Quando l'arte diventa passione virale

  • Quando:   dal  07/05/2017  al  28/05/2017

Arte contemporanea‎

Quando l'arte diventa passione virale

"Gli anni Sessanta e il boom economico, i tempi della scuola e le prime esperienze lavorative, l’ingenuità della gioventù e la vorace curiosità della scoperta, fra le mura del Collegio "San Filippo Neri" e le tesserine del tipografo, fra progetti grafici e ispirazioni letterate.
È in questi anni che i primi germogli dell’amore per l’arte affondano le radici nel cuore e nella mente di Giampaolo Carretti perché è qui che ha la possibilità di incontrare alcuni dei più importanti artisti modenesi, tra cui Covili e Mac Mazzieri.
Inizia a farsi strada in lui l’interesse per l’artista e per il suo processo creativo, un interesse che diventa puro piacere di conoscere e di comprendere, nel profondo, il modo sempre unico e personale in cui ogni artista opera e crea.
È così che Giampaolo Carretti inizia il suo viaggio nel mondo dell’arte e, con la sua collezione, riesce oggi raccontare cinquant’anni di storia d’arte contemporanea del territorio modenese.
Quando l’arte diventa passione virale è quindi più di una mostra: è un racconto, seppur parziale, di un pezzo di vita, trascorsa a vivere l’arte, un bisogno primario e necessario quanto respirare."

Ilaria Sita

Orari:
Martedì - Venerdì: 10 - 12
Sabato - Domenica: 10 - 12; 16 - 19

Curatore: Giampaolo Carretti

Luogo: Castefranco Emilia - Palazzo Piella

Indirizzo: Corso Martiri, 204, 41013 Castelfranco Emilia MO