ArtContemporanea

Pizzi Cannella, "Mercante in Fiera"

Mercante in Fiera. Un gioco di carte molto popolare soprattutto durante le festività natalizie. Si gioca con carte che hanno sempre suscitato sogni e aspettative: dal neonato alla paradisea, dalla piramide al castello. A questo gioco si ispira la nuova produzione di Piero Pizzi Cannella che sarà esposta per fine anno presso la Galleria Mucciaccia di Cortina d’Ampezzo
La mostra raccoglie quarantaquattro piccole tele (cm 26,5x19 ciascuna) realizzate dell'artista, con tecnica mista, nel corso del 2016.

L'autore delle Mappe, delle Cattedrali, delle Regine, dei Gioielli, adatta il suo linguaggio unico e prezioso ad un nuovo progetto, realizzato con l'intento di trasportare l'osservatore su piani molteplici e diversi: non solo quello dello sguardo, ma anche del gioco e della partecipazione.
I “personaggi immaginari” delle opere di Pizzi Cannella- si legge in un comunicatp - si fondono con i semi delle carte da gioco di origine napoletana, generando nuovi e quasi esoterici significati, racconti inediti e possibili interpretazioni.

Con la collaborazione della Modiano, azienda leader da anni nel settore della cartografia e delle carte da gioco, le piccole tele sono state riprodotte su cartoncino, divenendo ora adatte al gioco della scopa, ora a quello del mercante in fiera. La mostra resterà aperta a partire dal 27 dicembre 2016 fino ad aprile 2017.
Oltre alle opere di Pizzi Cannella, Mucciaccia porrterà a Cortina lavori di Valerio Adami, Piero Dorazio, Enrico Castellani, Massimo Giannoni, Cristiano Pintaldi, Paolo Scheggi, Luciano Ventrone.

Pubblicato il

Itinerarinellarte.it