Valerio Giacone. LUZ

  • Quando:   11/05/2024 - 13/07/2024

Arte contemporaneaMostre a Roma


Valerio Giacone. LUZ

Sabato 11 maggio la galleria d'arte FABER presenta l'esposizione personale LUZ - Resurrezione della luce di Valerio Giacone.

Luz, parola aramaica, rimasta invariata nella lingua ebraica, indica il mandorlo e in particolare il nocciolo duro che permette alla pianta di rinascere; luz è anche quella parte della spina dorsale che conserva la nostra linfa vitale e ci rende immortali.

Dalla leggenda egizia di Iside e Osiride, alla tradizione Talmudica che narra di un mandorlo presso la città di Bethel abitata da esseri immortali, il luz rappresenta il legame dell'uomo con la sua parte eterna in grado di garantirne la rinascita.
Da qui prende le mosse il progetto LUZ di Valerio Giacone, in continuità con la recente indagine sull'uomo e la sua essenza divina che l'artista romano ha recentemente presentato alla XVIII Biennale di Architettura di Venezia.

Come di consuetudine il lavoro creativo è inestricabilmente connesso alla trasformazione dei materiali; Giacone parte dalla materia, gratta, aggiunge, graffia, applica, incide, poi arriva il segno e nascono figurazioni che sembrano sorgere da oscure profondità.
Il processo di ricerca è sempre un processo alchemico, di sofferente trasmutazione, cambio di stato che conduce al disvelamento dell'oro puro.

L'Arte penetra e toglie il superfluo per giungere all'essenziale, per rivelarci in modo epifanico verità archetipiche. Rimuovendo il buio si genera la luce essenza della forma, il nero si tramuta in oro in un bicromatismo netto che ne sottolinea le antitesi, ma non esclude fusioni. La riflessione proposta viene presentata come impulso di svolta nell'evoluzione dell'umanità. Un processo di redenzione dell'umano attraverso il quale prendono forma visioni concrete e luminose, raffinate, eteree, nate dal contatto con la materia ed emerse dall'oscurità.... leggi il resto dell'articolo»

Pittura, scultura, arte video in un percorso ricchissimo e affascinante, estremamente omogeneo a sottolineare la coerenza del pensiero a partire da un allestimento, dal potente impatto visivo, concepito interamente site specific, come fosse un'unica installazione immersiva.

La resurrezione della luce presuppone un'iniziale ottenebramento della stessa.
Risorgere è sorgere nuovamente. La nascita di qualcosa che è già presente come iniziale manifestazione dell'Essere. La luce che tutto genera si contrae nella materia caotica che diviene forma e muore.
Pellegrino è colui che, errando, si allontana dal luogo di origine e si mette in cammino alla ricerca di quella luce primordiale. L'Uomo è un viandante: percorre la strada del ritorno fino ad un balsamico stato ontologico di assoluta armonia. Nel processo creativo lo fa abbandonandosi all'elemento intuitivo che lo guida a scorgere visioni spirituali chiare, lampanti come l'oro quando emerge dal nero. Seguire la direzione dello spazio creato dalla luce conduce a forme vitali la cui comprensione è preclusa al freddo intelletto.

Luz. Nucleo incorruttibile, germe imperituro in continua vibrazione, profondo eco generativo.
La caduta nella distruzione e nella tenebra diviene necessaria alla resurrezione della luce. L'attuale situazione di spiccato materialismo e caduta nell'abisso dovrebbe portarci a rivedere la nostra condizione di Esseri Umani come esseri spirituali, esseri divini. Riconoscere l'oscurità è un'aspirazione che può condurci ad un risveglio di coscienza.
Le forze di vita sono il ribaltamento delle forze di morte.

Note biografiche

Valerio Giacone (Roma 1976)
Lavora in Italia (galleria d'arte FABER, Roma) e all'estero (Kunstmassnahmen Art Gallery, Heidelberg, Germania). Si muove tra la pittura e la scultura, fino all'installazione site-specific.
Nei suoi lavori è presente, fin dagli inizi, una grande attenzione alle problematiche sociali contemporanee, oltre a uno spiccato gusto per la sperimentazione della materia. Negli ultimi anni la sua ricerca è sempre più rivolta ad indagare i molteplici aspetti animistici e spirituali che riguardano il mistero uomo.
Attivo dal 2008, si fa conoscere al pubblico con la serie "Rottamati", le esposizioni "Equilibri" e "Alle origini il fuoco" (catalogo Guido Talarico Editore). Nel 2013 presenta a Roma la mostra personale "Verso casa" e nel 2015 espone la serie "De costruzione" in collaborazione con lo scultore Jacopo Mandich. Partecipa in residenza al festival NOTTENERA (Serra de'Conti 2016-17) installando le opere CORPUS HOMINIS e SYNOLON. Del 2018 è l'esposizione "CUORE". Nel 2020 presenta il progetto "Non ho mai smesso di sognare il mare" (ed. Andante) presso il Museo della Mole di Ancona, che viene sviluppato attraverso l'esposizione UNO.
Sempre nel 2020 vince la Call nazionale FLIM per rappresentare la regione Marche nel mondo.
Nel 2023 partecipa alla 18. Biennale di Venezia Architettura, Padiglione San Marino.

SOLO EXHIBITION
2023 18.Biennale di Venezia Architettura, Padiglione San Marino
2020 Non ho mai smesso di sognare il mare, Museum Mole Vanvitelliana, Ancona, Italy 2020 UNO, galleria d'arte FABER, Rome, Italy
2019 CUORE, Kunstmassnahmen Art Gallery, Heidelberg, Germany
2018 CUORE, galleria d'arte FABER, Rome, Italy
2017 CASTISSIMA VIRGO, Studio Longo-Bellesi, Florence, Italy
2016 SOLVE ET COAGULA Museo della Carta e della Filigrana, Fabriano, Italy
2016 LUCUS galleria d'arte FABER, Rome, Italy
2013 VERSO CASA, galleria d'arte FABER, Rome, Italy
2012 METAMORFOSI ROMANE, Kunstmassnahmen Art Gallery, Heidelberg, Germany 2012 ALLE ORIGINI IL FUOCO, Galleria Spazio 120, Rome, Italy
2011 FABER, Galleria Spazio 120, Rome, Italy
2011 VALERIO GIACONE, Vollhnofer Art Studio, Budapest, Hungary
2010 EQUILIBRI, Galleria Spazio 120, Rome, Italy
2009 TRA CIELO E TERRA, Galleria Spazio 120, Rome, Italy

GROUP EXHIBITIONS
2020 PRISMA, group exhibition, galleria d'arte FABER, Rome, Italy
2017 SIC VOS NON VOBIS, installation in nature, Villa Nappi-Polverigi (AN), Italy
2017 TRASMUTAZIONI, galleria d'arte FABER, Rome, Italy
2016 Siamo alberi, Ex centrale elettrica di Gemmo, Lugano, Switzerland
2015 RITRAT(TA)TI, Giacone-Gibertini, Pinacoteca Comunale "A.Moroni", Porto Recanati, Italy 2014 DE COSTRUZIONE / duo exhibition Giacone-Mandich, galleria d'arte FABER, Rome, Italy 2011 "FIVE" MLAC, Museo Laboratorio Arte Contemporanea La Sapienza University, Rome, Italy 2010 REHABITAT, C.A.R.M.A. Multimedia arts applied and research center, Rome, Italy

PROJECTS AND ARTISTIC RESIDENCES
2020 Call FLIM. Flipbook regione Marche.
2020 Non ho mai smesso di sognare il mare, Museum Mole Vanvitelliana, Ancona, Italy
2020 LA SALITA, Eremo di S. Maria delle Grazie, Monte Soratte, Tracce festival, Sant'Oreste, Italy 2017 SYNOLON / installation, art in residence for NOTTENERA Festival, Serra de' Conti, Italy 2017 Sic vos non vobis / installation in nature, Inteatro festival, Villa Nappi, Polverigi, Italy
2016 CORPUS HOMINIS / installation, Chiesa di Santa Croce, NOTTENERA, Serra de' Conti, Italy

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Valerio Giacone. LUZ

Roma - Galleria d'Arte Faber

Apertura: 11/05/2024

Conclusione: 13/07/2024

Organizzazione: Galleria d'Arte Faber

Curatore: Cristian Porretta

Indirizzo: Via dei Banchi Vecchi, 31 - Roma

Inaugurazione: sabato 11 maggio ore 10.00-21.00

Orari: martedì-sabato10:00-19:00 domenica su appuntamento

Info: Tel. 06 68808624 - info@galleriadartefaber.com

Sito web per approfondire: https://galleriadartefaber.com/



Altre mostre a Roma e provincia

Tattoo artmostre Roma

TATTile. Tattoo Art Exhibition

Il 30 maggio 2024 a Roma si tiene "TATTile" la Tattoo Art Exhibition che, decontestualizzando il tatuaggio, pone questa forma di arte contemporanea al centro di un'esperienza tattile e sensoriale. leggi»

30/05/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Extra Mind. Francesca Cesaroni e Paolo Bielli

Giovedì 26 giugno alle ore 19.00 la galleria Borghini Arte Contemporanea inaugura "Extra Mind" di Francesca Cesaroni e Paolo Bielli. leggi»

26/06/2024 - 26/07/2024

Lazio

Roma

Fotografiamostre Roma

UnderGRAund | Narrazioni visive del Grande Raccordo Anulare

Dal 14 al 22 giugno 2024 WSP Photography a Roma presenta "UnderGRAund. Narrazioni visive del Grande Raccordo Anulare", mostra fotografica collettiva. leggi»

14/06/2024 - 22/06/2024

Lazio

Roma

Ingresso libero e gratuito

Arte contemporaneamostre Roma

Alberto Branca. Spectrum

Dal 7 al 10 giugno 2024 bar.lina è orgogliosa di ospitare "Spectrum" del fotografo Alberto Branca che amplificare le voci e la visibilità delle sfide di salute mentale che la comunità LGBTQI+ affronta. leggi»

07/06/2024 - 10/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Andrea Barzini. Camerun

"Camerun" di Andrea Barzini, regista, scrittore e artista, apre alla Galleria MO.C.A. di Roma, a sostegno della scuola di musica del Maestro africano As’a Telong, dal 12 al 19 giugno 2024. leggi»

12/06/2024 - 19/06/2024

Lazio

Roma

Ingresso gratuito

Mostre multimedialimostre Roma

OxidAction. Relocating film decay

Dal 7 giugno al 31 luglio a Roma nell'ambito di Archivissima 2024, il percorso visuale e sensoriale "OxidAction / Relocating film decay" in cui il linguaggio fotografico e filmico creano nuovi immaginari. leggi»

07/06/2024 - 31/07/2024

Lazio

Roma

Arte modernamostre Roma

Aeropittura Futurista: Giulio D'Anna e gli Aeropittori Italiani

Dal 1 giugno al 5 luglio 2024 il Mitreo Arte Contemporanea a Roma presenta una grande esposizione sull'Aeropittura Futurista: "Giulio D'Anna e gli Aeropittori Italiani". leggi»

01/06/2024 - 05/07/2024

Lazio

Roma

Ingresso gratuito con registrazione obbligatoria

Arte contemporaneamostre Roma

Giusy Foresta. Fragili

Sabato 25 maggio Galleria Il Leone di Roma inaugura la mostra personale "Fragili" con opere di Giusy Foresta. leggi»

25/05/2024 - 08/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Giulietta Cavallotti. Viaggio nello spazio

A Roma, dal 25 al 28 maggio 2024, la mostra 'Viaggio nello spazio' della pittrice Giulietta Cavallotti, vincitrice del Premio Borgo 2023, apre presso La Scala d'Oro. leggi»

25/05/2024 - 28/05/2024

Lazio

Roma