Museo Archeologico Nazionale della Valle Camonica

ORARI:
martedì-venerdì 8-14
sabato-domenica 8-17
Lunedì chiuso
BIGLIETTI D'INDRESSO:
Ingresso gratuito

Indirizzo: Piazzale Giacomini, 2 - 25040 Cividate Camuno (BS)

Tel: 0364 344301

E-mail: drm-lom.mucividate@beniculturali.it

Nel 2021 il museo, una delle realtà archeologiche più sorprendenti dell’arco alpino, ha inaugurato la nuova sede nel centro storico di Cividate Camuno, in un ex convento,, nel cuore della Civitas romana e dell’abitato medioevale, come dimostrano i resti rinvenuti nel cortile. 

Inaugurato il 5 luglio 1981 e rinnovato nel 2015, il Museo della Valle Camonica romana presenta un approccio tematico, in accordo con il progetto scientifico. Ogni sezione è connotata da un colore. I colori delle sezioni non sono arbitrari, appartengono alla palette Le Corbusier del 1931, con qualche incursione in quella del ‘59 (bianco, nero e oro.

Al colore è affidato il dialogo tra l’antico e la classicità moderna, in una narrazione senza soluzione di continuità. I colori delle sezioni si armonizzano, secondo la grammatica della tastiera cromatica di Le Corbusier, in accordi tonali con colori-cerniera, che corrispondono alle congiunzioni nel fraseggio del racconto.

Le vetrine dell’allestimento si dispongono come scatole “disfatte” nell’atto della sorpresa e della scoperta. Su un nastro colorato i reperti si disvelano e si raccontano nella loro unicità.

Un incontro di culture, tra continuità e mutamento

Sono esposti i reperti di età romana trovati a Cividate Camuno e nel territorio: materiali degli insediamenti tradizionali, una ricca collezione epigrafica, monumentali elementi architettonici e scultorei, raffinati affreschi dalle domus e ricchi corredi funerari dalle necropoli, con pendenti e amuleti anche in oro e argento, carichi di valenze simboliche.

Un luogo permeabile

Da una lunga apertura vetrata chi è fuori, sulla piazza, può vedere uno dei capolavori del museo, la statua di Minerva, dal Santuario di Spinera di Breno. Si tratta di una scelta che sottolinea come non ci sia cesura tra “dentro e fuori”, ma una osmosi continua, ribadita anche dall’area archeologica di Porta Castello nel cortile interno dell’edificio. L’area, con una copertura a scorrimento orizzontale che ripropone la città antica attraverso una grafica colorata, non è parte del museo ma è concepita come luogo cerniera, che vive in relazione al Museo, al bar, agli spazi ricreativi annessi.

Il Museo Archeologico Nazionale della Valle Camonica è punto di partenza e di arrivo del percorso della Valle Camonica romana, che a Cividate Camuno ha come altre tappe lo spazio del foro in parte visibile nell’area archeologica in via Palazzo e il Parco Archeologico del teatro e dell’anfiteatro, e poi spinge a raggiungere, poco lontano, il Parco Archeologico del Santuario di Minerva da cui proviene l’imponente scultura della dea.

Nato dalla volontà e dagli sforzi del Comune e della Direzione regionale Musei Lombardia, non avrebbe visto la luce senza la condivisione di intenti con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia e i contributi di Regione Lombardia e della Comunità Montana di Valle Camonica e soprattutto senza la passione dei tanti cittadini che ne hanno seguito, a vario titolo, la realizzazione sentendolo da subito come proprio.

Come arrivare

In treno: la Valle Camonica è servita da una ferrovia regionale (appartenente alla società ferrovie TreNord), che collega la stazione FS di Brescia a Edolo (alta Valle) passando per Iseo e Darfo Boario Terme. La stazione è Cividate-Malegno.

In autobus: vi è un servizio di pullman da/per Brescia, Bergamo e Milano (Linea BS1 Sesto S. Giovanni – Ponte di Legno).

In auto: autostrada A4 Milano-Venezia: uscire a Seriate, quindi procedere in direzione Lovere e proseguire lungo la SS 42 in direzione Passo del Tonale fino all’uscita Cividate Camuno. Autostrada A4 Venezia-Milano: uscire a Brescia Centro o a Brescia Ovest e proseguire lungo la tangenziale Sud in direzione Lago d’Iseo e quindi lungo la SP 510 direzione Passo del Tonale fino all’uscita Cividate Camuno. Da Brescia, procedere seguendo le indicazioni per Lago d’Iseo, Vallecamonica, Passo del Tonale lungo la SP 510 fino all’uscita di Cividate Camuno.