Sobin Park. Enter the dragon

  • Quando:   16/04/2024 - 24/11/2024

Arte contemporaneaDisegnoMostre a Venezia


Sobin Park. Enter the dragon
Heaven in love, 2023, matita, polvere bronzea su carta, 245×600cm

Dalla Corea a Venezia: viaggio al termine...di un sogno. Tra sinuose figure femminili e draghi imponenti le opere in grafite su carta dell'artista coreana Sobin Park rendono omaggio a mondi onirici con la mostra "Enter the Dragon" , a cura di Thalia Vrachopoulos presso lo Spazio SVR a Venezia fino al 24 novembre 2024.

Correva l'anno 1973 e il regista Robert Clouse girava il film Enter the Dragon, interpretato dalla leggendaria icona delle arti marziali Bruce Lee. A distanza di tempo, l'altrettanto mitologica e affascinante figura del drago torna a calcare le scene culturali di tutto il mondo partendo proprio dal 2024 che secondo l'astrologia cinese corrisponde all'anno del Drago di Legno.
E così, tra un riferimento cinematografico che guarda al passato e un tributo al presente sulla scia dell'antica tradizione cinese, la pluripremiata artista coreana Sobin Park propone a Venezia - presso il centralissimo e suggestivo Spazio SV in San Zaccaria - la mostra personale "Enter the Dragon" curata dall'americana Thalia Vrachopoulos.

2024: anno di energia ed evoluzione
Aperta al pubblico in modalità gratuita sino al 24 novembre 2024, questa accattivante esposizione di opere in grafite su carta avvolge il visitatore in un percorso ammaliante e al tempo stesso sognante tra potenti figure di dragoni affiancate a rappresentazioni sinuose di figure femminili, tutto a ricordare l'energia, la forza creatrice e lo slancio che porta con sé il Drago in questo anno in corso, essendo simbolo benevolo di evoluzione, miglioramento, ringiovanimento e abbondanza.

Non solo disegni
I disegni scaturiti dalla creatività sui generis dell'Artista sono allegorie della creatura mitologica (il Drago di Legno) che incarna le speranze e i desideri più cari alle culture orientali, ma al tempo stesso sempre piu condivisi e apprezzati anche dalle culture occidentali.
Park, attraverso i suoi lavori, reinterpreta in modo ora delicato ora molto impattante l'iconografia del drago dando vita ad un dialogo creativo con il vasto mondo dell'arte moderna e contemporanea.

Sobin Park: quando la tela diventa monumentale 
Il potere della sua arte deriva dall'eccezionale unicità della sua pratica artistica: disegnando ossessivamente sulle sue tele monumentali fino a 10 metri, con una minuscola matita, il processo pittorico di Park ricorda una danza ipnotica, in cui i suoi gesti fluidi, che balzano qui a là sulle vaste superfici massimaliste, eseguono una sorta di rituale taoista, ridando virtualmente vita alla figura del drago e creando una sorta di connessione profonda e trasformativa tra l'Artista e le attraenti fanciulle soggetto delle sue opere.... leggi il resto dell'articolo»

La mostra si avvale del patrocinio di: Korean Cultural Center in Beijing, China, il Centro Culturale Coreano 140 ̊ anniversario Italia - Corea 1884 -2024 e Gwangju Museum of Art

Nota biografiche

Sobin Park (1971~) è nata a Gwangju, in Corea. Ha conseguito un BFA presso la Mokpo University e un MFA presso la Chosun University . A partire dalla sua prima mostra personale nel 1993 al Kumho Culture Center di Gwangju. Ha tenuto più di 30 mostre personali presso varie gallerie tra cui il Tenri Cultural Institute di New York (2007), il Chelsea Art Museum di New York (2009), la Gabarron Foundation di New York e Barcellona (2013), il Museum of Contemporary Art of Crete ad Atene (2015) e Today Art Museum a Pechino (2017), Tenry Gallery NYC (2023), Gwangju Museum of Art / The Myth of Dragon (2024), Inniyte Love. Ha anche partecipato a programmi di residenza per artisti supportati da Bushwick Open Studios e Vermont Studio Center a New York. Dal 2011 è attiva in molte parti del mondo, tra cui Corea, New York ed Europa, con sede in Cina attraverso il programma di residenza di Pechino del Gwangju Museum of Art.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Sobin Park. Enter the dragon

Venezia - Spazio SVR

Apertura: 16/04/2024

Conclusione: 24/11/2024

Curatore: Thalia Vrachopoulos

Indirizzo: Campo San Zaccaria - 30122 Venezia

Orario: 10.30-12.30 e 15.00-18.00 | chiuso il lunedì

Per info: +39 0415234602 | info@spaziosv.com 

Sito web per approfondire: https://spaziosv.com/



Altre mostre a Venezia e provincia

Arte contemporaneamostre Venezia

Jiri Georg Dokoupil. Venetian bubbles

"Venetian bubbles" è la mostra di Jiri Georg Dokoupil che alla Marciana propone opere site specific, evoluzione tridimensionale dei noti dipinti Soap Bubble dell'artista, a Venezia. leggi»

22/06/2024 - 18/08/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Violaine. Vieillefond. L'Oro dell'Acqua

ITSLIQUID Group è lieto di annunciare l'inaugurazione di L'ORO DELL'ACQUA, la prima mostra personale dell'artista francese Violaine Vieillefond a Venezia. leggi»

03/06/2024 - 08/07/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Padiglione della Bulgaria
| 60. Esposizione Internazionale d'Arte - La Biennale di Venezia

Il Padiglione della Bulgaria alla 60. Esposizione Internazionale d'Arte – La Biennale di Venezia, presenta il progetto The Neighbours (I Vicini). leggi»

20/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Hyun Cho. Electric Supermoon

Blue Gallery presenta "Electric Supermoon", personale di opere nuove e recenti dell'artista coreana Hyun Cho, a Venezia dal 9 giugno al 7 luglio 2024. leggi»

09/06/2024 - 07/07/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Georges Noël a Venezia: Palinsesti e paesaggi notturni, 1961 - 2000

"Georges Noël a Venezia. Palinsesti e Paesaggi notturni, 1961 - 2000", è la mostra di opere pittoriche su carta e tela a Venezia dal 31 maggio al 30 giugno 2024 presso lo Spazio Artenetwork Orler. leggi»

31/05/2024 - 30/06/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Carla Tolomeo. L'albero della vita

Fino al 24 novembre 2024, il Museo di Palazzo Mocenigo - Centro Studi di Storia del Tessuto, del Costume e del Profumo, a Venezia, ospita L'Albero della Vita, la grande installazione che Carla Tolomeo. leggi»

25/05/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Robert Indiana: The Sweet Mystery

"Robert Indiana: The Sweet Mystery" alle Procuratie Vecchie, Evento collaterale della 60. Esposizione Internazionale d'Arte-La Biennale di Venezia presenta oltre 40 opere dell'artista americano. leggi»

17/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Fotografiamostre Venezia

Monique Jacot. La figura e i suoi doppi

Nell'ambito del suo programma di sostegno alla Fotografia, la Fondation Bru ha il piacere di presentare con Photo Elysée, La figura e i suoi doppi, mostra della fotografa svizzera Monique Jacot. leggi»

25/05/2024 - 14/09/2024

Veneto

Venezia

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Venezia

Amanda Panezo. Corone Nomate

"Corone Nomate" è il nome della mostra di Amanda Panezo che sarà presentata a Murano presso Ingalleria Art Gallery il 1° giugno 2024 e che espone 16 tele in lino. leggi»

01/06/2024 - 30/08/2024

Veneto

Venezia