Sally Smart. The Artists Family

  • Quando:   05/05/2023 - 21/06/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Roma


Sally Smart. The Artists Family
Sally Smart, “The Artists Family”, Installation views at PostmastersROMA Photo Credit: Giorgio Benni

PostmastersRoma è lieta di presentare la seconda mostra personale di Sally Smart con la galleria di Roma e la sua sesta con Postmasters Gallery.

La mostra, The Artists Family, danza con la mitologia, gli archetipi, la psicologia, l’arte, il teatro e le intricate relazioni che intercorrono tra corpo, storia e cultura.
Stratificati e intrecciati, questi motivi si fondono e dispiegano nelle sculture polimateriche e nelle opere a parete.
Sally Smart è famosa per le sue installazioni, performance e opere tessili. Per la mostra a Roma ha creato una propria troupe performativa sotto forma di sculture in bronzo/tessuto e ricami che abitano gli spazi della galleria. L’esposizione racchiude vari momenti della storia del teatro, della danza e dello spettacolo, a partire dall’antica tragedia greco romana, alla Commedia dell'Arte del XVI secolo, fino ai Ballets Russes del primo Novecento.
I ricami in mostra sono parti riconfigurate, frammentate e astratte dei costumi dei Balletti Russi, originariamente disegnati da numerosi artisti tra i quali Picasso, de Chirico, Delaunay, Goncharova, Larionov e Matisse. Essi adornano le sculture, le cui teste realizzate in bronzo, ricordano esseri mitologici e figure ancestrali.
Le sculture diventano pertanto luogo di connessione e stratificazione di materiali e significati. I costumi si liberano dalla loro funzione primaria e divengono parte integrante del soggetto della scultura. Ad esempio, il tessuto dell’opera The Goat si ispira al costume del personaggio Faun disegnato da Léon Bakst e coreografato da Vaslav Nijinsky in “Il pomeriggio di un fauno” per i Ballets Russes.
I lavori a parete rimandano all'Italia e a Roma in particolare. Il motivo dei mattoni proviene dalle antiche mura romane e dalle scenografie dei Balletti Russi mentre i rombi richiamano il mosaico pavimentale di Villa Massimo a Roma e al personaggio di Arlecchino nella Commedia dell’Arte.
Infine possiamo ricordare che Picasso ha incontrato sua moglie Olga Khokhlova, ballerina dei Balletti Russi, proprio a Roma e nel 1917 sempre Picasso era in Italia con Sergei Diaghilev e Cocteau per preparare scene e costumi per l’opera Parade.
De Chirico ha lavorato all'ultimo balletto di Diaghilev per i Ballets Russes, Le Bal, la cui scenografia e i cui costumi includevano frammenti dell’architettura romana che ritroviamo anche oggi nel lavoro di Sally Smart.

Sally Smart è un'artista australiana nata a Quorn, nel South Australia, nel 1960. Ha studiato all'Università di Adelaide e successivamente alla Victoria College of the Arts di Melbourne, dove si è laureata in arti visine nel 1984.
Le opere di Smart utilizzano spesso tecniche di taglio, cucito e assemblaggio per creare immagini complesse e stratificate. Ha esposto in tutto il mondo, con mostre personali e collettive in Australia, Asia, Europa e America del Nord. Le sue opere sono presenti in numerose collezioni permanenti di importanti musei d'arte moderna e contemporanea.
Le prime opere di Smart erano caratterizzate da un forte interesse per le teorie del femminismo e dell'identità, spesso utilizzando immagini di donne forti e indipendenti. In seguito ha ampliato il suo approccio, creando opere che esplorano la storia, la cultura e la politica, spesso usando elementi tratti dal teatro, dal cinema e dalla letteratura.
Negli ultimi anni, Smart ha lavorato a una serie di opere che esplorano il tema della famiglia, con particolare attenzione alle dinamiche di potere all'interno delle relazioni familiari. Le sue opere sono spesso molto grandi e immersive, creando un'esperienza multisensoriale per il pubblico.
Sally Smart ha ricevuto numerosi riconoscimenti per il suo lavoro, tra cui la partecipazione alla Biennale di Venezia del 2003 e del 2019, la sua nomina a membro dell'Ordine dell'Australia nel 2017 e il premio Australia Council Visual Arts Award nel 2019. Vive e lavora a Melbourne, in Australia.
Sally Smart è attualmente professore onorario della Facoltà di Belle Arti e Musica dell'Università di Melbourne ed è stata recentemente nominata membro del Consiglio della National Gallery of Australia.
Smart ha esposto ampiamente in Australia e a livello internazionale, come a Fukuoka, New York, Londra, Roma, San Paolo, Shanghai, Singapore, Giacarta e Hong Kong, solo per citarne alcune, e le sue opere sono rappresentate nella maggior parte delle principali gallerie, musei e collezioni in tutta l'Australia e in collezioni pubbliche e private, a livello internazionale. Smart è stata insignita di numerosi incarichi, premi e riconoscimenti, tra cui: Vice-Chancellors Professorial Fellow, VCA, University of Melbourne (2016-2020), membro del consiglio di amministrazione (vicepresidente) della National Association for the Visual Arts (NAVA) (2014-2020); Visual Arts Australia Council Grant (2018); membro della giuria Adelaide Contemporary, International Architecture Competition (2018); Australia Indonesia Institute Grant e Asialink/Creative Victoria (2016); Commissione d'arte pubblica, Shadow Trees, Buluk Park, Melbourne (2012); Artist-in Residence, The University of Connecticut, Storrs, USA (2012); e Trustee della National Gallery of Victoria (2002-2008), The ANZ Travelling Fellowship (1989) e H. P Gill Medal Adelaide (1981).

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Sally Smart. The Artists Family

Roma - PostmastersRoma

Apertura: 05/05/2023

Conclusione: 21/06/2023

Organizzazione: PostmastersRoma

Indirizzo: Via Giovanni Mario Crescimbeni, 11 - 00184 Roma

Per info: roma@postmastersart.com



Altre mostre a Roma e provincia

Arte contemporaneamostre Roma

Dialoghi silenziosi – incontri tra uomo, città e natura

La galleria Arte Borgo Gallery, venerdì 24 maggio, inaugura “Dialoghi silenziosi – incontri tra uomo, città e natura”, la mostra collettiva del Gruppo realtà e forma. leggi»

24/05/2024 - 31/05/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Adriana Pignataro. Argento Vivo

La personale dell'artista Adriana Pignataro dal titolo "Argento Vivo", dal prossimo 29 maggio al 12 giugno 2024, avrà luogo presso la Galleria Vittoria a Roma. leggi»

29/05/2024 - 12/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Andrea Barzini. Camerun

"Camerun" di Andrea Barzini, regista, scrittore e artista, apre alla Galleria MO.C.A. di Roma, a sostegno della scuola di musica del Maestro africano As’a Telong, dal 12 al 19 giugno 2024. leggi»

12/06/2024 - 19/06/2024

Lazio

Roma

Ingresso gratuito

Mostre multimedialimostre Roma

OxidAction. Relocating film decay

Dal 7 giugno al 31 luglio a Roma nell'ambito di Archivissima 2024, il percorso visuale e sensoriale "OxidAction / Relocating film decay" in cui il linguaggio fotografico e filmico creano nuovi immaginari. leggi»

07/06/2024 - 31/07/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Marco Crispano. Il volo dell'albatros

Atelier Montez è lieto di presentare "Il volo dell'albatros", una nuova mostra personale dell'artista Marco Crispano, in programma dal 31 Maggio al 14 Giugno. leggi»

31/05/2024 - 14/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Spectrum

Dal 7 al 10 giugno 2024 bar.lina è orgogliosa di ospitare "Spectrum" del fotografo Alberto Branca che amplificare le voci e la visibilità delle sfide di salute mentale che la comunità LGBTQI+ affronta. leggi»

07/06/2024 - 10/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Intus 2024

Intus 2024: dal 23 maggio 2024 al 22 gennaio 2025 Thomas Berra, Andrea Mariconti, Monica Mazzone e Silvia Negrini espongono presso la sede romana di Regione Lombardia. leggi»

23/05/2024 - 22/01/2025

Lazio

Roma

Ingresso gratuito, previa registrazione

Arte contemporaneamostre Roma

Giulietta Cavallotti. Viaggio nello spazio

A Roma, dal 25 al 28 maggio 2024, la mostra 'Viaggio nello spazio' della pittrice Giulietta Cavallotti, vincitrice del Premio Borgo 2023, apre presso La Scala d'Oro. leggi»

25/05/2024 - 28/05/2024

Lazio

Roma

Fotografiamostre Roma

Emiliano Bartolucci. Mozart

Dal 18 maggio al 31 luglio, il Teatro Portaportese di Roma ospita nel foyer un'esposizione fotografica inedita di Emiliano Bartolucci, dedicata ad una leggenda della pallacanestro. leggi»

18/05/2024 - 31/07/2024

Lazio

Roma