Sul filo del tempo - il costume sardo nell'arte di oggi

  • Quando:   03/06/2022 - 15/07/2022
  • evento concluso

Arte del costume

Sul filo del tempo - il costume sardo nell'arte di oggi

Domenica 3 luglio 2022 alle ore 18.30 presso iI Museo Etnografico Oliva Carta Cannas (MEOC) di Aggius, si terrà il finissage della mostra Sul filo del tempo - Il costume sardo nell’arte di oggi che ospita le opere di 11 artisti che si ispirano al costume tradizionale della Sardegna: Ledian Agolli, Sara Bachmann - Le amiche di Freya, Laura Batzu, Cenzo Cocca, Mara Damiani, Andrea Mignogna, Valentina Musiu - Valegnameria, Gianni Polinas, Vanni Rocca, Simone Sanna, Moné - Monika Takacs.

Il finissage sarà occasione di incontro con artisti e appassionati che non hanno potuto partecipare all’inaugurazione e per confrontarsi sul tema, far nascere spunti di riflessione e discussione sul tema del costume sardo oggi. Considerato l’interesse dei visitatori, la mostra sarà prorogata fino a venerdì 15 luglio.

La mostra espone opere di pittura, scultura e fotografia che in diverso modo rappresentano i costumi tradizionali dell’isola o che da essi traggono ispirazioni.

Curata da Daniele Pipitone, è organizzata grazie alla disponibilità del Comune di Aggius, che si ringrazia, e la collaborazione del Museo MEOC.
La mostra sarà visitabile con i seguenti orari: tutti i giorni dalle ore 10.00 -alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00.

Finissage con ingresso gratuito, domenica 3 luglio 2022 alle ore 18.30.

Gli artisti in mostra:
Ledian Agolli
Sara Bachmann - Le amiche di Freya
Laura Batzu
Cenzo Cocca
Mara Damiani
Andrea Mignogna
Valentina Musiu - Valegnameria
Gianni Polinas
Vanni Rocca
Simone Sanna
Moné - Monika Takacs

MEOC - Museo Etnografico Oliva Carta Cannas
Il Museo Etnografico Oliva Carta Cannas è considerato il più grande in Sardegna racconta la storia, le tradizioni e la cultura popolare gallurese, dal 1600 ai nostri giorni.

Il Museo presenta diverse sezioni legate agli antichi mestieri: lavorazione del sughero e del granito, ma anche il fabbro, il calzolaio, il falegname.
Particolare approfondimento è stato offerto alla tessitura con la presentazione degli strumenti arcaici di lavoro, delle tecniche di preparazione dei tessuti tipici e delle fasi di preparazione della lana, tra le quali “l’orditura” e la colorazione dei filati con le erbe.

Il MEOC ospita la “Mostra Permanente del Tappeto Aggese” con l'esposizione di diversi tappeti antichi mentre nella sala della tessitura si può assistere alla lavorazione al telaio a mano grazie alla presenza di tessitrici che ancora oggi portano avanti quest'arte antica .

La casa tradizionale è stata ricostruita con arredi d’epoca e oggetti d’uso quotidiano e un percorso attraverso le attività dell’economia domestica e la produzione alimentare (del vino, del pane, del formaggio, dell’olio di lentisco…)
Una sezione è dedicata alla corale di Aggius con la possibilità di una consultazione multimediale.

I laboratori per gruppi e scolaresche permettono di conoscere le antiche tradizioni: la preparazione del pane della festa, la lavorazione della lana compresa la colorazione naturale, di tessitura, gli antichi giochi di strada, il laboratorio sartoriale con ricostruzione delle bambole di pezza, di bella grafia, sulle erbe aromatiche e mediche.

Titolo: Sul filo del tempo - il costume sardo nell'arte di oggi

Apertura: 03/06/2022

Conclusione: 15/07/2022

Organizzazione: Comune di Aggius e Museo MEOC

Curatore: Daniele Pipitone

Luogo: Aggius (SS), Museo MEOC

Indirizzo: Via Monti di Lizu, 6 - Aggius (SS)

Contatti
info@museodiaggius.it
Tel. +39 079 621029
Cell. +39 349-4533208

Orari di apertura
Dal martedì alla domenica
10.00 - 13.00
15.00 - 19.00

Sito web per approfondire: http://www.museodiaggius.it/

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso