Galleria Nazionale dell'Umbria

ORARI: intero € 8,00 / ridotto € 4,00
BIGLIETTO D'INDRESSO: martedì - domenica: 8.30-19.30 / Chiuso lunedì

Indirizzo: Corso Vannucci, 19 06123 Perugia

Tel: +39 075 58668415

La Galleria Nazionale dell'Umbria è una delle raccolte più ricche d'Italia con opere di interesse internazionale. La molteplicità e la varietà delle testimonianze artistiche che conserva spaziano dai dipinti su tavola, su tela e murali, alle sculture in legno e in pietra, alle oreficerie e ai tessuti, esemplificazioni della produzione artistica sviluppatasi tra il XIII e XIX secolo.
Il prestigio della raccolta, ordinata in rigorosa sequenza cronologica, è testimoniata dalla presenza di alcuni capolavori del Medioevo e del Rinascimento con opere di Arnolfo di Cambio, di Nicola e Giovanni Pisano, Duccio di Boninsegna, Gentile da Fabriano, Beato Angelico, Benozzo Gozzoli e Piero della Francesca, Francesco di Giorgio Martini. Ampio spazio è riservato agli artisti umbri Benedetto Bonfigli, Bartolomeo Caporali, Fiorenzo di Lorenzo e in particolare ai celebri dipinti del Perugino, di Pintoricchio e dei loro allievi e seguaci. Alcune sezioni, caratterizzate da accurate soluzioni espositive, sono destinate ai capolavori dell'oreficeria senese, alle tradizionali "tovaglie perugine", appartenenti alle collezioni Cagnotti Bellucci e Rocchi, alla produzione ceramica di mattonelle pavimentali dei secoli XV e XVI e all'inedita raccolta di disegni tra i quali un prezioso studio a sanguigna di Federico Barocci. Il percorso prosegue con una esaustiva selezione di testimonianze pittoriche e scultoree del Seicento, del Settecento e dell'Ottocento, realizzate in Umbria da alcuni protagonisti del tempo, quali Orazio Gentileschi, Valentin de Boulogne, Pietro da Cortona, Giovan Battista Salvi detto il Sassoferrato, Pietro Montanini, Corrado Giaquinto, Francesco Trevisani, Pierre Subleyras, Sebastiano Conca. L'esposizione si conclude con originali presentazioni tematiche dedicate alla topografia perugina dell'Ottocento e alla preziosa collezione Carattoli.

Orari di apertura:
martedì - domenica: 8.30-19.30 (chiusura biglietteria ore 18.30)
Chiuso lunedì da ottobre a marzo; 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre.
Apertura straordinaria: tutti i lunedì dal 28 marzo a settembre, ore 9.30-19.30

Biglietti

gratuito
Per tutti la prima domenica di ogni mese;
minori di 18 anni;
guide turistiche con licenza riconosciuta;
personale del MiBACT;
membri ICOM (International Council of Museums);
gruppi di studenti di qualsiasi scuola, pubblica o privata, appartenente all’Unione Europea, accompagnati dai rispettivi insegnanti. Sono necessarie la prenotazione e la presentazione dell’elenco su carta intestata dei nominativi di studenti e insegnanti;
studenti e docenti in architettura, archeologia, storia dell’arte, conservazione dei beni culturali e scienze dell’educazione appartenenti all’Unione Europea, con libretto accademico o altra documentazione che ne certifichi l’iscrizione;
studenti dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze;
studenti della Scuola di Restauro del Mosaico di Ravenna e dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro;
giornalisti con tesserino di riconoscimento;
disabili appartenenti all’Unione Europea e loro accompagnatori.

ridotto € 4,00
Cittadini dell’Unione Europea di età tra 18 e 25 anni;
insegnanti della Scuola Statale italiana.

intero € 8,00
Card Perugia Città Museo
NB: I biglietti e le Card non sono rimborsabili. Non sono ammesse cancellazioni o cambi di biglietti emessi.

Persone disabili: ascensore all'ingresso e all'uscita; elevatori nel percorso espositivo.
Accoglienza didattica scuole: l'ingresso è gratuito. La prenotazione è obbligatoria e gratuita (Sistema Museo, Infoline 199 151123). Alla biglietteria deve essere presentato l'elenco degli studenti e degli insegnanti su carta intestata dell'istituto di appartenenza. L'assistenza didattica alla visita per le scuole può essere concordata con Sistema Museo al momento della prenotazione (consulta il sito di Sistema Museo per maggiori informazioni). Percorsi didattici di visita a tema per scuole e adulti sono svolte dal personale interno al museo in occasioni particolari, pubblicizzate di volta in volta mediante appositi comunicati stampa.


Raggiungi il luogo dell'evento, inserisci il tuo indirizzo di partenza: