Archeologia

Di corsa tra le tombe degli Etruschi

Ci sono vari modi per avvicinarsi all’arte e ai Beni Culturali. Come testiomonia la maratona di Roma, sono sempre di più quelli che desiderano “correrere” tra monumenti, storia e leggenda. In questo senso un’occasione  da non perdere arriva dalla Toscana. E’ infatti già boom di richieste dall’estero per “Storm the Castle”, la gara di Trail Running che attraversa completamente il Parco Archeologico di Baratti e Populonia e termina al tramonto sulla spiaggia. Insomma correre tra le tombe e le vestigia degli Etruschi è un vero must. L’appuntamento è per sabato 3 giugno alle ore 18, nell’ambito della terza edizione dell’Outdoor Sports Festival, tre giorni interamente dedicati agli sport all’aperto che si svolge il primo weekend di giugno nel Golfo di Baratti.

Nell’ampio programma dell’Outdoor Sports Festival, “Storm the Castle” rappresenta uno dei momenti più attesi. I 16 km di percorso, infatti, sono ad alto impatto emotivo. Si parte dal prato antistante alla famosa spiaggia di Baratti per addentrarsi quasi subito nel cuore della necropoli etrusca più importante d’Italia, inerpicandosi verso l’acropoli fortificata alla sommità del monte, fino ad “espugnare” il castello di Populonia.

Da qui il percorso precipita verso il mare, attraversando la macchia mediterranea sugli antichi sentieri incastonati nel crinale. L’ultimo tratto sfiora i grandi scogli piatti della cala di Buca delle Fate e abbraccia la montagna, percorrendo un sentiero a picco sul mare con spettacolare vista sull’Arcipelago toscano al tramonto. Il tragitto termina sulla spiaggia di Baratti, dopo aver superato l’area archeologica dove sono tutt’ora in corso gli ultimi scavi.

I meno allenati potranno comunque godersi una passeggiata ad alta intensità sullo stesso suggestivo tragitto, ma con un percorso di “soli” 10 km dedicato a walking e Nordic Walking.

Durante l’Outdoor Sports Festival, per il quale si prevedono migliaia di presenze nell’arco del weekend, sarà possibile anche fare ARCHeo Trekking, un trekking alla scoperta delle meraviglie nascoste di questo territorio, e Swim Trekking, una nuotata guidata tra bellezze naturali e reperti storici custoditi dal Golfo di Baratti. 

Pubblicato il

Itinerarinellarte.it