Sélène de Condat. Viaggio Verso la Sapienza

  • Quando:   28/09/2023 - 10/11/2023
  • evento concluso

FotografiaMostre a RomaRoma


Sélène de Condat. Viaggio Verso la Sapienza

Il MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea della Sapienza Università di Roma è lieto di presentare la mostra Viaggio verso la Sapienza della fotografa francese Sélène de Condat.

L'esposizione fa parte del progetto Mentorship promosso dall'Ateneo nell'ambito della Terza missione. Tale progetto gode del supporto di importanti enti, quale l'OIM (ONU Migration), e si pone diversi obiettivi, tra cui la valorizzazione della ricerca in materia di inclusione degli studenti stranieri nel sistema di istruzione italiano, la creazione di uno spazio accademico coeso e il rafforzamento dell'integrazione socio-culturale degli stranieri in modo tale da modificare la narrativa sulle migrazioni e combattere i pregiudizi.
Il sostegno agli studenti stranieri avviene attraverso il coinvolgimento attivo dei colleghi già iscritti alla Sapienza, che volontariamente mettono a disposizione la loro esperienza della vita in Ateneo maturata negli anni, in un supporto tra pari. La mostra fotografica si prefigge fra l'altro l'obiettivo di far conoscere al grande pubblico le attività di supporto alla popolazione straniera svolte dalla Sapienza Università di Roma realizzate sotto la direzione della Prof.ssa Cristina Giudici, che da anni si impegna attivamente su questo fronte.
Nelle fotografie esposte Sélène de Condat ritraccia le tappe del sapere intese come un viaggio mitologico. Traendo ispirazione dal pensiero classico - tra cui spiccano il discorso della caverna di Platone o il viaggio degli Argonauti alla ricerca del Vello d'oro, vera metafora della Conoscenza - la fotografa ha messo in scena le tappe del divenire sapiente. Il suo viaggio iniziatico ha per protagonisti il Professor Raimondo Cagiano de Azevedo, novello Giasone, e i suoi Argonauti, ragazze e ragazzi giunti all'Ateneo da diversi paesi del mondo. In questo viaggio essi arrivano con il proprio bagaglio culturale e lo arricchiscono attraverso gli studi e l'assorbimento di realtà culturali diverse. La trasmissione del Sapere è un atto politico inteso in senso aristotelico. I più giovani sono Argonauti in nuce, destinati a divenire uomini e donne di intelletto e di conoscenza all'interno della polis democratica. La fiamma eterna del Sapere è dunque trasmessa agli Argonauti più giovani. Precious, giovanissima allieva dell'Istituto Visconti di origine filippina, simboleggia questa formazione eterna e in divenire.  Tale sapere è più che una scelta; è la chiave della libertà per ognuno di noi. Fin dalla loro comparsa sulla Terra, gli esseri umani sono naturalmente inclini alla Conoscenza che li trasforma in esseri sapienti, modificandone l'originale stato da uomo naturale, caro a Rousseau, a uomo politico. L'acquisizione del sapere è un lungo viaggio che inizia dalla fanciullezza e prosegue durante la vita intera.
La mostra espone le diverse tappe di questo viaggio intellettuale verso un divenire sapiente, in quanto, come affermava il filosofo francese Gilles Deleuze, «essere una persona è un processo che non ha fine».

Sélène de Condat è un'artista francese. La sua opera fotografica trae ispirazione dal mondo del lavoro quotidiano, dagli antichi mestieri e dal sapere ancestrale. Interessata a ogni aspetto dell'esistenza dei lavoratori, la fotografa ha consacrato due grandi mostre al lavoro dei fognaioli parigini (Musée des Egouts di Parigi, 2013 e Museo di Roma in Trastevere, 2015). De Condat ha trascorso un anno intero con questi lavoratori degli abissi per condividerne il quotidiano, accompagnandoli ogni giorno nella loro difficile e rischiosa perizia. La fotografa ha anche realizzato nel 2016 presso l'Hôtel de Ville di Parigi una mostra sugli spazzini della città. Tra i suoi ultimi lavori si ricordano, in particolare, un reportage monografico sull'imbalsamatore Michel Guenanten e l'Hôpital des poupées (2022), narrazione fotografica del lavoro di Federico Squatriti, restauratore di bambole antiche a Roma. Il suo stile, caratterizzato dalla scelta del bianco e nero, si gioca sull'opposizione tra ombre e luci, sfumature e dettaglio, movimento e frammento dell'istante.  Esteticamente si iscrive nella percezione dell'attimo, un tema caro al filosofo Gaston Bachelard.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Sélène de Condat. Viaggio Verso la Sapienza

Roma - MLAC - Sapienza Università di Roma, Palazzo del Rettorato

Apertura: 28/09/2023

Conclusione: 10/11/2023

Organizzazione: MLAC

Curatore: Silvia Cappelletti

Indirizzo: Piazzale Aldo Moro 5 - 00185 Roma

Inaugurazione: giovedì 28 settembre 2023, dalle ore 17.30 alle 20.00

Orari: dal lunedì a sabato, ore 15.00 – 19.00

Per info: mlac@uniroma1.it

Sede: Città Universitaria, Sapienza Università di Roma, Piazzale Aldo Moro 5.
L'accesso al museo è dalle scale laterali della terrazza del Palazzo del Rettorato.






Altre mostre a Roma e provincia

Arte contemporaneamostre Roma

Alessia Babrow. Love My Mother per il Progetto #EX_TRA

Il 18 luglio 2024 Alessia Babrow presenta due ulteriori opere in cantieri del Gruppo Pouchain per il Progetto #EX_TRA: Universal Heartbeat e Love is Stronger Than Hate. leggi»

18/07/2024 - 30/09/2024

Lazio

Roma

Sculturamostre Roma

Botero a Roma

Per la prima volta a Roma le sculture di Botero, dal 10 luglio al 1°ottobre 2024 in alcune delle piazze più belle di Roma. leggi»

10/07/2024 - 01/10/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Isabella Ducrot. Tessere è umano

Dal 1 agosto 2024 al 16 febbraio 2025 il Museo delle Civiltà presenta "Tessere è umano" di Isabella Ducrot...e le collezioni tessili del Museo delle Civiltà". leggi»

01/08/2024 - 16/02/2025

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Mapping Ego. Un viaggio nell'Identità

Rossocinabro è lieta di presentare la mostra Mapping Ego, un'indagine coinvolgente del panorama artistico attuale attraverso le opere di artisti internazionali. leggi»

22/07/2024 - 30/08/2024

Lazio

Roma

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Roma

The Body Language 2024

Il Gruppo ITSLIQUID è lieto di annunciare l'apertura di THE BODY LANGUAGE 2024, mostra internazionale di fotografia, pittura, video arte, installazioni/sculture e performance art. leggi»

12/07/2024 - 25/07/2024

Lazio

Roma

Fotografiamostre Roma

Mario Testino. A Beautiful World

Fino al 25 agosto 2024 Palazzo Bonaparte di Roma ospita "A Beautiful World", il nuovo progetto ideato da Mario Testino, uno dei più celebri fotografi contemporanei a livello internazionale. leggi»

25/05/2024 - 25/08/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Tal R. Boy Looking at the Sun

Tim Van Laere Gallery Rome presenta "Boy Looking at the Sun", personale di Tal R che espone una nuova serie di dipinti e sculture, dal 21 settembre all'11 novembre 2024 a Roma. leggi»

21/09/2024 - 09/11/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Botero

Dal 17 settembre 2024 al 19 gennaio 2025 Palazzo Bonaparte a Roma accoglie una retrospettiva dedicata all'amatissimo artista colombiano Fernando Botero, recentemente scomparso. leggi»

17/09/2024 - 19/01/2025

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Marco Appicciafuoco. Materia Live

Torna nella Capitale l'artista teramano Marco Appicciafuoco con la sua personale "Materia Live" allo Spazio Mecenate, a Via Mecenate 8/d a Roma. leggi»

30/05/2024 - 31/07/2024

Lazio

Roma