ferrand, France
2022 | Global NFT Exhibition,Palazzo Merulana, Rome, Italy
2022 | KnownOrigin, Art Basel Miami, Florida, USA
2021 | La stanza del contemporaneo,Palazzo Martinengo, Brescia, Italy
2021 | Biennale Monza, Il suono, Villa Reale Monza, Italia
2021 | OPEN-ClOSE, Fondazione Zucchelli, Bologna, Italia
2020 | APArt - Augmented Public Art, Bologna, Italia
2020 | Premio young art award, Fondazione Golinelli, Bologna, Italia
2019 | Prismatic device-The wrong Biennale, Format Strk, Vienna, Austria
2019 | L'appuntamento, AF-arte contemporanea, Bologna, Italia
2019 | Christian Holstad, Workshop exhibition, Locale due, Bologna, Italia
2018 | Parnian, Pieve di Cento, Italia
2017 | Selezionata al 2 Days animation Festival / Best Austrian Animation, Vienna, Austria 2017 | Yonder, Semperdepot a cura di Marina Gržinić, Vienna, Austria
2017 | Performative Sculpture a cura di Monica Bonvicini e Marusa Sagadin, Vienna, Austria

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Mehrnoosh Roshanaei. Bāzghašt / Ritorno

Milano - Red Lab Gallery

Apertura: 06/10/2023

Conclusione: 31/12/2023

Organizzazione: Red Lab Gallery

Curatore: Leonardo Regano

Indirizzo: Via Solari 46 (ingresso cortile interno) - 20144 Milano

Opening: venerdì 6 ottobre alle ore 18:30 – 21:00

Per info: +39 0297808399 | info@redlabgallery.com



Altre mostre a Milano e provincia

Arte contemporaneamostre Milano

Nari Ward. Ground Break

Fino al 28 luglio 2024 Pirelli HangarBicocca a Milano dedica a Nari Ward una retrospettiva che raccoglie per la prima volta una selezione di opere basate sull'idea di tempo, performatività e collaborazione. leggi»

28/03/2024 - 28/07/2024

Lombardia

Milano

Ingresso gratuito, prenotazione consigliata

Arte contemporaneamostre Milano

Dove il grottesco regna sovrano: l'arte di Ksenia Pasyura

Dal 14 giugno al 12 luglio 2024 presso la Fondazione Mudima a Milano: le caricature, la satira, i corpi sfrontati di Ksenia Pasyura. leggi»

14/06/2024 - 12/07/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Milano

Antonio Cursano e Rachele Bianchi. Dolore e Resurrezione

Dal 24 maggio al 2 giugno 2024 l'Archivio Rachele Bianchi a Milano ospita la mostra di Antonio Cursano e Rachele Bianchi. leggi»

24/05/2024 - 02/06/2024

Lombardia

Milano

su prenotazione al link

Arte contemporaneamostre Milano

Ivano Fabbri. La sala dei Molteplici

La PoliArt Contemporary di Milano, dal 30 maggio al 14 settembre 2024, presenta "Ivano Fabbri. La sala dei Molteplici". leggi»

30/05/2024 - 14/09/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Milano

L’arte di collezionare. Non si fa in tempo ad avere paura

Dal 29 al 31 maggio 2024, Deutsche Bank a Milano – Bicocca ospita "L'arte di collezionare. Non si fa in tempo ad avere paura", evento nell'ambito di MuseoCity Spin-off. leggi»

29/05/2024 - 31/05/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Milano

"Lady Oscar" al Museo del Fumetto

Il Museo del Fumetto "Wow Spazio Fumetto" in viale Campania a Milano, in occasione dei 45 anni di uscita, in Italia, del cartone "Lady Oscar", espone due dipinti di Albert Edwin Flury. leggi»

25/05/2024 - 15/09/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Paolo De Stefani. Sezione Aurea

Galleria Manifiesto Blanco presenta la mostra personale di Paolo De Stefani "Sezione Aurea - Luogo ancestrale. Forma architettonica. Spazio vuoto". leggi»

24/05/2024 - 22/06/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Claudio Onorato. Semplici prodigi

Il prossimo mercoledì 29 maggio, presso ON HOUSE MILANO, sarà inaugurata la mostra dell'artista Claudio Onorato dal titolo "Semplici prodigi". leggi»

29/05/2024 - 12/07/2024

Lombardia

Milano

ArchitetturaDesignmostre Milano

Gae Aulenti (1927-2012)

Dal 22 maggio 2024 al 12 gennaio 2025 Triennale Milano presenta la mostra Gae Aulenti (1927-2012), realizzata in collaborazione con l'Archivio Gae Aulenti. leggi»

22/05/2024 - 12/01/2025

Lombardia

Milano