Ripido Illustration Festival 2024

  • Quando:   06/07/2024 - 31/08/2024

IllustrazioneEventi e spettacoli a BolzanoBrunico


Ripido Illustration Festival 2024
Andrea_Calisi, Wednesday Afternoon

Torna a Brunico, per il terzo anno consecutivo, "Ripido Illustration festival".

Nato nel 2022 per portare il meglio dell'illustrazione italiana ai piedi delle Dolomiti, anche quest'anno Ripido vede la partecipazione di autori e autrici di caratura nazionale ed internazionale.
Sono ben sedici le illustratrici e gli illustratori protagonisti con le loro opere all'interno di quattro differenti mostre per un totale di 450 opere in esposizione. Ad esse si aggiunge la mostra di Annual 2024 che vede esposti i lavori di tutti i ventotto premiati da Autori di Immagini, l'associazione che dal 1980 tutela il lavoro dei professionisti e artisti dell'illustrazione, del fumetto e dell'animazione italiana.
Nato da un'idea di Giulia Neri, illustratrice residente proprio in Brunico, anche questa edizione di Ripido Festival è possibile grazie all'organizzazione dell'Associazione Culturale il Telaio che sin dagli anni 80 promuove iniziative culturali di vario genere, dagli incontri letterari alla musica, dal teatro alle mostre, allo scopo di creare occasioni d'incontro e di arricchimento personale per i residenti di tutti i gruppi linguistici e per i numerosi turisti che frequentano la città e la vallata.
Anche questa edizione vede la curatela e la direzione artistica di Federico Cano Correa di Galleria Caracol, di Roberto Balocco di Illustation e di Camilla Mineo.
Le otto mostre coinvolgeranno quattro spazi del centro di Brunico: Casa Ragen (Casa della Musica), la Vecchia Palestra, il Cafè Atelier Pinta Pichl e un nuovo spazio rinominato Ripido Gallery.
Il festival s'inaugura durante la giornata del 6 luglio, le mostre saranno visitabili gratuitamente fino al 31 agosto 2024. Ripido Festival è reso possibile grazie al sostegno dell'Associazione Turistica Brunico Plan de Corones, del Comune di Brunico, della Regione Trentino – Alto Adige e della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano.

Quattro mostre personali dedicate a quattro grandi nomi dell'illustrazione italiana prendono vita negli spazi Ripido Gallery: Nicola Magrin, Giulia Neri, Andrea Calisi, Giulia Pastorino. Addentrandosi nella galleria il pubblico si troverà dinanzi a quattro approcci alla materia molto diversi, assaggiando diverse tecniche, dal digitale ai pastelli ad olio, passando per l'acquerello.
Nicola Magrin espone a Brunico "Altri voli con le nuvole", un racconto pittorico in 102 stupefacenti acquerelli, un viaggio spirituale iniziatico. Magrin è un maestro dell'acquerello, le sue tavole, tutti originali, raccontano la vita attraverso le emozioni e le riflessioni che nascono dalla sua amata montagna. I suoi paesaggi da personali diventano universali e raccontano il viaggio, l'avventura, la solitudine, la wilderness, gli amici sono la linfa di una vita, un inesauribile tavolozza per i colori dell'anima.
Come si fa a dare forma ad una sensazione? Che colore ha l'anima? E la nostra mente? Nelle opere e nella mostra di Giulia Neri "All'ombra del vento" ci sembra di trovare le risposte a queste domande. Giulia Neri è autrice nota sia in Italia che all'estero, crea grandi storie con illustrazioni concettuali dove la figura umana è posta al centro del suo percorso di ricerca.

"Oltre la foresta" è il titolo della mostra di Andrea Calisi a cura di Galleria Caracol. Andrea Calisi lavora in analogico e digitale, creando tavole ricche di dettagli e di storie, un vero e proprio viaggio in una foreste di colori, ama i paesaggi naturali e le composizioni armoniose dove uomo e natura diventano un tutt'uno.
Giulia Pastorino è autrice di libri per l'infanzia, il suo lavoro è un "caos" apparente dove colori accesi e forme giocose creano composizioni irresistibili. Nella mostra "Bailamme" a cura di Galleria Caracol, presenta i suoi disegni, caratterizzati da sfondi color crema, colori caldi e realizzati con pastelli a olio.

La Vecchia Palestra accoglierà "Visions", collettiva di dieci autori curata da illustation.it, progetto nato nel 2019 a Torino.
Lucia Calfapietra, Nicolò Canova, Isabella Conti, Cinzia Franceschini, Lorenzo Gritti, Maniaco D'Amore, Marco Marella, Yoshi Mari, Gianni Puri, Shut Up Claudia.
Dieci autori, dieci stili diversi, dieci lavori ciascuno per un totale di cento tavole: si spazia
tra dieci visioni dove l"approccio all"immagine compie percorsi differenti, aprendoci a nuovi codici creativi. Illustrazioni concettuali o marcatamente grafiche, delicate oppure nette e decise, colori accesi o tonalità pastello, cinque illustratori e cinque illustratrici espongono in questa mostra collettiva uno spaccato dei loro lavori più recenti.
A Casa Ragen sono presenti due mostre: una personale di Fabio Consoli, dal titolo "Moto perpetuo" e una raccolta dei vincitori di Annual dell"associazione Autori di immagini 2024.... leggi il resto dell'articolo»

Con uno stile concettuale ed ironico Fabio Consoli, illustratore siciliano, si è fatto conoscere sia in Italia che negli Stai Uniti. Il viaggio è per lui una grande fonte di ispirazione, che sia in bici o in motocicletta è in costante ricerca di spunti creativi per le sue illustrazioni che realizza sia in tecnica digitale che con l'acrilico. Negli anni ha lavorato per National Geographic, The New York Times, The Wall Street Journal, Boston Globe, Pentagram, Red Valentino, Apple Japan, American Airlines, Feltrinelli.
Autori di Immagini è l"associazione che dal 1980 lavora al fianco dei professionisti ed artisti dell"illustrazione, del fumetto e dell"animazione italiana. Ogni anno AI realizza il
prestigioso Annual, una delle pubblicazioni italiane più autorevoli e comprensive dell"immagine illustrata in Italia e in Europa. A Ripido Festival a Casa Ragen sono esposti i vincitori del 2024.!

Café Atelier Pinta Pichl ospita la mostra personale di illustrazioni di Elisa Vendramin a cura di Galleria Carracol. Vendramin attraverso il collage digitale racchiude intuizioni e memorie in immagini dal sapore astratto e personale, giocando con il delicato equilibrio che si instaura tra la complessità della composizione e lo spazio vuoto del foglio. Autrice di grande talento, dal gusto raffinato ed elegante, tramite il suo lavoro ci racconta il mondo in una chiave totalmente nuova ed originale; intersecando flora, fauna e elementi naturali Elisa crea quella che si può definire una "poesia visiva".
Il festival è organizzato da Associazione Culturale Il Telaio, Marco Pellizzari, con la direzione artistica di Giulia Neri, Federico Caso Correa, Roberto Balocco, Camilla Mineo. Realizzato grazie al contributo dell'Associazione Turistica Brunico Plan de Corones, Regione Autonoma del Trentino, della Città di Brunico e della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano.
In collaborazione con MyGiclée, Caracol Art Gallery, Illustation

Le mostre

RIPIDO GALLERY! Nicola Magrin, "Altri voli con le nuvole"

Giulia Neri, All'ombra del vento
Andrea Calisi, Oltre la foresta a cura di Galleria Caracol
Giulia Pastorino, Bailamme a cura di Galleria Caracol
Via Ragen di Sopra/ Oberragen 12
dal 6 luglio al 31 agosto 2024
orari: martedì- sabato h 10.30-12.30 e 15.00 -18.00, domenica 10.30- 12.30.

VECCHIA PALESTRA - "Visions"
A cura di illustation.it
Autori e autrici in mostra: Lucia Calfapietra, Nicolò Canova, Isabella Conti, Cinzia Franceschini, Lorenzo Gritti, Maniaco D'Amore, Marco Marella, Yoshi Mari, Gianni Puri, Shut Up Claudia
Piazza Municipio, 8
dal 6 luglio al 15 agosto 2024
orari: martedì- sabato h 10.30-12.30 e 15.00 -18.00, domenica 10.30- 12.30

CASA RAGEN
Fabio Consoli, "Moto perpetuo"
a cura di Galleria Caracol
ANNUAL AUTORI DI IMMAGINI – Mostra dei vincitori 2023 a cura di Autori di Immagini
Via Paul von Sternbach 3
dal 6 luglio al 15 agosto 2024
orari: martedì- sabato h 10.30-12.30 e 15.00 -18.00, domenica 10.30- 12.30

CAFFE PINTA PICHL
Elisa Vendramin, "Altrove"
A cura di Galleria Caracol
Via Ragen di Sopra 3
dal 6 luglio al 31 agosto 2023 orari: martedì- sabato h 10.00-12.30 e 15.00 -18.00, chiuso la domenica.

Note biografiche

Nicola Magrin è nato a Milano nel 1978. Ha realizzato tutte le copertine per l'opera di Primo Levi (Einaudi), di Paolo Cognetti (Einaudi), di Robert Macfarlane (Einaudi), e di Tiziano Terzani (Tea). Ha illustrato il libro di Folco Terzani Il Cane, il Lupo e Dio (Longanesi 2017). Nel 2018 il Centro Saint-Bénin di Aosta ospita la sua mostra personale La traccia del racconto curata da Daria Jorioz (catalogo Silvana Editoriale). Nel 2018 per la collana I grandi classici ha illustrato il libro di Jack London, Il richiamo della foresta, nella traduzione di Gianni Celati (Nuages). Nel 2019 illustra il libro di Federico Rampini, L'oceano di mezzo (Editori Laterza) e la favola scritta da Ester Armanino, Una balena va in montagna (Salani Editore). Nell'estate 2020 crea, da un'idea di Cristina Taverna, una serie di acquarelli per il libro Passi silenziosi nel bosco (Nuages) ispirati alla storia di Hugo Pratt Wheeling, che vengono avvicinati ai disegni di Pratt con progetto grafico di Guido Scarabottolo e accompagnati da una ballata di Marco Steiner. Nel 2021 esce con l'editore Salani il suo libro Altri voli con le nuvole. Nel 2022 esce Ancora poche lune, la risposta di Capo Seattle, di Cristina Taverna e Nicola Magrin, Nuages Edizioni. Nel marzo 2023 Palazzo Ferrero di Biella ospita la sua mostra personale Altri voli con le nuvole curata da Lorenza Salamon e Fabrizio Lava.

Giulia Neri. Nata e cresciuta a Bologna, vive a Brunico. Lavora per magazine nazionali e internazionali, per case editrici e festival di tutto il mondo. Una raccolta di 20 illustrazioni è esposta in maniera permanente alla Galleria Farnesina all'interno del Ministero degli Esteri e della cooperazione internazionale a Roma, mentre dal 2024 19 illustrazioni saranno presenti negli uffici della Rappresentanza Permanente presso le Organizzazioni Internazionali (ONU e OSCE) a Vienna. Nel 2023 pubblica il suo primo libro, edito da Psicografici Editore "All'ombra del vento" in cui unisce la passione per la scrittura a quella per il disegno. Tra i clienti possiamo trovare: American Express, Arte Magazin,TIME Magazine, NESPRESSO Italia, The Boston Globe, Casa Facile Magazine, La Repubblica, The Wall Street Journal, The Guardian, Harvard Business Review, BBC Scienze Magazine, Mondadori Editore, Sonzogno Editore, Harper Collins editorial, Einaudi Editore.

Andrea Calisi. Dopo aver compiuto gli studi artistici, inizia a lavorare in una cooperativa sociale svolgendo laboratori creativi di Art therapy in una struttura semiresidenziale per ragazzi schizofrenici. Successivamente a questa intensa esperienza, si trasferisce a Roma, dove intensifica le collaborazioni come illustratore e grafico. Ha lavorato per importanti studi di moda e per
diverse case editrici, quotidiani ed enti tra i quali: La Repubblica, WWF, Regione Lazio, Touring Club Italiano, Università di Siena, Universal Music, Einaudi, Rizzoli Education, La Nave di Teseo, Linus. Nel suo lavoro Calisi usa differenti tecniche che variano dalla pittura, alla matita fino all'elaborazione digitale. Le sue opere sono state esposte in Italia e all'estero, a Umbria Jazz, Expo Cartoon di Roma, Sano Museum di Mishima, Daimaru Museum di Kyoto.

Giulia Pastorino nasce nel 1991 a Genova, dove tuttora vive e lavora. Studia grafica all'Accademia di Belle Arti della sua città per poi scappare a Urbino dove frequenta la specialistica in Illustrazione presso l'ISIA (Istituto Superiore delle Industrie Artistiche). Collabora con editori, musei e, ogni tanto, i suoi disegni prendono vita. Nel 2016 e nel 2022 è tra gli autori selezionati dalla Bologna Children's Book Fair, nello stesso anno vince il premio del concorso nazionale di Tapirulan. Nel 2021 ha partecipato alla mostra "Eccellenze italiane" sempre nell'ambito della fiera di Bologna e nel 2024 è fra le artiste più giovani presenti alla 41^ edizione della Mostra dell'Illustrazione per l'Infanzia "Le immagini della fantasia" di Sarmede. Ha illustrato diversi albi e collabora regolarmente con case editrici quali Corraini, Terre di Mezzo, Edizioni Clichy.

Fabio Consoli è un affermato illustratore siciliano, lavora sia in tecnica digitale che con acrilico. Spirito libero, ama i lunghi viaggi in bicicletta lungo i quali raccoglie ispirazione che poi trasferisce sui suoi sketchbook e successivi lavori. Negli anni ha lavorato per: National Geographic, The New York Times, The Wall Street Journal, NPR, Boston Globe, Pentagram, Red Valentino, Apple Japan, American Airlines, Feltrinelli. I suoi lavori sono stati selezionati da American Illustration, Society of Illustrators e 3×3 Mag.

Elisa Vendramin è un'illustratrice italiana che lavora per lo più a progetti grafici per il settore culturale e del design, elaborando digitalmente pattern illustrati. Dopo aver conseguito un Master in Communication Design presso Central Saint Martins College of Art and Design (London, 2010), Elisa comincia a collaborare con istituzioni culturali quali Science Museum of London e Nordic House Reykjavik, nonché lavora con agenzie di comunicazione come Brandever, Amplify e Machas. Dopo una serie di mostre collettive a Londra e Parigi, Elisa si trasferisce a Reykjavik dove viene selezionata per alcune residenze d'artista, tra cui SÍM International Residency (Reykjavik, 2011) e NES Artist Residency (Skagaströnd, 2011). Dal 2013 ritorna in Italia e continua a collaborare come freelance con clienti internazionali quali Atacama Invest, Fendi, Bompiani, Mondadori, MuseumsQuartier Wien e Apple.

Lucia Calfapietra è un'illustratrice italiana residente a Marsiglia, in Francia.
Fortemente influenzata dai libri per l'infanzia di una volta, ama giocare con le textures, ombre nette e colori accesi quasi fluorescenti. Ama ricreare in digitale l'effetto di lavori fatti a mano, tra immagini che sembrano collages e stampe di altri tempi. Nei suoi lavori convivono in perfetta armonia l'immaginazione e l'ironia. Ama cucinare e questo influenza anche molti dei suoi lavori, d'altronde è a tavola dove nascono le storie migliori.

Nicolò Canova. Pittore, illustratore e grafico, unisce questi diversi aspetti creativi nel suo lavoro. Le sue opere sono incentrate sul rapporto tra mondo interno ed esterno e sulla loro continua danza di causa ed effetto. Seguendo sempre la sua sete di estetica dell'ignoto, Nicolò esplora ciò che è nascosto, ciò che non si vede a prima vista, con un uso attento dei colori, come se quelle pennellate potessero dare vita a tutte le sfumature che ci costituiscono. !
Negli anni Nicolò ha avuto occasione di lavorare per diversi tipi di clienti quali: Disney, Sephora, Lancome, Huawei, Tour de France.

Isabella Conti, vive e lavora tra le verdi colline del Lago di Como. Lavora sporcandosi le mani, disegnando con acquerelli, mescolando acrilici, pennelli, inchiostri. Il suo è un lavoro delicato, meditativo all'interno del quale ripararsi. I suoi paesaggi sono onirici e sospesi, l'essere umano è marginale e piccolo al cospetto dell'immensità della natura. Il suo è un desiderio di fuga dai ritmi frenetici della quotidianità attraverso i paesaggi. Illustrazioni come mappe dei nostri stati d'animo creano così una geografia, che ci aiuta ad esplorare noi stessi, tra oceani indigo blu e cieli color ocra.

Cinzia Franceschini ha studiato letteratura italiana e inglese all'università di Venezia e a Stoccolma e ha lavorato come giornalista. A 25 anni ha deciso che da grande avrebbe fatto l'illustratrice e ha ripreso a disegnare. Ora lavora come freelance a Roma in compagnia di un gatto senza nome. Quando non disegna legge, si immerge sott'acqua, inforna biscotti al burro. Collabora con aziende, giornali, editori e clienti privati per trasformare idee complesse in immagini semplici e poetiche. Ama le parole almeno quanto il disegno e i suoi lavori si ispirano spesso alle poesie e ai libri che legge.

Maniaco d''Amore è lo pseudonimo di Pietro Tenuta. Giovane creativo di base a Torino, ha studiato all'Albe Steiner come grafico pubblicitario. Nel disegno ha trovato un mezzo per poter comunicare ciò che risulta difficile esprimere a parole. I soggetti delle sue illustrazioni vivono in un mondo immaginario, immersi in un limbo sognante e romantico. Provano passioni intense come dolore, amore, solitudine, e non hanno vergogna di mostrarsi in tutta la loro fragilità. Maniaco d'Amore rappresenta la dualità dei suoi soggetti: romantici e un po' carnali.

Lorenzo Gritti, nato a Milano, lavora inizialmente come educatore; frequenta poi il Mi-Master per dedicarsi completamente all' in illustrazione editoriale. Inizia a lavorare con l'agenzia Purple Rain Illustrators, che gli procura i primi lavori oltreoceano. Si susseguono poi varie commissioni dagli Stati Uniti. In Italia collabora con Corriere della Sera, Domus, Icon Design, Il Sole 24 ore e numerosi altri. Nel 2017 la serie di ritratti "Quick Portraits" viene premiata con la Gold Medal della Society Of Illustrators di New York. Insegna Illustrazione Editoriale allo IED di Torino e al Mi- Master di Milano.

Marco Marella è un illustratore la cui carriera professionale inizia a metà degli anni '80, a Londra, dove frequentando i corsi della Chelsea School of Art si approccia per la prima volta all'illustrazione. La sua ricerca artistica non si è mai interrotta, lavorando sia nel settore pubblicitario sia in quello editoriale, italiano ed estero, infine più recentemente nel settore dell'illustrazione applicata al prodotto definendo uno stile decorativo contemporaneo dove si respira la grande influenza dell'arte moderna e di pitture astratte dal sapore nordico.

Yoshi Mari, illustratrice italo-giapponese, ama mescolare tecniche tradizionali e illustrazione digitale per ritrarre la bellezza e la pace che possiamo trovare semplicemente guardandoci intorno. Dopo aver conseguito la laurea in Agricoltura Sostenibile e Scienze Ambientali a Kassel (Germania), ha proseguito gli studi presso la Scuola Internazionale di Comics di Firenze e dal 2020 lavora come illustratrice freelance. Le sue opere sono paesaggi naturali che ci aiutano a respirare; le morbide forme dei suoi alberi ci consentono di distaccarci dalla frenesia quotidiana e di prenderci una pausa rigenerante.

Gianni Puri è illustratore, architetto e musicista di base a Roma. Illustratore nel settore editoriale, per l'infanzia, pubblicitario, musicale e ovunque ci sia il disegno; è co-fondatore dello studio di architettura "La Macchina Studio". Il suo è un linguaggio caratterizzato da forme semplici, colori delicati e atmosfere gentili e pacate. Lavora unendo la tecnica analogica a quella digitale, cercando un costante equilibrio tra realtà e finzione. La scoperta, la contaminazione, la sperimentazione e la narrazione sono gli ingredienti della sua ricerca stilistica.

Shut up Claudia, nome d'arte di Claudia Alexandrino, è un'illustratrice e artista freelance portoghese che lavora e vive a Milano. L'alter ego Shut Up Claudia nasce dal forte bisogno di comunicare al mondo la parte più vera e forte di sé, senza filtri e convenzioni. Collabora con clienti e studi di tutto il mondo su diversi tipi di progetti. È anche cofondatrice e curatrice di Illustration Ladies Milano, che mira a creare un network creativo tutto al femminile organizzando serate di design. Negli ultimi anni ha collaborato con alcuni studi di animazione e agenzie pubblicitarie, come Wonderlust, Animade, Brand New School, Hornet e Oddfellows.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Ripido Illustration Festival 2024

Brunico - Ripido Gallery ed altri luoghi

Apertura: 06/07/2024

Conclusione: 31/08/2024

Organizzazione: Associazione Culturale Il Telaio

Curatore: Giulia Neri, Federico Cano Correa, Camilla Mineo, Roberto Balocco

Indirizzo: Via Ragen di Sopra 12 - 39031 Brunico

Programma inaugurazioni: Inaugurazione Festival: Sabato 6 luglio presso Casa Ragen | Ripido Gallerry, Via Ragen di Sopra 12 | Visions Vecchia Palestra ore 18 con brindisi presso Caffè Atelier Pinta Pichl

Per info: +39 32043559 | info@brunicofestival.com

Sito web per approfondire: https://ripidofestival.it/