Mirko Pagliacci - R ESISTENZE

  • Quando:   dal  20/05/2017  al  25/06/2017

Arte contemporanea‎

Mirko Pagliacci - R ESISTENZE

Si terrà presso la Galleria Toro Arte di Sessa Aurunca, il prossimo sabato 20 maggio, alle ore 19.30, l’incontro con l’artista per l’inaugurazione della sua Mostra personale e la presentazione di un lavoro inedito dedicato alla figura di MATIDIA MINOR.
La mostra di Mirko Pagliacci concepita come un’unica grande installazione che prende forma attraverso un percorso temporale, che conduce lo spettatore lungo un viaggio, dove il genio umano trova la sua massima espressione nella re-interpretazione della nostra storia.
Tramite il suo personale e attuale linguaggio, l’artista vuole affermare la contemporaneità del genere classico per fare memoria del passato guardando al futuro.
Nelle sue opere il passato è forte segno di ESISTENZA dal quale prendere coscienza e R-ESISTERE nel nostro percorso di vita contemporanea.
Tele di grandi dimensioni, carte storiche, racconteranno la sua ricerca, iniziata come principale assistente per lo studio di Mario Schifano e influenzata dall’attiva partecipazione alla vita artistica della capitale accanto ai protagonisti della stagione pop romana.
Poche ore prima dell’inaugurazione Mirko Pagliacci e Alfredo Rapetti Mogol, ospite d’eccezione, incontreranno gli studenti del Liceo artistico e Musicale ‘A.Nifo’, coordinati dal Dirigente Scolastico Giovanni Battista Abbate.

Per info:
Galleria Toro Arte
Claudia Toro: 0823 935124, 331 525 1471

MIRKO PAGLIACCI - Cenni Biografici
Mirko Pagliacci (Losanna 1959) è esponente di riguardo insieme a Nico Paladini nella costituzione del movimento denominato Metropolismo, fondato nel 1987, con la successiva adesione di Loredana Raciti, Pier Luigi Cesarini, Carlos Grippo, e teoricamente animato da Achille Bonito Oliva ed Omar Calabrese. Attraverso un linguaggio formale sostanzialmente tradizionale, in dialogo diretto con la fotografia e con i moderni mezzi tecnologici, i metropolisti utilizzano intenzionalmente la pittura come luogo di condensazione di immagini che si danno all'occhio dello spettatore per la loro resa puramente visiva, per il loro decoro figurativo e il marchio di provenienza. La pittura diventa pubblicità della pittura.
Si trasferisce a Roma nel ’70 diplomandosi al Liceo artistico di Via di Ripetta sotto la guida di Carrino e Roccamonte. In seguito, diserta l’Accademia e si iscrive ai corsi di Turcato e Avenessian nella Scuola del Nudo, frequentando poi gli studi di alcuni artisti quali Calabria, Schifano, Vacchi, Behan. Col tempo diventa uno dei principali assistenti e collaboratori dello studio di Mario Schifano
Mirko Pagliacci è un autore d’impatto, ma non di facili trasgressioni. Il suo percorso si incrocia con sentieri dalle più diverse connotazioni, ora ancestrali, ora mediatiche, ora di riferimento artistico, e sfocia in una visione pittorica che esalta il dato fisico, immediato e spontaneo.
Le sue opere costituiscono una soggettiva sul mondo che si snoda attorno al recupero dell’immagine e all’impronta che l’uomo lascia su di essa. Le tracce che emergono dalla tela testimoniano un continuo divenire e un’attitudine all’improvvisazione che solo gli spiriti liberi e senza meta possiedono.

Tra le sue principali mostre possiamo ricordare: Collettiva Itinerante “Figurazione ed astrazione a confronto”; Goldemberg Gallery, Gerusalemme; Collettiva itinerante” In punta di piedi”, Galleria Del vecchio,Monopoli;” L’arte a Roma”, ex Mattatoio, a cura della Galleria d’Arte Moderna di Roma; “Opera-io”, living-art, Casinò di Montecarlo;” Viaggi sperimentali”, personale itinerante nelle show-rooms Telemarket di: Roma, Bologna, Torino, Genova (Palazzo Orsini), Brescia;” Pop-art e Ultime Tendenze”, Galleria 900, Bari.

Organizzazione: Toro Arte Contemporanea

Luogo: Sessa Aurunca (CE) - Toro Arte Contemporanea

Indirizzo: Via Aldo Moro 20 81037 Sessa Aurunca